Seleziona l'Anno Accademico:     2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022 2022/2023
Docente
ALESSANDRO ACHILLI (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[32/15]  LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROPEE E AMERICANE [15/10 - Ord. 2015]  LINGUE, LETTERATURE E CULTURE 12 60

Obiettivi

Alla fine del corso gli studenti avranno acquisito una conoscenza approfondita degli strumenti di analisi del testo poetico e dell’evoluzione della storia della poesia russa dal tardo Settecento a oggi. Particolare attenzione sarà data alle dinamiche del funzionamento della poesia tanto nel sistema letterario russo, quanto nell’ambito della storia e della società. Si analizzeranno le diverse modalità in cui i poeti russi hanno riflettuto sugli avvenimenti storici e sulle vicende politiche in Russia dall’età imperiale al mondo post-sovietico, nonché di come la scrittura poetica sia stata e sia tuttora intesa anche come strumento di attiva partecipazione alla lotta politica.
Nel contesto della guerra in corso, le conoscenze fornite dalle lezioni forniranno alle studentesse e agli studenti la capacità di comprendere appieno la diversità della cultura russa e delle sue relazioni con il potere, che vanno dalla complicità alla sovversione, dal supporto di una visione imperiale/imperialistica alla lotta per la giustizia e la democrazia.
Oltre alla letteratura russa propriamente detta, nell'ultima parte del corso si darà uno sguardo anche alla realtà delle letterature russofone al di fuori della Federazione Russa.

Prerequisiti

Non è necessaria la conoscenza del russo (i materiali didattici saranno prevalentemente in lingua italiana), mentre gli studenti di madrelingua russa potranno ovviamente leggere la letteratura primaria in originale.
Il corso è indirizzato primariamente a studenti con pregresse conoscenze di cultura letteraria russa, ma per la sua ampiezza e impostazione si può ben adattare agli interessi e alle prospettive di ampiamento culturale di studenti non russisti, cui sarà dedicata la necessaria attenzione in merito alle lacune culturologiche di partenza.

Contenuti

Nelle prime lezioni del corso si affronteranno questioni tecniche e formali relative all’analisi del testo poetico e alle specificità del linguaggio poetico russo da un punto di vista metrico-ritmico. Si rifletterà anche sul rapporto tra poesia e politica e sulla soggettività poetica nell’ambito della poesia politica. Si passerà poi alla lettura di testi poetici russi dal tardo Settecento all’età contemporanea, passando dall’età sovietica, con particolare attenzione alla tematica politica tra compartecipazione e opposizione. Si avrà modo di osservare come questa complessa dinamica sia individuabile nella poesia russa già a partire dal Settecento.

Gli autori al centro del corso sono Michail Lomonosov, Gavrila Deržavin, Aleksandr Radiščev, Aleksandr Puškin, Nikolaj Nekrasov, Aleksandr Blok, Vladimir Majakovskij, Osip Mandel'štam, Marina Cvetaeva, Elena Švarc, Sergej Stratanovskij, Galina Rymbu, Pavel Arsen'ev e Dmitrij Strocev. L'evoluzione dei prossimi mesi potrebbe significare l'inclusione di altri testi e autori della contemporaneità.

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà in modo seminariale, con un'intensa interazione tra docente e studentesse/studenti.

Verifica dell'apprendimento

Prova orale in lingua italiana. Sulla base dei testi critici suggeriti verrà appurata la comprensione da parte del candidato del quadro generale storico-letterario e la sua disposizione alla critica testuale puntuale delle specifiche opere lette. La valutazione prenderà in particolare considerazione la padronanza espressiva e l’utilizzo di una terminologia appropriata.

Testi

OPERE E LETTERATURA CRITICA COMUNI A TUTTI GLI STUDENTI:

S. Garzonio, La metrica russa, in Storia della civiltà letteraria russa, II, a cura di M. Colucci e R. Picchio, Torino, UTET, 1997, pp. 617-634 (messo a disposizione dal docente).
S. Garzonio, Introduzione, in Antologia della Poesia Russa, a cura di S. Garzonio e G. Carpi, Roma, Gruppo editoriale L’Espresso, 2004 (messo a disposizione dal docente).

Altri materiali saranno indicati e resi disponibili all’inizio del corso.

Oltre a studiare tutti i testi analizzati a lezione durante il corso, ogni studente approfondirà l’opera di almeno due dei poeti trattati, leggendone anche altre opere non affrontate in classe. Apposite antologie di testi, in russo e in traduzione italiana, nonché i relativi materiali critici di approfondimento saranno forniti dal docente durante il corso. Qualora il candidato volesse approfondire l’opera di altri poeti, non presentati durante le lezioni, ciò sarà possibile previa accordi con il docente.

Altre Informazioni

Per ulteriori informazioni si prega di contattare il docente titolare: alessandro.achilli@unica.it

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie