Insegnamenti

Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
CLAUDIA SARDU (Tit.)
LUIGI MINERBA
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/39]  MEDICINA E CHIRURGIA [39/00 - Ord. 2015]  PERCORSO COMUNE 7 70
[40/40]  ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA [40/00 - Ord. 2015]  PERCORSO COMUNE 7 70

Obiettivi

Lo studente dovrà:
- Conoscere le nozioni essenziali relative all'epidemiologia e ai principi del management della salute (inclusi i meccanismi che determinano l'equità all'accesso delle cure sanitarie, l'efficacia e la qualità delle cure stesse).
- Saper elencare e discutere i principali determinanti della salute e della malattia, quali lo stile di vita, i fattori genetici, demografici, ambientali, socio-economici, psicologici e culturali nel complesso della popolazione (tali conoscenze saranno correlate allo stato della salute internazionale ed all'impatto su di essa della globalizzazione).
- Conoscere e saper descrivere i principali interventi di prevenzione.
- Conoscere i concetti di misura ed errore e le metodologie statistiche per l'analisi quantitativa dei dati. Conoscere i principali concetti e strumenti di cui fa uso la statistica medica, applicata agli studi clinici osservazionali e sperimentali , all’epidemiologia clinica ed agli studi di base.
- Acquisire il concetto di incertezza in medicina definendo il ruolo della probabilità e il concetto di variabile casuale e di distribuzione di probabilità per l’interpretazione dei fenomeni biologici .
- Applicare le conoscenze alla comprensione e risoluzione dei problemi di salute dei gruppi e popolazioni, attinenti anche a tematiche nuove, inserite in contesti ampi e interdisciplinari.
- Riconoscere la complessità dei problemi di salute della popolazione e dei gruppi sociali fra determinanti biologici e socio-culturali.
- Essere in grado di intraprendere adeguate azioni preventive e protettive nei confronti delle malattie, mantenendo e favorendo la salute del singolo individuo, della famiglia e della comunità. Fare riferimento all'organizzazione di base dei sistemi sanitari, che include le politiche, l'organizzazione, il finanziamento, le misure restrittive sui costi e i principi di management efficiente nella corretta erogazione delle cure sanitarie.
- Essere in grado di usare correttamente, nelle decisioni sulla salute, i dati di sorveglianza locali, regionali e nazionali della demografia e dell'epidemiologia.
- Essere in grado di: eseguire misure spaziali, di tempo e di frequenza, rappresentare in forma tabellare e grafica i risultati ottenuti, eseguire un'elementare analisi statistica dei risultati ottenuti con le procedure di cui sopra, effettuare una valutazione delle probabilità, analizzare una distribuzione di probabilità ed i suoi parametri fondamentali, eseguire un confronto tra medie e proporzioni campionarie mediante i comuni ed appropriati test statistici, valutare l'indipendenza fra eventi in tavole di contingenza
- Tenere in considerazione l'importanza e le limitazioni del pensiero scientifico basato sull'informazione, ottenuta da diverse risorse, per stabilire la causa, il trattamento e la prevenzione delle malattie. Ricercare autonomamente l'informazione scientifica. Essere consapevole del ruolo che hanno la complessità, l'incertezza e la probabilità nelle decisioni prese durante la pratica medica.
- Formulare ipotesi, raccogliere e valutare in maniera critica i dati, per risolvere i problemi.
- Riassumere e presentare l'informazione appropriata ai bisogni dell'audience. Essere capace di esporre e comunicare risultati quantitativi. Essere capace di evidenziare e di illustrare le differenze tra risultati di osservazioni e trattamenti diversi.
- Raccogliere, organizzare ed interpretare criticamente le nuove conoscenze scientifiche e l'informazione sanitaria/biomedica dalle diverse risorse e dai database disponibili.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

MODULO DI STATISTICA
- Tipologie di variabili e disegno degli esperimenti
- Analisi esplorativa dei dati: distribuzioni di frequenza, misure di centralità, dispersione e posizione
- Le rappresentazioni grafiche
- Calcolo delle probabilità e principali distribuzioni (Binomiale, Poisson, Normale)
- Teoria della stima
- Inferenza statistica e test
- Test statistici ( z, t di Student, Chi – quadrato)
- Correlazione e regressione

MODULO DI EPIDEMIOLOGIA
- Epidemiologia e sanità pubblica
- Definizione, scopo e utilizzi dell’epidemiologia
- Definizione di salute e malattia
- Determinanti di salute
- Prevenzione primaria, secondaria e terziaria
- Studi epidemiologici
- Epidemiologia descrittiva
- Principali misure di frequenza di malattia
- Rilevazione dati
- Fonti dei dati
- Indagini ad hoc: predisposizione di un questionario
- Metodi di campionamento: casuale semplice, casuale sistematico, casuale stratificato, a cluster, di convenienza, per quote.
- Studio di coorte
- Studio caso controllo
- Studio sperimentale
- Potenziali errori in epidemiologia: bias di selezione e di informazione
- Analisi di sopravvivenza: Kaplan Meier

MODULO DI IGIENE
- Causalità: definizione di causa, cause sufficienti e/o necessarie, identificazione delle relazioni causali.
- Prevenzione: strategie ad alto rischio e di popolazione
- Educazione sanitaria
- Promozione della Salute
- La Carta di Ottawa
- Comunicazione di salute
- Screening
- Organizzazione sanitaria
- Livelli essenziali di assistenza
- Prevenzione primaria delle infezioni
- Sorgenti e serbatoi
- Isolamento e contumacia
- Disinfezione e sterilizzazione
- Immunoprofilassi e vaccini
- Sterilizzazione con mezzi fisici, chimici, meccanici.
- Catena dell’infezione
- Infezioni correlate all’assistenza
- Sistemi di sorveglianza
- Igiene delle mani
- Igiene degli alimenti
- Infezioni veicolate dagli alimenti e tossinfezioni alimentari
- Tecniche di controllo e HACCP.
- Inquinamento delle acque
- Raccolta e smaltimento dei rifiuti
- Inquinamento Atmosferico
- L'aria atmosferica
- Causa dell'inquinamento atmosferico
- Principali contaminanti atmosferici
- Inquinamento atmosferico e salute
- Inquinamento atmosferico e impatto ambientale
- Inquinamento Indoor
- Microclima; confort e disconfort

Metodi Didattici

Lezioni interattive

Verifica dell'apprendimento

Prova in itinere al termine del I semestre per i moduli di Statistica ed Epidemiologia: 16 domande a risposta multipla (9 statistica e 7 epidemiologia; un punto per ogni risposta esatta).
Prova in itinere al termine del II semestre -modulo di Igiene: 2 domande a risposta aperta (fino a 8 punti per ogni risposta in base a correttezza e completezza)
Per chi non avesse effettuato le prove in itinere: prova unica con 16 domande a risposta multipla (9 statistica e 7 epidemiologia; un punto per ogni risposta esatta) e 2 domande a risposta aperta (fino a 8 punti per ogni risposta in base a correttezza e completezza)

Testi

Statistica e epidemiologia

- Jekel, Katz, Elmore " Epidemiologia, biostatistica e Medicina Preventiva", EdiSES

Igiene
- Barbuti, Fara, Giammanco "Igiene, Medicina Preventiva, Sanità Pubblica", EdiSES

Altre Informazioni

IGIENE:
Prof.ssa Claudia Sardu, email: csardu@unica.it
STATISTICA:
- Prof. Luigi Minerba e-mail: minerba@medicina.unica.it (tel.: 070-6092412)

Questionario e social

Condividi su: