Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MONICA MARIA FRANCESCA PULIGHEDDU (Tit.)
LORENZO ROCCHI
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/64]  TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA) [64/00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 5 40

Obiettivi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: lo studente dovrà mostrare conoscenza sulla semeiotica neurologica, al fine di potere differenziare i segni obiettivi normali da quelli anormali del sistema nervoso centrale. Lo studente dovrà inoltre acquisire le nozioni teoriche relative alla anatomia e fisiologia delle vie nervose indagabili tramite l’impiego dei potenziali evocati e orientarsi nei quadri patologici che richiedono l’applicazione di tale metodica di indagine. Finalmente, dovrà mostrare conoscenza relativa alle metodiche di registrazione dei potenziali evocati, alla loro applicazione in ambito diagnostico, alle caratteristiche delle apparecchiature e alle varie modalità di stimolazione del paziente.
CAPACITÀ APPLICATIVE: lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze teoriche acquisite per riconoscere e distinguere le differenti patologie del Sistema Nervoso Centrale, oltre che essere in grado di individuare l’inquadramento diagnostico e la scelta terapeutica da adottare orientandosi nella diagnosi differenziale con altre patologie. Lo studente dovrà inoltre essere in grado di applicare le conoscenze teoriche acquisite per riconoscere e distinguere le modalità di funzionamento delle vie nervose e i segni di eventuali alterazioni patologiche nella registrazione dei potenziali evocati. lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze teoriche acquisite per riconoscere e distinguere le modalità di funzionamento delle vie nervose e i segni di eventuali alterazioni patologiche nella registrazione dei potenziali evocati.
Lo studente sarà quindi in grado di applicare le conoscenze teoriche acquisite per riconoscere e distinguere le differenti tipologie di potenziali evocati con particolare focus sull’interpretazione dei tracciati.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: lo studente sarà in grado di interpretare i dati anamnestici e strumentali per formulare un giudizio diagnostico in relazione alle patologie del Sistema Nervoso Centrale oltre che orientarsi nella diagnosi differenziale con altre patologie. Lo studente sarà in grado di interpretare e analizzare correttamente in che modo l’applicazione dei potenziali evocati permette di indagare il funzionamento di una determinata via nervosa.
ABILITA’ NELLA COMUNICAZIONE: lo studente sarà in grado di esplicare il processo fisiopatologico e l’esito di procedure diagnostiche ed interventi terapeutici in ambito di patologie del Sistema Nervoso Centrale. lo studente sarà in grado di interpretare e analizzare correttamente in che modo l’applicazione dei potenziali evocati permette di indagare il funzionamento di una determinata via nervosa e di esplicitare le nozioni teoriche necessarie per l’interpretazione clinica dei potenziali evocati e di eventuali alterazioni della via nervosa indagata e spiegare l’esito di procedure diagnostiche e delle relative modalità di registrazione delle risposte evocate.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: lo studente imparerà ad acquisire nuove informazioni e ad implementare il proprio bagaglio culturale in modo critico attraverso la consultazione ed interpretazione critica della recente letteratura scientifica nel campo dei potenziali evocati e sarà in grado di analizzare i segnali registrati tramite l’interpretazione dei tracciati presentati e discussi durante il corso delle lezioni.

Prerequisiti

PREREQUISITI
Fisiopatologia del sistema nervoso centrale (PE)
È richiesta la conoscenza degli argomenti tratti nel di Neuroanatomia, Neurofisiologia, Neurofisiopatologia applicata e Fisiopatologia del Sistema Nervoso.
Neurofisiopatologia 4 (PE base e clinico)
È richiesta la conoscenza degli argomenti tratti nel di Neuroanatomia, Neurofisiologia, Neurofisiopatologia applicata e Fisiopatologia del Sistema Nervoso.
Tecniche elettroneurofisiopatologiche 6 (PE)
È richiesta la conoscenza degli argomenti tratti nel modulo di Neurofisiologia e Neurofisiopatologia applicata 1.

Contenuti

Suddivisi per modulo
FISIOPATOLOGIA SISTEMA NERVOSO PERIFERICO -
Il corso si prefigge di fornire allo studente gli elementi essenziali nell’ambito della neurologia, con specifico riferimento agli aspetti clinici per conoscere:
le basi della fisiopatologia del sistema nervoso periferico e della semeiotica neurologica, al fine di potere differenziare i segni obiettivi normali da quelli anormali del sistema nervoso centrale e periferico.
le principali patologie del sistema nervoso periferico
le principali metodiche laboratoristiche e strumentali utilizzabili in ambito neurologico ed il loro significato diagnostico e prognostico.

NEUROFISIOPATOLOGIA 4 (PE BASEe CLINICO)
- Potenziali evocati visivi da pattern
- Potenziali evocati visivi da flash
- ERG da pattern e da flash
- Potenziali evocati uditivi
- Potenziali evocati somatosensoriali
- Potenziali evocati da laser
- Potenziali evocati motori
- Potenziali evento correlati
-Potenziali evocati i nambito di ricerca: VEMPs e Startle Reflex
Nel modulo PE clinico verranno discusse le principali applicazioni cliniche dei potenziali evocati elencati.
Tecniche elettroneurofisiopatologiche 6 (PE)
- Potenziali Evocati: definizione, concetti base, strumentazione, modalità di acquisizione ed applicazioni cliniche.
- PE visivi (da flash, da pattern): montaggio, stimolazione, parametri di registrazione, identificazione delle componenti, analisi e interpretazione in ambito neurologico;
- Elettroretinogramma: montaggio, stimolazione ed identificazione delle componenti;
- PE somatosensoriali: montaggio, stimolazione, parametri di registrazione, identificazione delle componenti, analisi e interpretazione;
- PE acustici: montaggio, stimolazione, parametri di registrazione, identificazione delle componenti, analisi e interpretazione nell’ambito neurologico;
- PE motori: montaggio, stimolazione, parametri di registrazione, identificazione delle componenti, analisi e interpretazione;
- PE evento correlati (ERP) o cognitivi: montaggio, stimolazione, parametri di registrazione, identificazione delle componenti;
- Tecniche innovative: PE laser e PE Vestibolari VEMPs;
- Montaggi e materiali;
- Caratteristiche degli stimolatori;
- Principali fonti di artefatto;
- Applicazione delle metodiche in Unità di Terapia Intensiva.

Metodi Didattici

Fisiopatologia del sistema nervoso centrale (PE)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso.
Neurofisiopatologia 4 (PE base e clinico)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso. Per approfondire è possibile consultare i seguenti testi:
- AEEGS guidelines on evoked potentials. J. Clin. Neurophysiol. 11 (1), 1994.
- Franceschi M, Comi G, Smirne S. Neurophysiology; diagnostic manual. Systems Editions.
- Chiappa K.H. Evoked potentials in clinical medicine. Raven Press.
Tecniche elettroneurofisiopatologiche 6 (PE)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso.

Verifica dell'apprendimento

Esame orale e pratico.
Colloquio orale basato sugli argomenti affrontati a lezione durante il quale lo studente dovrà dimostrare di aver appreso i concetti di base relativi all'applicazione ed esecuzione delle più comuni tecniche dei potenziali evocati. La valutazione per la verifica dell’apprendimento prevede che vengano somministrate 2 domande, di cui una più teorica sulla metodologia dei potenziali evocati ed una più focalizzata sulle applicazioni cliniche. Il voto finale risulterà dalla media dei voti ottenuti per le due domande somministrate.

Testi

Fisiopatologia del sistema nervoso centrale (PE)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso.
Neurofisiopatologia 4 (PE base e clinico)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso. Per approfondire è possibile consultare i seguenti testi:
- AEEGS guidelines on evoked potentials. J. Clin. Neurophysiol. 11 (1), 1994.
- Franceschi M, Comi G, Smirne S. Neurophysiology; diagnostic manual. Systems Editions.
- Chiappa K.H. Evoked potentials in clinical medicine. Raven Press.
Tecniche elettroneurofisiopatologiche 6 (PE)
Dispense del corso e materiale fornito dal docente gratuitamente agli studenti accessibile tramite il sito del corso.

Altre Informazioni

Le iscrizioni agli appelli di esame verranno effettuate mediante accesso sul sito d’Ateneo.
Potranno sostenere l’esame gli studenti che avranno frequentato non meno del 70% delle lezioni frontali complessive e non meno del 50% di ciascun modulo e frequenza di tutte le ore previste per l’attività professionalizzante.

Questionario e social

Condividi su: