La prova finale del Corso di Laurea in Logopedia ha valore di esame di stato abilitante all'esercizio della professionale e si compone di:

a) una prova pratica nel corso della quale la Commissione esamina i candidati sottoponendoli alla prova pratica abilitante che consiste nella trattazione in forma orale di uno di tre casi preventivamente stabiliti dalla Commissione esaminatrice, scelto a caso in busta chiusa dal candidato più giovane; dopo la scelta del quesito, gli studenti disporranno di 30 minuti per elaborare un piano riabilitativo scritto, che verrà discusso davanti alla Commissione esaminatrice, un candidato alla volta; lo schema scritto servirà da traccia per l'esposizione ma non sarà valutato dalla commissione; la valutazione della prova (fino ad un massimo di 3 punti) si baserà sulla capacità del candidato di elaborare in maniera congrua e razionale un piano riabilitativo adatto al quesito proposto e sulla sua capacità di esporlo in maniera chiara, utilizzando un linguaggio appropriato; il risultato di idoneità o meno del candidato verrà comunicato una volta esaminati tutti i candidati; gli studenti che siano risultati idonei alla prova pratica, sono ammessi alla prova successiva;

b) la dissertazione della tesi.

A determinare il voto di laurea contribuiscono:

  • la media dei voti degli esami (la modalità di calcolo della media dei voti conseguiti in ciascun corso integrato è ponderale; per ciascuna lode saranno aggiunti 0,5 punti al totale fino ad un massimo di 2 punti);
  • la valutazione della prova finale (0-3 punti massimo per la prova pratica e massimo 0-3 punti per la tesi, fino ad un massimo di 6 punti complessivi);
  • la durata della carriera (gli studenti che si laureano in corso meriteranno 2 punti aggiuntivi).

La lode proposta dal presidente della Commissione di Laurea, può venire attribuita con parere unanime della Commissione ai candidati che conseguano un punteggio finale > 110

 La prova finale è organizzata in due sessioni in periodi definiti a livello nazionale con decreto del Ministero dell'Università di concerto con il Ministero Competente. La prima, di norma, nel periodo ottobre-novembre e la seconda in marzo-aprile.

Questionario e social

Condividi su: