Il Badge (certificato digitale)

Il CLA con il supporto dell’Università di Cagliari ha adottato e promosso l’adozione degli Open Badge Bestr (https://bestr.it/organization/show/126), per offrire ai propri studenti dei certificati digitali sicuri, portabili, dettagliati, parlanti.

Gli Open Badge per la Lingua Inglese evidenziano le competenze che gli studenti maturano per ogni step di apprendimento del Progetto, riconoscendole automaticamente nella loro carriera accademica.

Sarà più semplice per un futuro datore di lavoro o un'istituzione comprendere e verificare il valore delle competenze con le digital credentials. L'Open Badge è uno standard tecnologico aperto, definito inizialmente dalla Mozilla Foundation (OBI Open Badges Infrastructure) e portato avanti da una folta community internazionale. Lo standard Open Badge è diffuso in tutto il mondo nelle più diverse organizzazioni.

Gli Open Badge si presentano come immagini, leggibili da qualsiasi computer, ma le immagini contengono anche metadati riguardanti la competenza che il badge rappresenta e la persona a cui il badge è stato assegnato.

Alcune competenze o titoli sono particolarmente sensibili, perciò è opportuno che siano sempre facilmente verificabili con sicurezza anche su un periodo molto lungo. Per questi casi, le organizzazioni su Bestr hanno la possibilità di emettere non solo Open Badge, ma anche Blockcerts.

Blockcerts è uno standard aperto proposto dal MIT Media Lab per esprimere digitalmente un certificato e memorizzarlo su una blockchain in modo che sia sempre verificabile senza necessità di interpellare l’organizzazione o la piattaforma che lo ha emesso.

Un Blockcerts è un documento digitale che contiene tutte le informazioni del certificato, ma non è il Blockcerts per intero a essere salvato su blockchain.

Su blockchain viene salvata l’impronta digitale del documento (hash): in questo modo chi è in possesso del documento può calcolarne l’impronta digitale e verificare che corrisponda a quanto memorizzato su blockchain.

Dopo aver considerato gli studi internazionali che evidenziano come il distacco tra le competenze richieste dalle aziende e quelle fornite nel corso della formazione istituzionale (skill gap) sia un problema primario per molti paesi - soprattutto in Europa - Cineca ha individuato nelle credenziali digitali lo strumento che la tecnologia può mettere a disposizione per facilitare l'interazione fra gli attori coinvolti. Nasce così, all’interno di Cineca, Bestr, la prima piattaforma italiana di Digital Credentialing.

Questionario e social

Condividi su: