Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
MATTEO PIGA (Tit.)
MARCO MONTICONE
ALBERTO FLORIS
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[40/63]  ATTIVITA' MOTORIE PREVENTIVE E ADATTATE [63/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 12 72

Obiettivi

CONOSCENZA E CAPACITA’ DI COMPRENSIONE: Lo studente deve acquisire le conoscenze relative alla definizione e classificazione delle più comuni condizioni patologiche dell'apparato locomotore e su quelle potenzialmente inducibili in tale apparato da pratiche sportive. Delle condizioni patologiche dell’apparato locomotore deve inoltre apprendere i fattori di suscettibilità e di rischio, l’eziopatogenesi, le nozioni di prevenzione, i quadri clinici, cenni di trattamento farmacologico e i principi e gli obiettivi del trattamento non farmacologico.
CAPACITA’ APPLICATIVE: delle stesse Malattie lo studente dovrà acquisire la metodologia per l’anamnesi ed il riconoscimento dei quadri obiettivi. Deve infine acquisire le conoscenze concernenti la stratificazione del rischio e le modalità di prevenzione delle patologie dell'apparato locomotore. Lo studente deve acquisire le conoscenze di base necessarie alla definizione dei programmi di allenamento mirati per le diverse patologie dell'apparato locomotore .
AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Lo studente imparerà ad acquisire ed integrare dati anamnestici e oggettivi al fine di formulare una corretta stratificazione del rischio, basata su quadri clinici oggettivi, volta alla definizione di programmi di allenamento nell’ambito delle diverse patologie dell’apparato locomotore.
ABILITÀ NELLA COMUNICAZIONE: Lo studente imparerà a comunicare in modo appropriato gli elementi salienti di singoli quadri clinici e svilupperà una modalità di comunicazione professionale attraverso l'uso di una terminologia appropriata e di una modalità di descrizione organizzata.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO: Lo studente imparerà ad acquisire nuove informazioni e ad implementare il proprio bagaglio culturale in modo critico attraverso la consultazione ed interpretazione della recente letteratura scientifica.

Prerequisiti

Frequenza delle lezioni.

Contenuti

Modulo 1. Medicina Fisica e Riabilitativa con elementi di ortopedia (6 CFU) 48 ore
Concetti generali, Progetto e programma riabilitativo, Misure di outcome, team riabilitativo, la famiglia, setting riabilitativi. Esame articolare; esame muscolare; la chinesiterapia; chinesiterapia passiva (allineamento posturale, mobilizzazione passiva); chinesiterapia attiva (esercizi attivi, rieducazione neuromotoria, esercizio terapeutico conoscitivo, rieducazione funzionale) ; esercizi attivi segmentari (isometrici, isotonici, isocinetici; le catene cinetiche (chiusa, aperta, frenata); esercizio terapeutico nei paramorfismi e dimorfismi; A.F.A. attività fisica adattata. Terapia Fisica. Principi di Ortopedia e Traumatologia.
Modulo 2. Reumatologia - (3 CFU) 24 ore
Il modulo didattico di Reumatologia si propone di fornire competenze sulla patogenesi, sullinquadramento clinico e sul trattamento delle principali patologie di interesse specialistico, con particolare attenzione agli interventi non farmacologici preventivi e correttivi delle disabilità secondarie.
- Elementi di anatomia-fisiologia dei tessuti connettivali nelle strutture ossee, articolari, tendinee e muscolari.
- Elementi di patologia generale riferibili ai meccanismi di infiammazione acuta, cronica e di danno dei tessuti articolari e peri-articolari.
- Classificazione delle Malattie Reumatiche in accordo con la Società Italiana di Reumatologia.
- Le Artriti croniche delle articolazioni periferiche. LArtrite Reumatoide.
- Le Artriti croniche assiali. Le Spondiloartriti Sieronegative. La Spondilite Anchilosante.
- Cenni sulle malattie Reumatiche sistemiche. La Sclerosi Sistemica.
- Elementi di fisiopatologia e di meccanismi di degenerazione delle cartilagini articolari.
- Osteoartrosi (epidemiologia, espressioni distrettuali, caratteristiche della progressione). Complicanze dellOsteoartrosi.
- Malattie dellosso. Osteoporosi.
- Reumatismi extra-articolari localizzati e generalizzati. La Fibromialgia.
- Principi di intervento terapeutico e preventivo attraverso le attività motorie.

Metodi Didattici

Lezioni frontali. Discussione guidata in aula. Approfondimento di temi specifici.
Analisi di casi clinici.

Verifica dell'apprendimento

La valutazione dello studente prevede una prova ORALE in cui vengono proposti quesiti volti a indagare le conoscenze teoriche apprese dallo studente, relativamente alle condizioni patologiche dell'apparato locomotore oggetto dei contenuti del corso.
Lo studente dovrà dimostrare la conoscenza acquisita in relazione alle più comuni patologie dellapparato locomotore e di saper trarre conclusioni cliniche sulle stesse, utilizzando un linguaggio professionale e una terminologia appropriata.
Il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi. Il voto finale deriva da decisione collegiale della commissione desame.
Nella valutazione dell'esame la determinazione del voto finale tiene conto dei seguenti elementi:
1. conoscenze teoriche e comprensione;
2. capacità di analisi delle condizioni patologiche;
3. capacità di analisi e descrizione di interventi terapeutici appropriati;
4. impiego di un linguaggio adeguato.
Il soddisfacimento di tutti gli aspetti è condizione necessaria per il superamento della prova di valutazione. Una conoscenza di base darà luogo a una valutazione pari a 18/30; per livelli di conoscenza superiori saranno attribuiti voti superiori fino ad un massimo di 30/30 e lode in caso lo studente abbia acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso.

Testi

Manuale di Medicina Fisica e Riabilitativa - Foti C, Monticone M - Edra Editore - 2021
Dispense fornite a lezione.

Reumatologia Per Le Professioni Sanitarie UNIREUMA Editore Idelson-Gnocchi
Malattie Reumatiche di Silvano Todesco, P. Franca Gambari. Ed. Mc-Graw-Hill

Altre Informazioni

Indirizzi di riferimento
Prof. Matteo Piga matteopiga@unica.it
Prof. Alberto Floris alberto.floris@unica.it
Prof. Marco Monticone mmonticone@gmail.com

Modalità di ricevimento studenti: previo appuntamento presso i rispettivi studi siti nell'Asse Didattico E, ss 554 bivio Sestu, Monserrato (CA) 09042.

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie