Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
MARIA VALERIA MASSIDDA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/42]  INFERMIERISTICA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI INFERMIERE) [42/00 - Ord. 2016]  PERCORSO COMUNE 19 548

Obiettivi

riconoscere e rispettare il ruolo e le competenze proprie e quelle dell'equipe assistenziale stabilendo relazioni, partecipando alle attività ed apportando contributi costruttivi.
Identificare i bisogni fisici, psicologici e sociali della persona nelle diverse età della vita, integrando le conoscenze teoriche con quelle pratiche.
Dimostrare capacità di stabilire e mantenere relazioni efficaci con le persone assistite, con la sua famiglia e/o con le persone vicine al paziente.
Rispettare i principi di igiene per garantire la propria sicurezza e quella del paziente.
Attuare le attività di assistenza infermieristica previste nel piano di tirocinio.

Prerequisiti

Aver frequentato con esito positivo:
attività di laboratorio
tirocinio
elaborazione dei mandati e degli elaborati stabiliti nella programmazione annuale.

Contenuti

Lattività di laboratorio è propedeutica al tirocinio e comprende esercitazioni su manichino al fine di facilitarne linserimento nelle unità operative dove svolgeranno il primo ciclo di apprendimento pratico (Reparti di degenza ordinaria medica e chirurgica e servizi ambulatoriali

I contenuti dei laboratori gestuali sono

Analisi e discussione casi clinici
Utilizzo di DPI
Lavaggio sociale e antisettico
Le posizioni e la movimentazione del malato
Le cure igieniche
La rilevazione dei parametri PA HGT FR FC Temperatura, Diuresi
Lossigenoterapia

I contenuti del Tirocinio

Attuare la raccolta dati e identificare i bisogni del paziente
Attuare i principi di igiene per garantire la propria sicurezza e quella del paziente.
Pianificare e attuare le attività di assistenza infermieristica relativamente a
Accettazione
Cure igieniche parziali e/o totali
Posizionamento
Prevenzione dei danni da immobilizzazione
Controllo e sostegno della funzione respiratoria
Gestione dellalimentazione
Controllo alvo e diuresi (raccolta, conservazione e invio di campioni urine e feci)
Rilevazione parametri vitali e riconoscimento principali alterazioni (PA, FC, FR, TC)

Metodi Didattici

Le metodologie previste in laboratorio e durante il tirocinio comprendono
Esperienze in contesti reali
Esercitazioni in contesti reali
Studio clinico guidato
Utilizzo di tecniche attive ( Studio di casi, Role play, SKill Lab)
Sessioni di autovalutazione e di strategie di apprendimento meta cognitive ( analisi e riflessione e predisposizione di elaborati scritti sulle esperienze)

Metodi e tecniche di interazione didattica durante il laboratorio
Le simulazioni permettono di acquisire in modo sistematico e graduale competenze pratiche e tecniche in un apposito spazio fisico corredato da strumenti diagnostici, presidi terapeutici, studenti attori, in cui gli studenti hanno la possibilità di apprendere, di esercitarsi secondo il proprio ritmo e di essere anche valutati secondo check-list

Metodi e tecniche di interazione didattica durante
il tirocinio
Il tirocinio rappresenta una modalità privilegiata ed insostituibile per apprendere il ruolo professionale, attraverso la sperimentazione pratica e lintegrazione dei saperi teorico-disciplinari con la prassi operativa professionale ed organizzativa.
Per favorire l'insegnamento clinico e la verifica del raggiungimento degli obiettivi le figure tutoriali e lo studente hanno a disposizione una scheda di valutazione in cui vengono enunciati obiettivi e criteri da utilizzare. Le schede sono compilate dall'assistente di tirocinio in presenza dello studente e poi consegnato al Coordinatore dell'attività Professionalizzante (C.A.P.) alla fine di ogni ciclo.
Il monitoraggio della frequenza avviene tramite un foglio firma compilato quotidianamente dallo studente e validato dalla Caposala responsabile dell'Unità Operativa.
Al termine di ogni ciclo, Il contenuto delle schede viene analizzato e discusso al fine di evidenziare obiettivi che devono essere necessariamente raggiunti entro il termine del tirocinio

Metodi e tecniche di interazione didattica a distanza (moodle)
Comunicazione tramite e-mail, forum e bacheca.
Consegna delle relazioni e dei piani di assistenza.
Studio guidato

Verifica dell'apprendimento

Modalità valutative
La valutazione prende in esame l'intero percorso formativo di laboratorio e tirocinio e gli elaborati.
L'esame di tirocinio comprende una prova scritta e una prova pratica ed è espressa in trentesimi.
Lo studente sarà valutato sulla conoscenza dei contenuti delle discipline infermieristiche e di base del primo anno, sulla proprietà del linguaggio disciplinare, sulla capacità di mettere in relazione concetti e conoscenze e sulle abilità tecniche dimostrate.
La prova scritta (durata di 1 ora) prevede un test a risposta multipla e risposte aperte, le domande verteranno su bisogni assistenziali e su le prestazioni infermieristiche finalizzate ad assicurarne il soddisfacimento, su aspetti della comunicazione e della relazione di aiuto, sulla pianificazione assistenziale e la teoria del nursing, le tassonomie NANDA NIC e NOC e i principali teorici.

Lambito delle domande verterà inoltre sulle diagnosi infermieristiche e interventi assistenziali applicati a situazioni assistenziali semplici, sulla semeiotica di base ( relativamente ai bisogni) e sui principi di igiene e microbiologia , sulla normativa professionale (evoluzione normativa)
La prova pratica prevede due o più procedure da eseguire su manichino o con attore.
Lo studente verrà valutato sulle capacità e le abilità nello scegliere e predisporre il materiale, informare e preparare il paziente, effettuare la procedura o collaborare con il medico durante lesecuzione, pianificare ed eseguire i controlli successivi.
Le prove pratiche verteranno sulle fasi dellaccoglienza dellutente per un ricovero ordinario , sulle fasi di
assistenza preoperatoria e postoperatoria. Sullapplicazione delle norme igieniche di base e dei DPI ,
Rilevazione dei parametri vitali ( polso radiale e precordiale, pressione arteriosa, temperatura corporea, frequenza respiratoria, diuresi oraria e delle 24 ore) e prelievo di campioni biologici semplici ed esecuzione di prelievi di urine e tamponi per esami culturali.
Sulla prevenzione LDD, cadute e ICA in paziente a rischio, Mobilizzazione e igiene totale e parziale paziente allettato, gestione delle enterotomie e ossigenoterapia.
Il tempo massimo per ogni procedura è di 10 minuti.
L'esame si intende superato se lo studente raggiunge un livello minimo previsto in tutte le prove, in caso contrario dovrà sostenere nuovamente e interamente l'esame.

Testi

Manuali di base

1. Almeno un manuale scelto tra i seguenti

Nettina S, il manuale dellinfermiere, II edizione italiana, a cura di j sansoni Volume I e volume

Brunner-Siddarth Infermieristica medico chirurgica v1-2 casa editrice Ambrosian

R.F.Graven Principi fondamentali dellassistenza infermieristica v 1 -2 casa editrice Ambrosian

Timby B.K Fondamenti di assistenza infermieristica concetti e abilità cliniche di base McGrawHill

Testi per casi clinici

Marion Johnson, Sue Moorhead e altri collegamenti NANDA-i con NOC e NIC casa ed Ambrosiana ed 2014 o successive

S Moorhead, M, meridean, E Swanson classificazione NOC dei risultati attesi casa ed Ambrosiana

g.Bulechek, H Butcher, e altri calssificazione NIC degli interventi infermieristici- ed Ambrosiana

"Nanda international - Diagnosi Infermieristiche definizioni e classificazione 2018-2020 casa editrice -Ambrosiana". ( o successivi)

M. Lunney - Il pensiero critico nell'assistenza infermieristica. Casi Clinici con Nanda -I, NOC e NIC.

Manuali di procedure

1. Lynn Manuale e tecniche di procedure infermieristiche di Taylor edizione Italiana a cura di ausilia M L Pulimeno II ed piccin (1-2-3 anno

Altre Informazioni

L'esame di tirocinio è previsto al termine di tutte le attività formative (settembre) e un secondo appello a Gennaio/febbraio

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie