Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MARIA TERESA PERRA (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/39]  MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015]  PERCORSO COMUNE 4 55

Obiettivi

Lo studente sarà in grado di descrivere l’organizzazione strutturale dell’apparato locomotore; in particolare dovrà saper identificare le ossa del neurocranio e splancnocranio e descriverne le caratteristiche peculiari, spiegare il significato delle caratteristiche di superficie delle singole ossa, nonché discuterne la funzione; deve inoltre saper analizzare le strutture nel loro complesso e saper identificare le differenze morfologiche tra cranio del neonato, del bambino e dell’adulto.
Lo studente sarà in grado di descrivere le relazioni esistenti tra ossa appartenenti allo scheletro assile ed appendicolare e relativi muscoli, correlando le caratteristiche morfologiche a quelle funzionali e spiegando in che modo le diverse classi di leve rendono i muscoli più efficienti nel compimento dei movimenti dello scheletro.
La conoscenza dell’organizzazione e del funzionamento dell’apparato locomotore umano si rende necessaria per la comprensione delle alterazioni patologiche e delle manifestazioni cliniche nonché del ragionamento diagnostico.

Prerequisiti

Propedeuticità come da Regolamento didattico del corso.

Contenuti

Anatomia esterna e di superficie dell’organismo e delle sue parti. Posizione anatomica di riferimento, linee e piani di riferimento, terminologia anatomica e del movimento. Regioni, cavità e spazi corporei.
APPARATO LOCOMOTORE
Generalità, classificazione e cenni sullo sviluppo delle ossa. Classificazione e struttura generale delle sinartrosi e delle articolazioni sinoviali e relativi movimenti. Per alcune articolazioni si richiede uno studio analitico: descrizione delle superfici articolari, organizzazione della capsula articolare, legamenti di rinforzo, rapporti con i muscoli.
Generalità sui muscoli scheletrici, classificazione, muscoli agonisti e antagonisti, formazioni accessorie, fasce e logge muscolari. Per alcuni muscoli si richiede uno studio analitico: origine, inserzione, rapporti ed azione.
Testa: Caratteristiche generali, architettura e rapporti delle ossa che costituiscono il neuro e lo splancnocranio. Osso ioide. Fosse craniche anteriore, media e posteriore: costituzione, forami e loro contenuto, comunicazioni con altre regioni. Fosse temporale, infratemporale e pterigopalatina. Cavità orbitarie, nasali e buccale. Seni paranasali. Studio analitico dell’articolazione temporo-mandibolare. Generalità sui muscoli mimici, studio analitico dei muscoli masticatori.
Tronco: Colonna vertebrale nel suo insieme; caratteristiche generali delle vertebre e distintive dei diversi tratti della colonna. Coste e sterno. Gabbia toracica nell’insieme. Studio analitico delle articolazioni intervertebrali, cranio-vertebrali, costo- vertebrali.
Nomenclatura e rapporti dei muscoli spino-appendicolari e spino-costali. Studio analitico dei muscoli trapezio e grande dorsale. Generalità sui muscoli spino-dorsali. Fasce del dorso. Studio analitico dei muscoli sternocleidomastoideo, sopra e sottoioidei e scaleni. Generalità sui muscoli prevertebrali. Fasce del collo. Muscoli intrinseci del torace. Studio analitico dei muscoli toraco-appendicolari, diaframma, muscoli retto, obliqui interno ed esterno, trasverso, quadrato dei lombi e le relative fasce. Canale inguinale.
Arto superiore: Caratteristiche generali di scapola, clavicola, omero, ulna e radio. Nomenclatura e posizione delle ossa della mano. Generalità sulle articolazioni del cingolo scapolare. Studio analitico delle articolazioni scapolo-omerale e del gomito. Generalità sulle articolazioni radio-carpica e della mano. Studio analitico dei muscoli della spalla e del braccio. Nomenclatura dei muscoli dell’avambraccio, disposizione nelle relative logge e principali azioni dei gruppi muscolari. Generalità sui muscoli della mano. Cavità ascellare. Fossa cubitale.
Arto inferiore: Caratteristiche generali dell’osso dell’anca e di femore, tibia, fibula e patella. Nomenclatura e posizione delle ossa del piede. Bacino osseo. Generalità sulle articolazioni del cingolo pelvico. Studio analitico delle articolazioni coxo-femorale e del ginocchio. Generalità sulle articolazioni talo-crurale e del piede. Studio analitico dei muscoli dell’anca e della coscia. Nomenclatura dei muscoli della gamba, disposizione nelle relative logge e principali azioni dei diversi gruppi muscolari. Generalità sui muscoli del piede. Triangolo femorale e canale dei vasi femorali. Fossa poplitea.
SISTEMA NERVOSO PERIFERICO
Organizzazione e formazione dei nervi spinali. Plessi spinali e loro rami principali, aspetti anatomo-funzionali e nozioni sul decorso.

Metodi Didattici

Metodi e tecniche d’interazione didattica in presenza del docente:
Dialogo in aula sollecitato dal docente volto alla comprensione dei temi trattati e alla gestione di dubbi e perplessità sulle informazioni acquisite.
Combinazione di didattica frontale e interattiva con l'utilizzo di modelli anatomici.

Metodi e tecniche d’interazione didattica a distanza:
la comunicazione docente-studente sarà sostenuta con mezzi telematici, inclusa l’interazione via email e la resa a disposizione degli studenti delle slide delle lezioni

Verifica dell'apprendimento

Sono valutate la conoscenza degli argomenti oggetto del corso, le capacità di apprendimento e di collegamento di concetti e conoscenze, le abilità comunicative e l’utilizzo della terminologia corretta.
La valutazione dell’esame sarà effettuata mediante colloquio che si svolgerà durante i periodi previsti dal calendario didattico del C.L.

Al termine dell’esame verrà valutata l’idoneità.

ISTRUZIONI PER GLI ESAMI
Le iscrizioni all’esame avvengono mediante procedura telematica (ESSE3).

Testi

Anastasi e AAVV. Trattato di Anatomia Umana. Edi-Ermes
Standring S. ANATOMIA DEL GRAY. Elsevier Masson
Testut L, Jacob H. Trattato di Anatomia Topografica. Edra
Moore KL, Dalley AF. ANATOMIA UMANA con riferimenti clinici. Casa Editrice Ambrosiana
Netter F.H. ATLANTE DI ANATOMIA UMANA. Masson
Sobotta J. ATLANTE DI ANATOMIA UMANA. Elsevier
Anastasi G, Tacchetti C. ANATOMIA UMANA, Atlante. Edi-Ermes
Gilroy AM. et al. – PROMETHEUS, ATLANTE DI ANATOMIA. Edises
Schunke M. et al. - PROMETHEUS, TESTO ATLANTE DI ANATOMIA. Edises

Altre Informazioni

Ricevimento studenti e altre informazioni

Modalità di ricevimento studenti: previo appuntamento via email.

Contatti:

CANALE PARI
Prof. Maria Teresa Perra,
Dipartimento di Scienze Biomediche,
Sezione di Citomorfologia
Cittadella Universitaria, s.p. 8 Monserrato - Sestu
09042 Monserrato (Cagliari)
Tel 070 6754001
Email: perra@unica.it

Questionario e social

Condividi su: