Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
FABIO MEDAS (Tit.)
CAROLA POLITI
LUCHINO CHESSA
Periodo
Annuale 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/39]  MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015]  PERCORSO COMUNE 13 160

Obiettivi

CONOSCENZA E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE: lo studente dovrà acquisire familiarità con le metodologie finalizzate a raccogliere la storia clinica ed a effettuare l’esame fisico del paziente. Lo studente dovrà imparare ad effettuare l'esame obiettivo generale, l’esame fisico di testa e collo e dei sistemi cardiovascolare, respiratorio e gastroenterico, così come del rene e dell’apparato urinario e della cute. La valutazione clinica sarà integrata con i principali metodi di studio funzionale e strumentale di diagnostica per immagini (ecografia, ecodoppler, RM, TC, Medicina Nucleare) dei seguenti organi e apparati: cardiovascolare, respiratorio, tiroide, mammella, esofago, stomaco, intestine tenue, colon, fegato e vie biliari, pancreas, rene e vie urinarie, arterie e vene, osso. I principali meccanismi fisiopatologici delle seguenti patologie saranno analizzati: ipertensione portale, equilibrio acido-base e squilibri idro-elettrolitici, disordini della coagulazione così come disturbi del metabolismo di sodio, potassio, calcio e fosforo. Le conseguenze cliniche conseguenti a infezioni, traumi, shock, ustioni, sanguinamenti digestivi, occlusione intestinale, peritoniti e trapianti d’organo saranno esaminate. Ancora saranno affrontati i seguenti argomenti: dolore somatico e viscerale, asma bronchiale, bronco-pneumopatia cronico ostruttiva, enfisema polmonare, edema polmonare, scompenso cardiaco acuto e cronico e insufficienza respiratoria.
Saranno inoltre affrontate le problematiche riguardanti la fisiopatologia dell'equilibrio idro-elettrolitico (omeostasi di sodio, potassio, calcio, fosforo, magnesio) e le alterazioni dell'equilibrio acido-base: acidosi ed alcalosi respiratoria e metabolica, lo Shock, le ustioni, la fisiopatologia dell'occlusione intestinale, peritoniti ed emorragie digestive, le Generalità sui trapianti.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Lo studente imparerà ad acquisire i dati anamnestici e fisici, ad integrarli tra di loro al fine di poter formulare un primo giudizio diagnostico nell’ambito delle principali malattie dell’apparato gastro-intestinale, cardiaco, toraco-polmonare.
CAPACITA’ APPLICATIVE: Lo studente dovrà essere in grado di abbinare il riconoscimento dei segni di semeiotica medica e chirurgica alla corretta richiesta di esami strumentale atti ad avvalorare il sospetto clinico di patologia seguendo una corretta flow chart radiologica dettata dalle linee guida internazionali.
ABILITÀ NELLA COMUNICAZIONE: Lo studente imparerà ad esporre i dati rilevanti di un determinato caso clinico e a comunicare in modo appropriato lo sviluppo e l’esito di procedure diagnostiche ed interventi terapeutici.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Lo studente imparerà ad acquisire nuove informazioni e ad implementare il proprio bagaglio culturale in modo critico attraverso la consultazione ed interpretazione critica della recente letteratura scientifica.

Prerequisiti

Avere acquisito adeguate conoscenze della anatomia umana, della fisiologia, della biochimica.

Contenuti

Medicina Interna
Anamnesi familiare, fisiologica, patologica remota, patologica prossima
Esame obiettivo generale
Apparato respiratorio: ispezione, palpazione, percussione, auscultazione
Tosse, Polmoniti, Broncopolmoniti, Broncopatia cronica ostruttiva, Enfisema polmonare, Asma bronchiale, Pleuriti, Pneumotorace
Apparato cardiovascolare: anamnesi, fattori di rischio
Dispnea. Dolore toracico (angina pectoris, infarto del miocardio, dissezione aortica, embolia polmonare, esofagite, dolori muscolo-tendinei, pneumotorace, pleuriti, ganglio-radicoliti)
Apparato cardiovascolare: ispezione, palpazione (itto, fremiti), percussione, auscultazione (aree di auscultazione). Toni cardiaci, soffi, click. Vizi valvolari: stenosi e insufficienza aortica, stenosi e insufficienza mitralica, stenosi e insufficienza polmonare, stenosi e insufficienza tricuspidale, difetto interatriale e interventricolare, pervietà del dotto di Botallo. Pericardite acuta, Tamponamento cardiaco. Polso arterioso: caratteri. Polso venoso
Misurazione della pressione arteriosa
Addome: ispezione, palpazione, percussione, auscultazione Epatomegalie, Ipertensione portale, Ascite
Alterazione del colore della cute: ittero, cianosi, porpora. Milza: ispezione, palpazione, percussione; Splenomegalie
Rene: semeiologia fisica e funzionale
Disturbi della minzione, Esame urine
Cenni di Semeiologia osteoarticolare
Cenni di Elettrocardiografia: ritmo sinusale
Calcolo della frequenza cardiaca, dell'asse del QR,SECG Holter
Extrasistoli, aritmie, IMA
Apparato respiratorio: Asma, BPCO, Enfisema, Edema polmonare, Cuore polmonare acuto e cronico, Insufficienza respiratoria, Spirometria, Emogasanalisi, Cianosi

Chirurgia Generale
Anamnesi familiare, fisiologica, patologica remota e patologica prossima. Esame obiettivo generale e locale: esame fisico attraverso ispezione, palpazione, percussione e auscultazione. Esame fisico delle tumefazioni e delle soluzioni di continuo. Esame obiettivo del collo: patologia congenita, tiroide, ghiandole salivari, stazioni linfonodali. Esame obiettivo del torace: traumi, carcinoma bronchiale, versamento pleurico, embolia polmonare, sindromi mediastiniche. Esame obiettivo della mammella. Esame obiettivo dell'addome: valutazione clinica delle tumefazioni dell'addome; sintomi e segni delle patologie addominali più frequenti. Esplorazione rettale. Traumi dell'addome.
Esame obiettivo del fegato e delle vie biliari; ittero colestatico Esame obiettivo di ernie e genitali esterni
Sindromi addominali acute: esame fisico nelle occlusioni intestinali, peritoniti, pancreatite acuta, emoperitoneo. Valutazione clinica delle emorragie digestive. Storia clinica ed esame fisico delle arteriopatie obliteranti croniche e dell'insufficienza venosa. Ischemie acute degli arti. Disturbi della diuresi e della minzione; ematuria.
Semeiotica Funzionale Chirurgica
Metodiche strumentali, Ecografia, Radiologia, Angiografia, TC, Endoscopia e Laparoscopia
Semeiotica funzionale e strumentale della tiroide
Semeiotica strumentale della mammella
a. Radiologia
b. Ecografia
c. Citologia e Biopsia.
Semeiotica strumentale del torace e del mediastino
Semeiotica strumentale di esofago, stomaco, intestino tenue e colon. Semeiotica funzionale e strumentale di fegato e vie biliari:
-Ecografia,
-TC
-Agobiopsia
-Colecistografia orale,
-colangiografia endovenosa,
-CPRE
Semeiotica strumentale del pancreas. Semeiotica funzionale e strumentale del rene e delle vie urinarie
a. Urografia e Pielografia ascendente
b. Cistoscopia
Semeiotica strumentale delle arterie e delle vene
a. Doppler ed Ecografia
b. Angiografia

Il Programma del corso di Semeiotica radiologica prevede lo studio di Flow Chart di Diagnostica per immagini, redatte secondo linee guida internazionali, riguardanti i segni di semeiotica clinica e chirurgica delle patologie dei vari apparati.

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà con lezioni frontali che prevedono l’uso di presentazioni in PowerPoint e attività pratica all’interno dei reparti di degenza, ambulatorio e day hospital. La lezione frontale potrà essere alternata a metodi di insegnamento innovativi, che hanno come scopo il coinvolgimento attivo degli studenti nel processo di apprendimento (active learning) mediante l’analisi ed interpretazione di casi clinici.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica e valutazione
L'esame finale del corso è basato sulla valutazione di una prova scritta o orale.
Prova scritta: lo studente dovrà rispondere a domande a risposta multipla su diversi blocchi del programma.
Prova orale: lo studente dovrà rispondere a 3 domande a risposta aperta su tre dei diversi argomenti del programma presentati anche sotto forma di caso clinico. Ogni domanda viene valutata con un punteggio da 0 a 10.
In entrambi i casi il voto finale è espresso in trentesimi. La prova è superata se si consegue almeno la votazione di 18/30.
Sono valutate la conoscenza degli argomenti del corso, viene inoltre valutata la capacità di espressione, l’uso di terminologia appropriata, la capacità di sintesi.
Il voto finale tiene conto di:
Qualità delle conoscenze, abilità, competenze possedute e/o manifestate:
a) appropriatezza, correttezza e congruenza delle conoscenze
b) appropriatezza, correttezza e congruenza delle abilità
c) appropriatezza, correttezza e congruenza delle competenze
Modalità espositiva:
a) Capacità espressiva;
b) Utilizzo appropriato del linguaggio specifico della disciplina;
c) Capacità logiche e consequenzialità nel raccordo dei contenuti;
e) Capacità di collegare differenti argomenti trovando i punti comuni e istituire un disegno generale coerente, ossia curando struttura, organizzazione e connessioni logiche del discorso espositivo;
f) Capacità di sintesi.
Il giudizio può essere:
a) Sufficiente (da 18 a 20/30)
Il candidato dimostra poche nozioni acquisite, livello superficiale, molte lacune, capacità espressive modeste, ma sufficienti a sostenere un dialogo coerente; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di livello elementare; scarsa capacità di sintesi e di espressione grafica; scarsa interazione con il docente durate il colloquio.
b) Discreto (da 21 a 23)
Il candidato dimostra discreta acquisizione di nozioni, ma scarso approfondimento, poche lacune; capacità espressive piú che sufficienti a sostenere un dialogo coerente; accettabile padronanza del linguaggio scientifico; capacità logiche e consequenzialità nel raccordo degli argomenti di moderata complessità; più che sufficiente capacità di sintesi e di espressione grafica.
c) Buono (da 24 a 26)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni piuttosto ampio, moderato approfondimento, con piccole lacune; soddisfacenti capacità espressive e significativa padronanza del linguaggio scientifico; capacità dialogica e spirito critico ben rilevabili; buona capacità di sintesi e capacità di espressione grafica piú che accettabile.
d) Ottimo (da 27 a 29)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso, ben approfondito, con lacune marginali; notevoli capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; notevole capacità dialogica, buona competenza e rilevante attitudine alla sintesi logica; elevate capacità di sintesi e di espressione grafica.
e) Eccellente (30)
Il candidato dimostra un bagaglio di nozioni molto esteso e approfondito, eventuali lacune irrilevanti; elevate capacità espressive ed elevata padronanza del linguaggio scientifico; ottima capacità dialogica, spiccata attitudine a effettuare collegamenti tra argomenti diversi; ottima capacità di sintesi e grande dimestichezza con l’espressione grafica.
La lode si attribuisce a candidati nettamente sopra la media, e i cui eventuali limiti nozionistici, espressivi, concettuali, logici risultino nel complesso del tutto irrilevanti.

Testi

• - Moderni aspetti di Semeiotica Medica. Sanna e Dioguardi
• - Il nuovo Rasario - Semeiotica e Metodologia Clinica. B. Tarquini - Idelson editore
• - Metodologia clinica. Nuti e Caniggia
• - Metodologia Chirurgica. W. Montorsi, A. Peracchia, P. Pietri - Ed Minerva Medica.
• - Semeiotica e Metodologia Chirurgica. E. Berti Riboli, M. Gipponi - ECIG
• - Semeiotica Chirurgica e Metodologia Clinica. L. Gallone - Casa Editrice Ambrosiana.
• - Corazza, Ziparo. Manuale di Fisiopatologia medica e chirurgica. Il pensiero scientifico editore.
• - D’Amico. Chirurgia Generale. Fisiopatologia clinica e terapia. Piccin
• - F. Basile, R. Bellantone, A. Biondi, G. Di Candio, G. Dionigi, L. Decimo, C.P. Lombardi. Manuale di Semeiotica e Metodologia Chirurgica. EDRA

Altre Informazioni

Le iscrizioni agli appelli di esame verranno effettuate mediante accesso su ESSE3. Potranno sostenere l’esame gli studenti che avranno frequentato non meno del 70% delle lezioni frontali complessive e non meno del 50% di ciascun modulo e frequenza di tutte le ore previste per l’attività professionalizzante.
Sede della didattica interattiva e dei tirocini professionalizzanti:
AOU di Cagliari
Policlinico Universitario “Duilio Casula” presso Dipartimento di Medicina Interna, Dipartimento di Chirurgia e Dipartimento di Diagnostica per Immagini

Ricevimento studenti: previo contatto email con i docenti, presso il Policlinico Universitario “Duilio Casula” (Dipartimento di Medicina Interna, Dipartimento di Chirurgia, Dipartimento di Diagnostica per Immagini)
mail: fabiomedas@unica.it
mail: luchinochessa@unica.it
mail: politicarola2@gmail.com

Questionario e social

Condividi su: