Prossima attivazione

In questa pagina sono riportati gli insegnamenti non ancora attivi nell’anno accademico in corso, ma che saranno attivati nei prossimi anni accademici in quanto previsti nel percorso formativo del Corso di Studio.

Pagina in aggiornamento

Attività formative 2° ANNO

GEOLOGIA TECNICA

(SSD GEO/05, 62 ore, 6 CFU, Affine)

Obiettivi dell'insegnamento
Il corso è finalizzato a fornire i criteri e i metodi da adottare nell’analisi quantitativa dell’interazione meccanica tra l’ambiente geologico e l’utilizzo antropico del territorio, integrando i metodi della geotecnica con gli strumenti conoscitivi acquisiti dallo studente in tutti corsi di base di geologia, in particolare in quelli che trovano applicazione nel rilevamento geologico, nell’analisi litologico stratigrafica, nella analisi geostrutturale, nella geologia applicata e idrogeologia. L’obiettivo è quello di stimolare lo studente all’utilizzo della geologia come strumento indispensabile nella costruzione del modello geomeccanico del sito e nell’utilizzo, ragionato e consapevole, degli strumenti di calcolo forniti dalla geotecnica.

Contenuti del Corso

Parte Prima Richiami sulle proprietà fisiche dei materiali geologici. Brevissimo richiamo sulle prove in sito e in laboratorio per la determinazione dei parametri geotecnici/geomeccanici Laboratorio di calcolo

Parte Seconda Rocce sciolte: sedimentazione e fenomeni di addensamento e consolidazione dei sedimenti; analisi dello stato tensionale del sottosuolo (richiami sui concetti di tensione totale, tensione neutrale, tensione effettiva); il concetto di pressione di consolidazione.Laboratorio di calcolo.

Parte Terza Variazioni di tensione indotte nel sottosuolo da interventi antropici: il concetto di “sistema geotecnico” ai sensi delle Norme Tecniche per le Costruzioni ( DM 17.01.2018). Volume geotecnico significativo” e metodi fisici e criteri geologici per la sua definizione nei differenti “sistemi geotecnici” di cui al DM 17.01.2018. Costruzione del modello geotecnico a partire dal modello geologico del sito, in condizioni statiche e sismiche Valori caratteristici dei parametri geotecnici: metodi statistici e criteri geologici per la loro determinazione Laboratorio di calcolo

Parte quarta Analisi dell’interazione “opera terreno”: meccanismi di deformazione e rottura del sottosuolo nei sistemi geotecnici: deformazioni per valori di pressione indotta inferiori a quelli di rottura: modelli fisici e parametri geotecnici che governano il fenomeno in terreni granulari, in terreni coesivi e in ammassi rocciosi; metodi di stima numerica dei cedimenti; meccanismi di rottura nei sistemi geotecnici: modelli fisici e parametri geotecnici che governano il fenomeno in terreni granulari, coesivi e negli ammassi rocciosi;  Metodi di numerici per la determinazione del valore di resistenza a rottura nei sistemi geotecnici; Laboratorio di calcolo.

Parte Quinta Progettazione geotecnica secondo il DM 17.01.2018 (NTC 2018): stati limite geotecnici in condizioni statiche e in condizioni sismiche; laboratorio di calcolo.

TETTONICA E GEODINAMICA

(SSD GEO/03, 52 ore, 6 CFU, Caratterizzante)

Obiettivi dell'insegnamento
 

Contenuti del Corso

TECNICHE GEOFISICHE PER LA CARATTERIZZAZIONE DEI MATERIALI

 (SSD GEO/10, 62 ore, 6 CFU, Affine)

Obiettivi dell'insegnamento

Fornire conoscenze sui metodi di indagine non distruttiva applicati alla diagnostica dei materiali costitutivi gli edifici monumentali e conoscenze specifiche sui metodi diagnostici di tipo acustico finalizzati alla caratterizzazione dei materiali lapidei. Insegnare l’uso degli strumenti e delle catene hardware utilizzate per l’applicazione dei metodi sopra citati. Fornire agli studenti un adeguato grado di approfondimento sulla metodologia sismica a riflessione per la caratterizzazione del sottosuolo. Consentire agli studenti di acquisire le capacità operative di base per l’utilizzo di strumenti informatici specialistici per l’elaborazione dei dati sismici a riflessione.

Contenuti del Corso

Prima parte: Generalità sulle metodologie diagnostiche non distruttive per la definizione dello stato di conservazione dei materiali lapidei in opera. Metodologie diagnostiche di tipo acustico per la valutazione dello stato di conservazione dei materiali costituenti le strutture in elevazione e per il controllo dell’efficacia degli interventi di risanamento e restauro. Applicazioni ai campi dell’ingegneria civile e beni culturali.

Seconda parte: Analisi dei dati sismici a riflessione e principali operazioni di processing sismico: dai field records alla sezione sismica finale (Final stack). Principali elementi di conoscenza per la ricostruzione stratigrafica del sottosuolo mediante analisi ed interpretazione delle sezioni sismiche a riflessione.

CARATTERIZZAZIONE AMBIENTALE E BONIFICHE

(SSD GEO/06, 60 ore, 6 CFU, Caratterizzante)

Obiettivi dell'insegnamento
Il corso, partendo da una analisi del quadro scientifico-tecnico-normativo vigente nel campo ambientale, vuole stimolare gli studenti ad avvalersi delle conoscenze geologiche e mineralogiche, acquisite precedentemente ed integrate con nuove conoscenze, per la corretta caratterizzazione ambientale dei siti da bonificare. Inoltre, il corso vuole fornire agli studenti una visione attuale delle tecnologie di bonifica e della loro rispondenza ai criteri di sostenibilità.

Contenuti del Corso

Elementi di normativa inerenti alle bonifiche e la gestione ambientale dell’inquinamento. Le tecniche e gli strumenti di caratterizzazione usate comunemente nella caratterizzazione e nella bonifica ambientale. Processi geologici e modello concettuale del sito da bonificare. Tecniche per stimare gli impatti ambientali e gli obbiettivi della bonifica. Sostenibilità delle operazioni di bonifica.

TELERILEVAMENTO APPLICATO ALLA GEOLOGIA

(SSD ICAR/06, 56 ore, 6 CFU, Affine)

Obiettivi dell'insegnamento
Questo corso introduce gli studenti ai dati, ai metodi e agli strumenti di telerilevamento utilizzati per lo studio dell’ambiente e, in particolare delle tematiche legate ai fenomeni geologici. Gli studenti apprenderanno i fondamenti dei sistemi EO e degli strumenti (geo-portali, strumenti basati sul web e software) per analizzare le immagini telerilevate nel campo dei dati ottici multispettrali e riconoscere le componenti morfologiche e spettrali della superficie terrestre.

Contenuti del Corso

Gli argomenti trattati in casi di studio ed esercizi includono l’applicazione di tecniche di riconoscimento litologico, strutturale e morfologico delle superfici, l'uso del suolo e il cambiamento della copertura (espansione urbana, deforestazione e agricoltura irrigua); eventi meteorologici estremi e rischio idrogeologico (inondazioni, frane, siccità, incendi).

PROGETTAZIONE GEOLOGICA

(SSD GEO/05, 60 ore, 6 CFU, Caratterizzante)

Obiettivi dell'insegnamento
Il corso, partendo da una analisi del quadro giurisprudenziale vigente e dei principali ambiti di attività professionale, vuole stimolare gli studenti ad avvalersi delle conoscenze geologiche e geologico-tecniche acquisite per la corretta progettazione di alcune opere di ingegneria civile (quali ad esempio strade, dighe e gallerie e infrastrutture connesse) partendo da una programmazione e progettazione secondo criteri di sostenibilità.

Contenuti del Corso

Gerarchia delle Norme e normative di interesse dei geologi nel campo della pianificazione territoriale e progettazione di opere, metodi di progettazione geologica delle principali opere di ingegneria con individuazione delle componenti geologiche che influenzano l’opera, la loro caratterizzazione e valutazione della loro evoluzione nel tempo e nello spazio.

IDROGEOCHIMICA

(SSD GEO/08, 60 ore, 6 CFU, Caratterizzante)

Obiettivi dell'insegnamento
Comprendere i processi idrogeochimici responsabili della composizione chimica e isotopica delle acque naturali, i fattori che influenzano la permanenza degli elementi chimici in soluzione e quelli che favoriscono il loro trasferimento nelle fasi solide. Valutare e interpretare i dati idrogeochimici e isotopici e applicare i risultati per individuare soluzioni efficaci nell'ambito di problematiche inerenti le risorse idriche.

Contenuti del Corso

Interazione acqua-roccia-atmosfera-biosfera. Speciazione degli elementi chimici in diverse frazioni acquose. Evoluzione delle acque naturali, variazioni spaziali e temporali. Fondo geochimico e contaminazione antropica. Valutazione della qualità delle acque secondo normativa e finalità d'uso. Acquisizione, elaborazione e interpretazione dei dati idrogeochimici. Processi di frazionamento degli isotopi stabili del H, O, N e applicazioni. Casi di studio.

.CARTOGRAFIA GEOLOGICA AVANZATA

(SSD GEO/03, 48 ore, 6 CFU, Caratterizzante)

Obiettivi dell'insegnamento
 

Contenuti del Corso

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie