Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
MARIO MUSU (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/39]  MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015]  PERCORSO COMUNE 2 35

Obiettivi

Acquisizione delle conoscenze teoriche e pratiche atte all’identificazione dei segni ed alla valutazione delle problematiche inerenti la compromissione o la cessazione delle funzioni vitali per un primo intervento di sostegno o ripristino delle medesime in attesa di un soccorso medico avanzato.

Tirocinio: Consolidamento dell' abilità nel riconoscimento e trattamento coordinato dell'arresto cardiaco; addestramento all'impiego del DAE (defibrillatore automatico) e alla tecnica di massaggio cardiaco esterno.Abilità nel riconoscere e trattare in maniera coordinata con altri volontari un evento come l'arresto cardiaco caratterizzato da una brevissima finestra terapeutica. (Urgenza assoluta)Pronto riconoscimento dell'evento, capacità di giudicare la possibilità e i rischi di un soccorso d'emergenza.Capacità di comunicare con il sistema di emergenza territoriale (118) indicando con chiarezza i motivi della chiamata, il luogo e il numero delle persone coinvolte. Capacità di lavoro in team secondo le linee guida proposte dal protocollo BLS-D. Lo studente deve aver appreso il corretto trattamento del paziente in arresto cardiaco. Deve aver compreso e appreso la formulazione dei codici di intervento corrispondenti al tipo di patologia, deve aver appreso come formulare le priorità d'intervento.

Prerequisiti

Partecipazione alle lezioni ed esercitazioni pratiche

Contenuti

Esposizione da parte dei docenti delle nozioni di anatomia-fisiopatologia relative agli organi ed agli apparati la cui alterazione può compromettere le funzioni vitali dell’intero organismo con un richiamo alla messa in sicurezza della scena del soccorso ed all’autoprotezione del soccorritore. Simulazione interattiva delle idonee procedure salvavita e rianimatorie di primo intervento mediante l’impiego di volontari per le tecniche non invasive (Rautek, Heimlich, Trendelemburg, Pervietà, Emostasi, ecc) e l’utilizzo di un manichino per le manovre invasive (Massaggio cardiaco, Insufflazione polmonare ecc). Esecuzione da parte di ogni studente delle procedure insegnate, con prove di abilità su volontari e sul manichino a conferma dell’esatta corrispondenza delle nozioni apprese.

Metodi Didattici

Lezioni secondo lo standard dell'American resuscitation council ed esercitazioni pratiche su manichino; addestramento all'utilizzo del DAE (Defibrillatore automatico esterno)

Verifica dell'apprendimento


Esame scritto. Verifica con giudizio sulla corretta comprensione e sulla corrispondente esecuzione delle tecniche salvavita e delle manovre di rianimazione cardio-polmonare.


Testi

Qualsiasi manuale di primo soccorso aggiornato secondo le ultime linee-guida approvate dall’AMA (American Heart Association), oppure dall’ERC (european Resuscitation Council).

Altre Informazioni

MODALITA’ DI RICEVIMENTO: SU APPUNTAMENTO via e-mail: mmusu@unica.it Dip. Scienze mediche “M.Aresu” piano 0 stanza 39 Asse E medicina

Altre informazioni
Sede della didattica interattiva: Cittadella Universitaria di Monserrato
Didattica:diapositive commentate degli standard BLS-D dell'American Resucitation council

Questionario e social

Condividi su: