Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MAURA GALLETTA (Tit.)
ALESSANDRA MEREU
FABRIZIO ANGIUS
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/42]  INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) [42/00 - Ord. 2020]  PERCORSO COMUNE 9 72

Obiettivi

Il corso si propone di fornire le conoscenze di base di igiene, di epidemiologia delle malattie infettive e non, dei modelli organizzativi dei sistemi sanitari, della struttura e fisiologia dei microrganismi e di altri agenti di infezione, dei meccanismi di sviluppo delle malattie da infezione e del loro controllo, nonché le conoscenze della specificità della professione infermieristica, dell’educazione, dei stili di vita, sicurezza, protezione e soddisfacimento dei bisogni di base e specifici della persona assistita.
Al termine del corso lo studente avrà acquisito nell’ambito delle singole discipline:

Microbiologia generale clinica
Conoscenze di base: Conoscenza delle caratteristiche generali dei microrganismi e dei virus
Conoscenze specifiche: Conoscenza dei rapporti ospite-parassita e dei meccanismi patogenetici delle malattie da infezione
Conoscenza e capacità di comprensione: Comprensione dei principali quadri clinici di infezione
Capacità applicative: Conoscenza delle caratteristiche biologiche dei principali gruppi di agenti infettivi e delle misure di prevenzione e contenimento in ambito assistenziale

Igiene generale ed epidemiologia e problemi prioritari di salute e Statistica sanitaria
Individuare i determinanti biologici e sociali di salute e malattia.
Conoscere le vie di trasmissione delle infezioni.
Conoscere le principali azioni di prevenzione primaria, secondaria e terziaria.
Conoscere le principali patologie infettive, le vie di trasmissione e le misure di prevenzione
Conoscere le principali patologie cronico-degenerative e le misure di prevenzione

Infermieristica preventiva e di comunità
Il corso permetterà allo studente di acquisire le conoscenze relative agli aspetti epidemiologici, alle metodologie e modelli di intervento per la promozione della salute, l'educazione sanitaria al singolo e alla collettività e all’ acquisizione delle competenze specifiche relative alla prevenzione delle malattie, educazione stili di vita, sicurezza e protezione, educazione terapeutica.

Prerequisiti

Conoscenze di base di biologia, chimica e di biochimica e propedeuticità obbligatoria come da regolamento.

Contenuti

MICROBIOLOGIA GENERALE CLINICA
• Generalità su batteri, virus, miceti e protozoi
• La fisiologia dei microrganismi e le interazioni ospite-parassita
• I meccanismi patogenetici delle malattie da infezione
• Il controllo della crescita microbica (antibiotici e antibiotico-resistenza)
• I principali agenti di infezione nell’uomo e le patologie associate
• Generalità sulle procedure di prelievo e trasporto dei campioni clinici per esame microbiologico
• Cenni sulle procedure diagnostiche

IGIENE GENERALE ED EPIDEMIOLOGIA E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE E STATISTICA SANITARIA
Conoscenza: I determinanti di salute, impatto e implicazioni per la sanità pubblica e per l’azione di promozione della salute.
Advocacy per la salute: Aumentare la consapevolezza dell’opinione pubblica e influenzarla sulle tematiche di salute.
Analisi dei bisogni e delle risorse: Identificare i determinanti di salute che hanno un impatto sull’azione di promozione della salute.
Definizione e scopi dell'Igiene. Storia naturale della malattia. Le malattie infettive - La catena di infezione della malattie infettive: l'agente, la sorgente di infezione, l’ospite. Le vie di trasmissione delle malattie infettive. La prevenzione delle malattie infettive – primaria, secondaria, terziaria. Le vie di trasmissione delle malattie infettive – via aerea, via oro-fecale, trasmissione diretta. Le malattie sessualmente trasmesse e le misure di prevenzione. La malattie trasmesse da vettori e le misure prevenzione. Le tossinfezioni alimentari e le misure di prevenzione. Le infezioni correlate all’assistenza e le misure di prevenzione. Le malattie cronico-degenerative e le misure di prevenzione. Cenni di promozione della Salute e della Salutogenesi.
Nozioni generali di profilassi. Le difese dell'organismo contro le infezioni. Immunoprofilassi attiva e passiva. Vaccini e vaccinazioni.
Le malattie infettive prevenibili con i vaccini: eziologia, patogenesi e cenni clinici, accertamenti diagnostici, epidemiologia, prevenzione (Difterite, Tetano, Pertosse, Poliomielite, Epatite B, le infezioni batteriche invasive da Meningococco e da Haemophilus influenzae di tipo B, Morbillo, Rosolia, Parotite, Varicella, Papillomavirus, Rotavirus, Herpes zoster).

INFERMIERISTICA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ
- Promozione della salute e prevenzione
- Salute 2001
- Educazione della persona assistita: principi e presupposti metodologici
- Ambiti di responsabilità dell'infermiere
- Modello di promozione della salute
- Teoria del self-management individuale e familiare
- Educazione terapeutica e educazione alla salute
- Rapporto fra famiglia e salute/malattia
- Assistenza domiciliare infermieristica: caratteristiche
- Il caregiver
- Modelli nell'infermieristica di famiglia
- L'infermiere di famiglia
- Assistenza alla famiglia: strumenti

Metodi Didattici

Metodi e tecniche di interazione didattica in presenza del docente
Dialogo in aula sollecitato dal docente.
Richiami alle condizioni normali e patologiche.
Combinazione di didattica frontale e interattiva con l'utilizzo di strumenti informatici (slides, video, ecc.).
Interazione docente studente: comunicazione tramite e-mail.

Verifica dell'apprendimento

PREREQUISITI PER SOSTENERE L’ESAME:
-Essere in regola con le propedeuticità e gli obblighi di frequenza.
-Modalità di valutazione/attribuzione voto: verranno valutati
1 acquisizione delle nozioni,
2 conoscenza del linguaggio disciplinare,
3 capacità di mettere in relazione concetti e conoscenze,
4 capacità espositiva.
-Il voto finale sarà espressione collegiale della valutazione sui singoli moduli del C.I.
-I voti saranno espressi in trentesimi per ogni singolo modulo di insegnamento.
-Il voto finale sarà calcolato attraverso media ponderata dei risultati ottenuti dallo studente nei diversi parziali dell’esame.
- Lingua di insegnamento: Italiano

TIPO DI ESAME:

MICROBIOLOGIA GENERALE CLINICA
L’esame sarà un test scritto con quesiti a risposta unica, per tutti gli appelli previsti dal calendario didattico di Facoltà. Il test scritto potrà essere integrato da una prova orale nel caso di voto insufficiente oppure per aumentare il voto di profitto

IGIENE GENERALE ED EPIDEMIOLOGIA E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE E STATISTICA SANITARIA
Verifica in itinere mediante quiz a domande chiuse a risposta multipla (12 domande, 2 punti per ogni risposta giusta) e 2 domande a risposta aperta (verrà attribuito a ciascuna risposta un punteggio fino a 3 punti in base alla correttezza – 1 punto, completezza – 1 punto, appropriatezza del linguaggio – 1 punto).
Il voto scaturirà dalla somma dei punteggi conseguiti. Si considera superata la prova con voto minimo di 18.
In caso di non conseguimento del punteggio di almeno 18 punti per ciascuna prova o di non accettazione del voto conseguito, il candidato dovrà sostenere l’esame orale che consisterà in 4 domande principali a ciascuna delle quali sarà attribuito fino a 8 punti per ciascuna risposta in base alla correttezza – 3 punti, completezza – 3 punti, appropriatezza del linguaggio – 2 punti.
Il voto scaturirà dalla somma dei punteggi conseguiti. Si considera superata la prova con voto minimo di 18. La lode verrà attribuita se il candidato esporrà la risposta alla domanda aperta in modo particolarmente esaustivo in termini di correttezza, completezza, appropriatezza del linguaggio.

INFERMIERISTICA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ
L’esame sarà un test scritto con quesiti a scelta multipla e risposta aperta per tutti gli appelli previsti dal calendario didattico di Facoltà. Lo studente sarà valutato secondo criteri di: correttezza, per le domande a risposta multipla, e correttezza, completezza, originalità e proprietà di linguaggio per le domande a risposta aperta.

ISTRUZIONI PER GLI ESAMI: le iscrizioni all’esame avvengono mediante procedura telematica (ESSE3).

Testi

MICROBIOLOGIA GENERALE CLINICA
-De Grazia S, Ferraro D., Giammanco G. Microbiologia e Microbiologia clinica per Infermieri, Ed. Pearson
-Cevenini R. Microbiologia Clinica per il corso di laurea in Infermieristica. Ed. Piccin

IGIENE GENERALE ED EPIDEMIOLOGIA E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE E STATISTICA SANITARIA
- S. Barbuti, G.M. Fara, G. Giammanco. Igiene Preventiva Sanità Pubblica. EdiSES.
- Materiale di aggiornamento fornito dal docente

INFERMIERISTICA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ
- Scalorbi S. Infermieristica preventiva e di comunità, McGraw-Hill, Milano, 2012 (Capitoli indicati a lezione).
- Saiani L, Brugnolli A. “Trattato di cure infermieristiche” (2a Ed.), primo volume. Casa Editrice Idelson-Gnocchi – Sorbona, 2013 (Capitoli indicati a lezione).

Altre Informazioni

Contatti

MICROBIOLOGIA GENERALE CLINICA
Dott. Fabrizio Angius: fangius@unica.it
Modalità ricevimento: Appuntamento con il docente via email

IGIENE GENERALE ED EPIDEMIOLOGIA E PROBLEMI PRIORITARI DI SALUTE E STATISTICA SANITARIA
Prof.ssa Alessandra Mereu: amereu@unica.it
Modalità ricevimento: Appuntamento con il docente via email
Orario Ricevimento: da concordare via e-mail : amereu@unica.it
Sede Ricevimento: Cittadella Universitaria, Asse E, piano 0, stanza 19 - Dipartimento di Scienze Mediche, Sez. Igiene, Cittadella Universitaria di Monserrato Tel: 070- 6753103

INFERMIERISTICA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ
Prof.ssa Maura Galletta (coordinatore del corso integrato): maura.galletta@gmail.com
Modalità ricevimento: Appuntamento con il docente via email.

Questionario e social

Condividi su: