Il Regno Unito, l’Unione Europea e il Referendum sulla Brexit del 2016 excursus storico e prospettive

ROSSI, CHRISTIAN
2017

Abstract

Il 23 giugno 2016 gli elettori britannici hanno votato in un controverso referendum per decidere se il Regno Unito dovesse continuare ad essere uno Stato membro dell’Unione Europea oppure dovesse uscire, attivando così la clausola dell’art. 50 del Trattato sull’Unione Europea. Il risultato della votazione è stato di per sé divisivo perché il 51.89% dei votanti ha scelto di abbandonare l’Unione mentre il 48,11% ha scelto di restare. In termini assoluti la maggioranza su un totale di 33 milioni di votanti, a fronte di 46 milioni di elettori, è stata di un milione e trecentomila voti. Una scelta che divide perché non tutte le realtà che compongono il Paese hanno votato in modo uniforme. La Scozia e l’Irlanda del Nord e la regione della Greater London, hanno votato per restare, mentre l’Inghilterra e il Galles per uscire.
2017
Italiano
3
5
6
Sì, ma tipo non specificato
internazionale
scientifica
Brexit; Regno Unito; Unione Europea; Referendum; Theresa May
no
Rossi, Christian
1.1 Articolo in rivista
info:eu-repo/semantics/article
1 Contributo su Rivista::1.1 Articolo in rivista
262
1
open
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Rossi - Tetide Brexit.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 620.38 kB
Formato Adobe PDF
620.38 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie