Informazioni sul corso

Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023

Requisiti di accesso


Titoli
 
Un'opzione a scelta tra le seguenti
1. - Titolo di Scuola Superiore
2. - Titolo straniero


Coordinatore
PATRIZIO MONFARDINI
MONFARDINI@UNICA.IT


Date e Scadenze


Leggi il Manifesto generale degli studi

Contribuzione studentesca


Leggi il Regolamento contribuzione studentesca

Tassa per la partecipazione ai test di ammissione ai Corsi di studio Euro 22,55
Studenti in corso - Contributo onnicomprensivo annuale da Euro 267,58 a Euro 2.969,21 in funzione dell'ISEE e dei CFU acquisiti
Studenti fuori corso - Contributo onnicomprensivo annuale da Euro 267,58 a Euro 4.403,82 in funzione dell'ISEE, dell'anno di fuori corso e dei CFU acquisiti
Studenti iscritti ai curriculum online e in presenza (blended) - Contributo onnicomprensivo annuale da Euro 1.679,58 a Euro 4.403,82 in funzione dell'ISEE, dell'eventuale anno di iscrizione fuori corso e dei CFU acquisiti
Imposta di bollo Euro 16
Tassa regionale ERSU per reddito complessivo familiare superiore a Euro 25.000 Euro 140
Sono previsti esoneri totali dal pagamento delle tasse o parziali (contributo calmierato e riduzioni), indicati nel Regolamento contribuzione studentesca che è opportuno consultare.

Informazioni generali


Status professionale conferito dal titolo

Esperto contabile (necessario il superamento dell'Esame di Stato e l'iscrizione all'Albo)
Esercizio dell'attività di libero professionista, previo completamento del tirocinio e superamento dell'esame di Stato, così come da norme vigenti.

Revisore dei conti ex d.lgs- 135/2016 e Dipendente di società di revisione (percorso Amministrazione e Controllo)
Dipendente di Società di Revisione
Libero professionista previo tirocinio e superamento dell'esame di Stato.


Addetto/Quadro/Manager della funzione Amministrazione e controllo e Finanza (percorsi: Amministrazione e Controllo, Marketing e Organizzazione)
Dipendente di imprese operanti in ogni settore economico, di aziende non profit e di pubbliche amministrazioni negli ambiti concernenti la nuova contabilità economico-patrimoniale.

Addetto/Quadro/Manager della funzione Marketing, Finanza, Amministrazione e Risorse umane delle aziende multinazionali (percorso Internazionale)
-Dipendente di imprese multinazionali operanti in ogni settore economico.

Assistenza alla direzione (percorso Marketing e Organizzazione)
Assistente alla direzione, prevalentemente nel settore privato, nelle aree: commerciale, di programmazione, di marketing e di budget.

Addetto/quadro/manager delle attività turistiche (percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici)
- Imprese private del settore turistico: alberghiero, della ristorazione, del trasporto, crocieristico, del tour-operating, della balneazione, del divertimento, dello sport, nei villaggi turistici, nei servizi di supporto e della logistica oltre che nel vasto indotto del settore.
- Imprese private del settore turistico-ambientale: agriturismo, turismo rurale, marino e montano, dei percorsi territoriali e culturali in genere.
- Enti pubblici e assimilati: Comuni, Province, Regioni, Comunità montane, EPT, Camere di Commercio, Associazioni di categoria.
- Enti di interesse pubblico di recente istituzione: Enti di gestione dei Parchi naturalistici, marini, montani, protetti; società di gestione dei Piani Integrati Territoriali (PIT), comprensori territoriali e nei costituendi Sistemi Locali Turistici (SLOT), Agenzie di sviluppo.
- Imprese private e pubbliche del settore medico e della salute non solo connesse al turismo del benessere: case di cura, terme, ospedali, cliniche, beauty farm ecc.
- Associazioni e organizzazioni del volontariato: dell'ambientalismo e della protezione del territorio turistico; delle imprese di valutazione, cura e tutela delle risorse naturali; della valorizzazione del patrimonio culturale tradizionale e innovativo.

Caratteristiche prova finale

La prova finale si basa su una relazione conclusiva avente per oggetto un argomento inerente agli insegnamenti impartiti nel corso di laurea, identificato dallo studente in accordo con il docente prescelto. L'obiettivo della prova finale è di verificare la capacità del laureando di comunicare professionalmente con chiarezza espositiva e padronanza di linguaggio sull'argomento prescelto. Nel percorso "internazionale" si richiedono inoltre i requisiti di originalità, in armonia con gli obiettivi formativi identificati nell'accordo con l'University of Applied Sciences per il conseguimento della doppia laurea. Da ciò conseguono i 12 CFU associati alla prova finale in questo percorso, anziché i 6 CFU previsti per tutti gli altri percorsi.
La prova finale viene valutata da apposita commissione, che nell'attribuire il punteggio di laurea tiene conto dell'intero percorso di studi dello studente, della media ponderata degli esami validi sostenuti durante la carriera, della durata della carriera, della tipologia e dell'esito della relazione finale.

Conoscenze richieste per l'accesso

Per l'accesso a tutti i percorsi del corso di laurea è indispensabile il diploma quinquennale di scuola media superiore, o titolo straniero equipollente, ed è richiesta un’adeguata preparazione iniziale per la verifica della quale è obbligatoria, ai sensi del DM 270/04, una prova volta a valutare la capacità logica, la capacità matematica e la comprensione del testo in lingua italiana. Qualora da detta prova dovessero emergere obblighi formativi aggiuntivi, questi andranno colmati entro il primo anno con le modalità indicate nel Regolamento Didattico del corso.

Per l’accesso al percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici è richiesto, inoltre, un livello di conoscenza della lingua inglese pari ad A-2 da verificare, se non certificato, mediante apposito test.

Per l’accesso al percorso Internazionale è richiesto il superamento di una selezione che si basa sul punteggio ottenuto nella prova d’accesso e su una verifica motivazionale con apposita commissione. È inoltre richiesta una certificazione del livello B2 della lingua inglese.

Titolo di studio rilasciato

Laurea in Economia e Gestione Aziendale

Lingua/e ufficiali di insegnamento e di accertamento della preparazione

ITALIANO, INGLESE

Sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati

Esperto contabile (necessario il superamento dell'Esame di Stato e l'iscrizione all'Albo)
Esercizio dell'attività di libero professionista, previo completamento del tirocinio e superamento dell'esame di Stato, così come da norme vigenti.

Revisore dei conti ex d.lgs- 135/2016 e Dipendente di società di revisione (percorso Amministrazione e Controllo)
Dipendente di Società di Revisione
Libero professionista previo tirocinio e superamento dell'esame di Stato.


Addetto/Quadro/Manager della funzione Amministrazione e controllo e Finanza (percorsi: Amministrazione e Controllo, Marketing e Organizzazione)
Dipendente di imprese operanti in ogni settore economico, di aziende non profit e di pubbliche amministrazioni negli ambiti concernenti la nuova contabilità economico-patrimoniale.

Addetto/Quadro/Manager della funzione Marketing, Finanza, Amministrazione e Risorse umane delle aziende multinazionali (percorso Internazionale)
-Dipendente di imprese multinazionali operanti in ogni settore economico.

Assistenza alla direzione (percorso Marketing e Organizzazione)
Assistente alla direzione, prevalentemente nel settore privato, nelle aree: commerciale, di programmazione, di marketing e di budget.

Addetto/quadro/manager delle attività turistiche (percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici)
- Imprese private del settore turistico: alberghiero, della ristorazione, del trasporto, crocieristico, del tour-operating, della balneazione, del divertimento, dello sport, nei villaggi turistici, nei servizi di supporto e della logistica oltre che nel vasto indotto del settore.
- Imprese private del settore turistico-ambientale: agriturismo, turismo rurale, marino e montano, dei percorsi territoriali e culturali in genere.
- Enti pubblici e assimilati: Comuni, Province, Regioni, Comunità montane, EPT, Camere di Commercio, Associazioni di categoria.
- Enti di interesse pubblico di recente istituzione: Enti di gestione dei Parchi naturalistici, marini, montani, protetti; società di gestione dei Piani Integrati Territoriali (PIT), comprensori territoriali e nei costituendi Sistemi Locali Turistici (SLOT), Agenzie di sviluppo.
- Imprese private e pubbliche del settore medico e della salute non solo connesse al turismo del benessere: case di cura, terme, ospedali, cliniche, beauty farm ecc.
- Associazioni e organizzazioni del volontariato: dell'ambientalismo e della protezione del territorio turistico; delle imprese di valutazione, cura e tutela delle risorse naturali; della valorizzazione del patrimonio culturale tradizionale e innovativo.

Conoscenza e comprensione

Area Economica
Il laureato in Economia e Gestione Aziendale
- possiede le conoscenze di base per comprendere il comportamento dei singoli operatori economici (consumatori, imprese, possessori di risorse produttive)
- conosce i principi che regolano il funzionamento del mercato.
- Possiede le conoscenze necessarie alla comprensione del ruolo svolto dalle principali variabili macroeconomiche e degli effetti delle politiche economiche attuate dal Governo, dalla Banca Centrale e dalle altre istituzioni operanti nei sistemi economici sviluppati.
- Conosce i temi centrali e le teorie dello sviluppo economico indispensabili per valutare il contesto economico e la sua evoluzione in relazione alle scelte in materia di gestione di impresa

I risultati di apprendimento attesi sono verificati attraverso esami scritti e/o orali, lavori di gruppo, esercitazioni, tesine e prova finale.


Area Aziendale
Il laureato
- conosce i concetti base e il linguaggio proprio delle discipline economico-aziendali;
- conosce la contabilità generale;
- conosce il bilancio d'esercizio
- comprende la situazione economica, finanziaria e patrimoniale d'impresa durante e al termine dell'esercizio;
- conosce i principi contabili nazionali (OIC) e i principali principi contabili internazionali (IFRS)
- conosce la contabilità analitica
- comprenderne le risultanze in termini di costi, ricavi e margini relativi alle diverse specificità aziendali;
- conosce i budget e ne comprende le relazioni tra i valori contenuti
- conosce il reporting direzionale e gli indicatori delle performance aziendale;
- conosce i principi e le tecniche della revisione contabile, dei flussi finanziari e l’analisi di bilancio per indici;
- conosce il funzionamento del sistema finanziario
- conosce gli elementi di calcolo degli interessi sui finanziamenti, di attualizzazione dei flussi finanziari dei progetti di investimento e i principi di costruzione del piano di rimborso dei prestiti obbligazionari;
- conosce gli strumenti quantitativi e i principi di analisi della gestione finanziaria dell'impresa;
- conoscenze la struttura finanziaria delle imprese, il mercato dei capitali e i metodi di acquisizione e investimento delle risorse finanziarie
- conosce i concetti, gli schemi di analisi e le principali tecniche per la formulazione del piano di marketing;
- conosce i concetti, gli schemi di analisi e le tecniche atti alla comprensione del contesto competitivo.


I risultati di apprendimento attesi sono verificati attraverso esami scritti e/o orali, esercitazioni, lavori di gruppo, analisi di casi aziendali, tesine e prova finale.


Area Matematico Statistica
Il laureato:
- ha conoscenze di base di algebra lineare e di analisi di funzioni reali;
- conosce le tecniche di base del calcolo delle probabilità e le principali metodologie statistiche per la misura, la stima e la previsione dei fenomeni aziendali;
- ha conoscenza formalizzata delle tecniche matematiche per la valutazione delle rendite, la costituzione di un capitale e l'ammortamento dei prestiti;

Strumenti attraverso i quali gli studenti raggiungono gli obiettivi: lezioni frontali, esercitazioni, laboratori applicativi, seminari, lavori di gruppo.
Modalità con cui il raggiungimento degli obiettivi viene verificato: esami orali, esami scritti, tesine, prova finale.


Area Giuridica
Il laureato conosce le nozioni giuridiche generali e gli istituti fondamentali:
- del diritto privato, con particolare riguardo alla disciplina generale delle obbligazioni e dei contratti;
- del diritto commerciale, vale a dire dell’impresa, dell’azienda, dei titoli di credito, delle procedure concorsuali e delle società;
- del diritto del lavoro in senso stretto (ossia quello relativo al rapporto di lavoro subordinato) e del diritto sindacale;
- del diritto tributario (se sceglie l’indirizzo professionale) e comprenderà le caratteristiche fondamentali del sistema tributario vigente, dei principi comunitari tributari nonché della struttura e della dinamica dell’imposizione, con particolare riferimento al procedimento di accertamento e di riscossione delle imposte nonché degli strumenti di tutela del contribuente avverso gli atti dell’Amministrazione finanziaria.

I risultati di apprendimento attesi sono verificati attraverso esami orali.


Area delle abilità linguistiche
Il laureato acquisirà competenze grammatico-lessicali di livello B2 del Quadro Comune di Riferimento Europeo. Comprenderà il linguaggio economico, finanziario e turistico inglese al fine della comprensione del testo scritto a livello B2.

Capacità di apprendimento

Il laureato:
- possiede gli strumenti e il metodo che gli consentono di apprendere autonomamente nuove modalità di risoluzione dei problemi
Strumenti per l'acquisizione della capacità di apprendimento:
la capacità di apprendimento è sviluppata attraverso lo studio delle singole discipline, la redazione di elaborati, di lavori di gruppo, la stesura della tesi finale a attraverso l'attività svolta durante il tirocinio
Strumenti per la verifica della capacità di apprendimento:
La capacità di apprendimento viene valutata attraverso verifica continua durante le attività formative, la valutazione della capacità di auto-apprendimento maturata durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale e attraverso i giudizi delle aziende che ospitano i tirocinanti..

Abilità comunicative

Il laureato:
- possiede conoscenza della terminologia tecnica adeguata per potere comunicare e relazionarsi correttamente all'interno dei diversi contesti organizzativi;
- possiede buone conoscenze di lingua inglese (livello minimo B1; per il percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici e Internazionale il livello di inglese è B2) ed eventualmente di una seconda lingua per potere comunicare con interlocutori stranieri.
Strumenti per l'acquisizione delle abilità comunicative:

Le abilità comunicative sono particolarmente sviluppate in occasione delle attività formative che prevedono anche la preparazione di relazioni e documenti scritti e l'esposizione orale dei medesimi. Tali abilità sono acquisite anche attraverso l'attività svolta durante il tirocinio obbligatorio.
Le abilità linguistiche sono acquisite, oltre che con gli insegnamenti previsti per ciascun percorso formativo, anche, su base volontaria attraverso programmi di formazione all'estero (programma Erasmus e tirocini formativi curriculari). Nei percorsi Internazionale (in cui i 2/3 degli insegnamenti sono impartiti in lingua inglese) e Economia e Gestione dei Servizi Turistici è prevista la conoscenza del tedesco come seconda lingua straniera.

La verifica delle abilità comunicative sopraelencate avviene in occasione del sostenimento delle prove di verifica delle singole discipline, dello svolgimento del tirocinio e della discussione della prova finale.
La lingua inglese viene appresa tramite apposita attività formativa e verificata mediante le relative prove di idoneità.
Potranno essere previste sia l'acquisizione delle quattro abilità linguistiche (lettura, scrittura, ascolto, e dialogo) sia la frequenza vincolata delle lezioni, secondo criteri che verranno specificati in itinere dal corso di studi, in coerenza alle prescrizioni degli Organi accademici.

Autonomia di giudizio

Il laureato:

- ha capacità di leggere criticamente le informative aziendali, di monitorare i fatti aziendali e di comprenderne le implicazioni al fine di formulare scelte coerenti con gli obiettivi prefissati;
- è in grado di raccogliere e interpretare dati di rilevanza economico-aziendale, di analizzarli e utilizzarli al fine di prendere decisioni corrette.

Strumenti per l'acquisizione dell'autonomia di giudizio:
L'autonomia di giudizio viene sviluppata in particolare tramite esercitazioni, seminari, preparazione di elaborati soprattutto negli insegnamenti economico /aziendali, in occasione dell'eventuale attività di stage/tirocinio e tramite la preparazione della prova finale.

La verifica dell'acquisizione dell'autonomia di giudizio
avviene tramite la valutazione del grado di autonomia e capacità di lavorare, anche in gruppo, durante lo svolgimento di casi di studio collegati ai corsi, l'eventuale tirocinio e l'attività di preparazione della prova finale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Area Economica
Il laureato in Economia e Gestione aziendale
- sa argomentare le scelte, ha un approccio critico ai testi e ai metodi dall'analisi economica
- è in grado di valutare i problemi legati allo sviluppo economico di aree geografiche
- sa valutare le conseguenze delle scelte microeconomiche e macroeconomiche nella gestione d’impresa
- sa applicare le conoscenze acquisite alla realtà aziendale, attraverso l'interpretazione delle principali variabili macroeconomiche come modifica dell'ambiente di riferimento dell'azienda e del sistema di incentivi


Area Aziendale
- Il laureato
sa utilizzare il linguaggio specifico delle discipline economico-aziendali;
- sa analizzare le aziende nella prospettiva economica, finanziaria e patrimoniale;
- sa predisporre il piano dei conti di contabilità generale
- sa tenere la contabilità generale e redigere il bilancio d'esercizio;
- sa controllare i conti e i documenti contabili ed effettuare le verifiche previste dall'art. 2409-ter c.c.;
- sa applicare le metodologie contabili;
- sa monitorare le condizioni di equilibrio economico, finanziario e patrimoniale dell'azienda;
- sa impostare il modello di contabilità analitica e calcolare il costo di prodotto;
- sa progettare e gestire il sistema di reporting direzionale e gli indicatori per la misurazione della performance aziendale;
- sa valutare il sistema informativo aziendale;
- sa calcolare gli interessi dei finanziamenti, per l’attualizzazione e l'analisi dei flussi finanziari dei progetti di investimento;
- sa applicare gli strumenti quantitativi e i principi di analisi della gestione finanziaria dell’impresa con particolare riferimento alla valutazione dei progetti di investimento e delle relative fonti di finanziamento;
- sa analizzare il contesto competitivo;
- sa strutturare un piano di marketing strategico e operativo.


Strumenti attraverso i quali gli studenti raggiungono gli obiettivi: lezioni frontali, esercitazioni, analisi di casi aziendali, laboratori applicativi, seminari, lavori di gruppo.


Area Matematico Statistica
Il laureato:
- è in grado di utilizzare semplici modelli matematici nei diversi settori economico/aziendali;
- è in grado di applicare le metodologie statistiche per l'analisi quantitativa dei fenomeni nei diversi settori economico/aziendali;
- è in grado di gestire ed analizzare i flussi di dati aziendali anche attraverso l'utilizzo di software specifici;
- sa applicare gli strumenti statistici ai fini del controllo contabile;
- sa applicare le formalizzazioni ed approfondimenti tecnico-matematici per affrontare e risolvere casi complessi di valutazione di rendite, costituzioni di capitale e ammortamento di prestiti;
Strumenti attraverso i quali gli studenti raggiungono gli obiettivi: lezioni frontali, esercitazioni, laboratori applicativi, seminari, lavori di gruppo.
Modalità con cui il raggiungimento degli obiettivi viene verificato: esami orali, esami scritti.



Area Giuridica
Il laureato
- sa formulare protocolli di comportamento e direttive aziendali;
- sa curare gli adempimenti tributari (se sceglie l’indirizzo professionale)
- sa curare gli adempimenti lavoristici e previdenziali

Strumenti attraverso i quali gli studenti raggiungono gli obiettivi: lezioni frontali, seminari.
Modalità con cui il raggiungimento degli obiettivi viene verificato: esami orali, esami scritti, tesine, tesi finale.


Area delle abilità linguistiche
Il laureato avrà la capacità di comprendere articoli scientifici su temi economici e finanziari e saprà interagire, verbalmente o in forma scritta, per esprimente le proprie idee e saperi.
L'accertamento del conseguimento delle competenze rilevanti avviene mediante verifiche in forma scritta e/o orale, collocate alla fine del periodo di formazione e/o durante lo stesso.

Competenze associate alla funzione

Esperto contabile (necessario il superamento dell'Esame di Stato e l'iscrizione all'Albo)
- analisi ed elaborazione di informazioni quali-quantitative aventi natura economico-finanziaria rilevanti ai fini contabili
- ricognizione ed analisi dei carichi tributari e fiscali
- capacità di lavoro in gruppo interfacciandosi con professionalità diverse.

Revisore dei conti ex d.lgs- 135/2016 e Dipendente di società di revisione (percorso Amministrazione e Controllo)
-comprensione dei fenomeni economico-finanziari caratterizzanti le attività delle imprese con finalità di verifica e controllo;
- capacità di lavorare in team confrontandosi, anche all'interno di network internazionali, con professionalità diverse,
-verifica dell’adeguatezza dei sistemi informativi delle aziende.


Addetto/Quadro/Manager della funzione Amministrazione e controllo e Finanza (percorsi: Amministrazione e Controllo, Marketing e Organizzazione)
-Elaborazione ed analisi delle informazioni economico-finanziarie
-Gestione di progetti e capacità di lavoro in gruppo
- Competenze e capacità di relazionarsi con le figure apicali (con ruolo direttivo) delle imprese.



Addetto/Quadro/Manager della funzione Marketing, Finanza, Amministrazione e Risorse umane delle aziende multinazionali (percorso Internazionale)
-Elaborazione ed analisi delle informazioni economico-finanziarie di imprese internazionali e multinazionali;
-Gestione di progetti e capacità di lavoro in gruppo:
- Competenze e capacità di relazionarsi con le figure apicali (con ruolo direttivo) delle imprese.


Assistenza alla direzione (percorso Marketing e Organizzazione)
-Comprensione, analisi ed elaborazione delle informazioni economico-finanziarie di supporto alle decisioni aziendali
-Competenze associate alle diverse aree aziendali (commerciale, programmazione, marketing e budget)
-Competenze di tipo organizzativo-gestionale.


Addetto/quadro/manager delle attività turistiche (percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici)
Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici è stato concepito per favorire l'accesso alle professioni di Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo e Guida turistica mediante iscrizione all'Albo Regionale (art. 3, L.R. 18 dicembre 2006, n. 20).

Funzione in contesto di lavoro

Esperto contabile (necessario il superamento dell'Esame di Stato e l'iscrizione all'Albo)
Gli esperti contabili espletano (cfr. d.lgs. 34/2005, art. 1) le seguenti attività:
a) tenuta e redazione dei libri contabili, fiscali e del lavoro, controllo della documentazione contabile, revisione e certificazione contabile di associazioni, persone fisiche o giuridiche diverse dalle società di capitali;
b) elaborazione e predisposizione delle dichiarazioni tributarie e cura degli ulteriori adempimenti tributari;
c) rilascio dei visti di conformità, asseverazione ai fini degli studi di settore e certificazione tributaria, nonché esecuzione di ogni altra attività di attestazione prevista da leggi fiscali;
d) la funzione di revisione o di componente di altri organi di controllo contabile nonché, sempre che sussistano i requisiti di cui al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 88, il controllo contabile ai sensi art. 2409-bis del codice civile;
e) la revisione dei conti, sempre che sussistano i requisiti di cui al decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 88, nelle imprese ed enti che ricevono contributi dallo Stato, Regioni, Province, Comuni ed enti da essi controllati o partecipati;
f) il deposito per l'iscrizione presso enti pubblici o privati di atti e documenti per i quali sia previsto l'utilizzo della firma digitale, ai sensi della legge 15 marzo 1997, n. 59 e del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e loro successive modificazioni;
f-bis) l'assistenza fiscale nei confronti dei contribuenti non titolari di reddito di lavoro autonomo e di impresa, di cui all'articolo 34, comma 4, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.

Revisore dei conti ex d.lgs- 135/2016 e Dipendente di società di revisione (percorso Amministrazione e Controllo)
Revisione periodica dei conti delle imprese (volontaria o obbligatoria ai sensi della normativa vigente). Per l'esercizio di tale funzione, al fine di ottenere maggiore autonomia e responsabilità, sono necessari ulteriori percorsi di formazione.

Addetto/Quadro/Manager della funzione Amministrazione e controllo e Finanza (percorsi: Amministrazione e Controllo, Marketing e Organizzazione)
Predisposizione del piano dei conti e della redazione del bilancio
- Monitoraggio e verifica della persistenza, nelle aziende, delle condizioni di equilibrio economico, finanziario e patrimoniale
- Predisposizione della reportistica associata alla misurazione della performance delle diverse aree aziendali.
- Internal audit nelle PMI
- Valutazione e gestione dei rischi finanziari
- Capacità di Budgeting e redazione della reportistica funzionale all'attività di pianificazione e razionalizzazione dei processi


Addetto/Quadro/Manager della funzione Marketing, Finanza, Amministrazione e Risorse umane delle aziende multinazionali (percorso Internazionale)
-Redazione del bilancio secondo i principi internazionali;
-Monitoraggio e verifica della persistenza, nelle aziende, delle condizioni di equilibrio economico, finanziario e patrimoniale;
-Predisposizione della reportistica associata alla misurazione della performance delle diverse aree aziendali e nei mercati internazionali;
-Marketing internazionale;
-Valutazione e gestione dei rischi finanziari.



Assistenza alla direzione (percorso Marketing e Organizzazione)
Supporto ai processi decisionali delle funzioni aziendali. Principalmente:
-staff dirigenziale
-supporto alle aree Commerciali, Marketing, Finanza, Organizzazione, Programmazione e Budget
- redazione di reportistica funzionale all'elaborazione di pareri, studi e report.


Addetto/quadro/manager delle attività turistiche (percorso Economia e Gestione dei Servizi Turistici)
Svolgimento di funzioni manageriali o imprenditoriali nelle aziende, nelle Pubbliche Amministrazioni e nelle libere professioni dell'area economica-aziendale proprie della classe L-18, ma con un taglio specifico orientato al settore turistico.
Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici fornisce una preparazione che consente
-di gestire in proprio imprese turistiche di piccola dimensione;
-di operare nell'ambito di funzioni gestionali di aziende turistiche (marketing, finanza, contabilità e bilancio, programmazione e controllo, gestione del personale) e, in prospettiva, in analoghe funzioni direttive;
-di svolgere la funzione di Direttore tecnico di agenzie di viaggio secondo le normative vigenti.

Descrizione obiettivi formativi specifici

Il corso si articola nei seguenti percorsi:
-Amministrazione e Controllo
-Marketing e Organizzazione
- Internazionale
- Economia e Gestione dei Servizi Turistici.

Il percorso in Amministrazione e Controllo forma un laureato capace di affrontare, attraverso una metodologia rigorosa, le problematiche di tipo gestionale ed economico dell'azienda, pubblica e privata. Tale esigenza formativa è alla base, nel rispetto di una consolidata tradizione italiana, della predisposizione di un'offerta formativa multidisciplinare.

Il percorso in Marketing e Organizzazione forma un laureato in grado di affrontare le problematiche connesse alla gestione degli aspetti strategici e operativi del marketing nelle imprese, nonché gli aspetti organizzativi sia delle imprese private, sia di quelle pubbliche.

Il percorso Internazionale forma laureati in grado di operare in aziende multinazionali nelle principali aree funzionali dell'azienda: Marketing, Finanza, Amministrazione e controllo. Il laureato, inoltre, sarà capace di affrontare le problematiche connesse agli aspetti economici e giuridici del rapporto di lavoro.

Il percorso in Economia e Gestione dei Servizi Turistici (EGST) forma figure professionali capaci di operare nello specifico nel settore dei servizi turistici e di sviluppare le competenze concettuali, professionali e relazionali volte all'individuazione dei bisogni del turista e alla produzione e gestione di beni e servizi turistici. Caratteristica del percorso è la conoscenza delle lingue che più impattano sulle attività di incoming (Inglese e Tedesco), elemento imprescindibile per il mercato turistico della Sardegna.

Le aree di apprendimento di base e caratterizzanti rispettano quelle della Classe delle Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale (L-18).
In particolare, gli obiettivi formativi sono rappresentati dall'acquisizione delle conoscenze economiche, aziendali, quantitative, giuridiche e linguistiche necessarie a interpretare e risolvere problemi economici e gestionali delle diverse tipologie aziendali (competenze in amministrazione, contabilità, controllo, gestione, marketing e finanza).
Viene, inoltre, offerta l'opportunità di approfondire le proprie abilità linguistiche attraverso esperienze formative all'estero (Erasmus e Globus).
Il percorso formativo Internazionale prevede insegnamenti in lingua inglese a partire dal secondo anno e una mobilità alternata degli studenti che frequenteranno l'intero terzo anno nell'Università di Bielefeld-Germania. Il titolo conseguito sarà riconosciuto in Italia e Germania (double degreee).


Le capacità acquisite consentono al laureato, oltre all'inserimento nel modo del lavoro, di proseguire gli studi magistrali, aspetto che integra gli obiettivi formativi del corso. Al fine di favorire l'applicazione delle conoscenze acquisite, completano le lezioni teoriche tirocini formativi curriculari presso organizzazioni e studi professionali, seminari, esercitazioni, corsi specifici accreditati, integrativi e complementari.


Il Corso di Laurea in Economia e Gestione Aziendale ha un canale di formazione a distanza (FAD) in modalità mista, che prevede anche l'erogazione di servizi supplementari avanzati in modalità e-learning mediante un apposito canale.

Lo studente che sceglie la modalità mista, attraverso insegnamenti asincroni e realizzati in base a uno standard tecnico predeterminato, che potranno essere fruiti in ogni luogo e in ogni momento con un pc connesso ad Internet, ha i medesimi oneri in termini di programmi di studio ed esami e consegue il medesimo titolo a conclusione del percorso di Laurea.

Questionario e social

Condividi su: