Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
CRISTINA MAXIA (Tit.)
PATRIZIA MURONI
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/42]  INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) [42/00 - Ord. 2016]  PERCORSO COMUNE 7 56

Obiettivi

Al termine del corso lo studente dovrà:
• Conoscere l’organizzazione strutturale del corpo umano dal livello macroscopico a quello microscopico (cellule, tessuti, organi, apparati), e le principali applicazioni funzionali e cliniche.
• Acquisire conoscenze di base sul normale funzionamento dell’organismo al fine di comprendere delle eventuali modificazioni patologiche osservate in modo essere consapevole degli interventi sanitari a lui richiesti nell’espletamento della professione.
• Sviluppare la capacità di comunicazione professionale mediante l’uso di una terminologia corretta e di una descrizione organizzata e comprensibile.

ANATOMIA
Conoscenza e comprensione: Lo studente acquisirà le conoscenze di base sulla conformazione e struttura del corpo umano nei suoi aspetti macroscopici e microscopici.
CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Lo studente sarà in grado di operare una sistematizzazione delle conoscenze di Anatomia Umana mediante lo studio, in coppia o in piccoli gruppi, di materiale anatomico didattico ed esemplificativo.
Autonomia di giudizio: Al termine del corso lo studente raggiungerà l’autonomia di giudizio sui meccanismi biologici che guidano le modificazioni strutturali degli organi e delle regioni anatomiche. Tale autonomia di giudizio dello studente verrà incoraggiata durante tutto l'arco del corso.
Abilità COMUNICATIVE: Lo studente acquisirà la capacità di fornire definizioni corrette sulla topografia e sul livello organizzativo dei diversi organi e sistemi del corpo umano, mediante l’uso di un linguaggio specifico (nomenclatura e terminologia anatomica).
Capacità di apprendimento: Lo studente svilupperà una metodologia di studio e analisi che gli permetta di interpretare e approfondire le problematiche che gli si presenteranno nel proseguo dello studio e della carriera.

FISIOLOGIA
Conoscenza e comprensione. Il corso permette allo studente di acquisire competenze teoriche e operative sulla fisiologia degli apparati e dei meccanismi funzionali di controllo con particolare riferimento agli aspetti morfo-funzionali, cellulari e molecolari. Gli consente inoltre lo sviluppo della capacità di comunicazione professionale, grazie all’ uso di una terminologia corretta e di una modalità di descrizione organizzata e comprensibile, utile non solo per il superamento dell’esame, ma anche per una sua corretta relazione con personale sanitario e non (pazienti, parenti, etc.) con cui lo studente viene a contatto durante il tirocinio.
CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: Lo studente deve essere in grado di applicare le conoscenze generali di biologia cellulare e istologia, necessari per la comprensione dei processi fisiologici e patologici; in maniera da dimostrare un approccio professionale al suo lavoro e possedere competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi.
Autonomia di giudizio: Il corso si propone di stimolare la valutazione obiettiva della didattica proponendo costantemente agli studenti un raffronto tra i contenuti teorici proposti durante le lezioni frontali e l’acquisizione degli stessi attraverso lo studio autonomo utilizzando i testi consigliati e il materiale didattico fornito.
Abilità COMUNICATIVE: Capacità di descrivere in modo essenziale, chiaro e completo e con terminologia corretta i processi e le molecole coinvolte nei meccanismi di funzionamento dei diversi organi ed apparati del corpo umano.
Capacità di apprendimento: Acquisizione delle conoscenze necessarie per intraprendere i corsi successivi con alto grado di autonomia.

Prerequisiti

Propedeuticità: Come da regolamento didattico

Contenuti

ANATOMIA
Anatomia Generale: Organizzazione strutturale del corpo umano a livello macroscopico e microscopico. Posizione anatomica, linee e piani fondamentali, terminologia anatomica, cavità e spazi corporei.
Apparato Locomotore:
Osteologia. Generalità e classificazione delle ossa: Scheletro assile, e appendicolare.
Artrologia. Generalità. Classificazione e movimenti delle articolazioni sinoviali.
Miologia. Fasce e logge muscolari. Generalità sui muscoli della testa, del collo, del tronco, dell'arto superiore e inferiore. Il diaframma.
Splancnologia
Di tutti gli organi è necessario conoscere: morfologia generale, posizione e rapporti, vascolarizzazione, struttura e riferimenti morfo-funzionali.
Apparato Cardiovascolare: cuore e pericardio. Il mediastino. Struttura e funzione dei vasi sanguigni. Circolazione sistemica e polmonare: principali arterie e territori di distribuzione; principali vene e territori di drenaggio. Circolazione fetale.
Sistema linfatico: generalità.
Sistema Endocrino: generalità.
Apparato Digerente: Cavità orale, lingua, ghiandole salivari, faringe, esofago, stomaco, intestino tenue, intestino crasso, ghiandole salivari, fegato, pancreas. Peritoneo.
Apparato Respiratorio: Cavità nasali e seni paranasali, laringe, trachea, bronchi, polmoni. Pleure
Apparato Urinario: Rene, uretere, vescica, uretra maschile e femminile.
Apparato Genitale Femminile: Ovaio, tuba uterina, utero, generalità sui genitali esterni.
Apparato Genitale Maschile. Testicolo, vie spermatiche, ghiandole annesse, genitali esterni
Sistema Nervoso Centrale: Generalità.
Midollo spinale. Vie ascendenti e discendenti.
Tronco encefalico. Cervelletto. Diencefalo. Telencefalo: nozioni generali su configurazione esterna e interna, corteccia cerebrale, nuclei della base, sistema delle capsule, aree corticali.
Organi di senso: nozioni generali.
Sistema Nervoso Periferico: generalità sui nervi cranici e spinali.
Sistema nervoso autonomo: Generalità

FISIOLOGIA
Principi generali: Omeostasi e sistemi di regolazione. Regolazione del Volume e dell’osmolarità. Regolazione della composizione dei liquidi biologici. Regolazione del pH e della temperatura. Forme di trasporto trans membrana. Trasduzione del segnale. Cenni di Neurofisiologia: Organizzazione generale del SNC: encefalo e midollo spinale. Cellule neuronali. Potenziale di membrana a riposo. Potenziale d’azione. Potenziali Locali. Sinapsi. Recettori sensoriali. Riflessi. SNA e SNE. Cenni sul sistema endocrino: funzioni e classi di ormoni. Regolazione dell’attività ormonale. Sistema ipotalamo-ipofisario. Tiroide. Paratiroidi. Surrene. Pancreas. Gonadi. Apparato muscolare: Giunzione neuromuscolare. Meccanismo contrattile. Tipi di fibre muscolari e loro metabolismo. Muscolo liscio. Apparato cardiovascolare: cuore ed eventi elettrici. Miocardio di lavoro e di conduzione. Il ciclo cardiaco. Emodinamica. Pressione arteriosa. Regolazione della Gittata cardiaca. Sistema linfatico. Apparato respiratorio: funzioni generali dell’albero respiratorio. Meccanica respiratoria. Diffusione dei gas respiratori. Circolazione polmonare e scambi gassosi. Resistenze vascolari polmonari. Regolazione nervosa e chimica della respirazione. Apparato gastroenterico: Secrezione salivare. Secrezione, motilità e digestione gastrica. secrezione, digestione, motilità intestinale e assorbimento dei nutrienti. Secrezione pancreatica. Formazione e funzione della bile, riassorbimento idrico. Apparato urinario ed equilibrio idro-elettrolitico: funzioni del rene. Il nefrone. Filtrazione glomerulare. Processi di riassorbimento tubulare. Meccanismo di concentrazione delle urine. Funzione dell’apparato juxtaglomerulare. Clearance renale. Bilancio idro-salino. Fisiologia della nutrizione: Fattori che influenzano il dispendio energetico. Metabolismo Basale. Macro e Micronutrienti.

Metodi Didattici

Dialogo in aula sollecitato dal docente volto alla comprensione dei temi trattati e alla gestione di dubbi e perplessità sulle informazioni acquisite.
Combinazione di didattica frontale e interattiva.

Anatomia
Il corso si svolge in lezioni frontali ed esercitazioni con modelli anatomici; mobili e smontabili, ossa, scheletro.

Metodi e tecniche di interazione didattica in presenza del docente
Richiami e riferimenti alle condizioni normali e patologiche.
Combinazione di didattica frontale e interattiva con l'utilizzo di strumenti informatici.

Metodi e tecniche di interazione didattica a distanza
Interazione docente-studente: Comunicazione tramite e-mail

Interazione tra i contenuti: slides delle lezioni a disposizione dello studente.

Strumenti didattici
Modelli anatomici, ossa a disposizione presso le Aule di Anatomia Macroscopica; atlanti e testi di anatomia macroscopica disponibili presso la Biblioteca Centrale dell’Area Biomedica.


Fisiologia
Il corso si svolge in lezioni frontali
Metodi e tecniche di interazione didattica in presenza del docente
Richiami e riferimenti alle condizioni normali e patologiche.
Combinazione di didattica frontale e interattiva con l'utilizzo di strumenti informatici e diversi supporti d'aula (video-proiezioni e lavagna)
Metodi e tecniche di interazione didattica a distanza
Interazione docente-studente: Comunicazione tramite e-mail
Interazione tra i contenuti: slides delle lezioni a disposizione dello studente.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione verterà su:
l’acquisizione delle nozioni e la conoscenza dei processi, la conoscenza del linguaggio disciplinare, la capacità di mettere in relazione concetti e conoscenze, la capacità espositiva

La valutazione dell’esame, effettuata mediante colloquio, terrà conto dei risultati ottenuti nelle prove delle singole materie del corso integrato, e per il voto finale verrà fatta una valutazione unica dai docenti componenti la commissione sui risultati dell’esame nel suo insieme.

La votazione sarà espressa in trentesimi, a partire dal voto di 18/30, conferito quando le conoscenze/competenze della materia sono almeno elementari, fino al voto di 30/30 con eventuale lode, quanto le conoscenze sono eccellenti.

ISTRUZIONI PER GLI ESAMI
Le iscrizioni all’esame avvengono mediante procedura telematica sulla piattaforma ESSE3.

Testi

Anatomia
Anatomia dell’Uomo. Autori: Ambrosi G. et al. Edi-Ermes
Anatomia Umana - Fondamenti. Barbatelli G et al., Edi-Ermes
Anatomia Umana, Autori: Kenneth S. Saladin. Piccin
Fondamenti di Anatomia e Fisiologia dell’uomo, Autori: Martini, Nath. Edises
Visual – Anatomia e Fisiologia, Autori: Martini et al. Edises

Fisiologia
Fisiologia Umana Approccio integrato- Silverthorn – Pearson editore
Fondamenti di Anatomia e Fisiologia dell’uomo, Autori: Martini, Nath. Edises
Principi di Fisiologia. Autori: Zocchi et al.. Edises

Altre Informazioni

Docenti di Riferimento

Canale Cagliari
Cristina Maxia (Anatomia) cmaxia@unica.it, Tel 0706754005. Dip. di Scienze Biomediche, Sez. di Citomorfologia, Cittadella Universitaria di Monserrato.
Patrizia Muroni (Fisiologia) pmuroni@unica.it, Tel 0706754130. Dip. di Scienze Biomediche, Sez. di Fisiologia, Cittadella Universitaria di Monserrato.

Ricevimento previo appuntamento via email.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie