Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
STEFANO FIRINU (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/64]  TECNICHE DI NEUROFISIOPATOLOGIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI NEUROFISIOPATOLOGIA) [64/00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 1 25

Obiettivi

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: lo studente dovrà mostrare conoscenza relativa alla genesi dei segnali biologici, alla tipologia di sensori, alle modalità di registrazione e acquisizione in ambito diagnostico in ambito di poligrafia, potenziali evocati ed elettroneurografia.
CAPACITÀ APPLICATIVE: lo studente dovrà essere in grado di applicare le conoscenze teoriche acquisite per riconoscere e distinguere in termini operativi le differenti tipologie di segnali registrati con particolare focus sulle caratteristiche strumentali degli apparecchi, sugli artefatti e la loro rimozione e sull’interpretazione dei tracciati in relazione ai segnali biologici registrati.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: lo studente sarà in grado di interpretare e analizzare correttamente in che modo le indagini strumentali si differenziano e variano in termini di risultati e scelte terapeutiche nell’inquadramento delle patologie del sistema nervoso centrale e periferico.
ABILITA’ NELLA COMUNICAZIONE: lo studente sarà in grado di esplicare lo sviluppo e l’esito di procedure diagnostiche e delle relative modalità di registrazione neurologico.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: lo studente apprenderà in termini pratici le metodiche diagnostiche che saranno oggetto del tirocinio di secondo anno in modo da comprendere le peculiarità di ciascuna delle tecniche di registrazione.

Prerequisiti

È richiesta la conoscenza degli argomenti tratti nel modulo di Neurofisiologia applicata 1 ed Elettronica e strumentazione per indagini biomediche.

Contenuti

- Organizzazione del laboratorio in relazione alla metodica diagnostica indagata (poligrafia, ENG, PE);
- Presentazione della strumentazione impiegata ed impostazione dei parametri di acquisizione (filtri, average, sensibilità, banda passante, rumore);
- Registrazioni in condizioni inusuali/critiche: ruolo del Tecnico di Neurofisiopatologia;
- Simulazione delle modalità d’esecuzione delle indagini diagnostiche (poligrafia, ENG, PE);
- Casi clinici e interpretazione dei tracciati.

Metodi Didattici

Lezioni frontali con esempi, esperienze guidate con strumentazione reale mirati all’acquisizione con esempi pratici dei concetti spiegati. Simulazioni interattive e presentazione dei casi clinici. Esercitazioni pratiche di registrazione, impostazione dello strumento, riconoscimento degli artefatti ed interpretazione e analisi dei tracciati.

Verifica dell'apprendimento

Frequenza dell’attività di laboratorio e discussione finale degli argomenti trattati.

Questionario e social

Condividi su: