Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
SONIA FERNANDEZ SANCHEZ (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[1/31]  GIURISPRUDENZA [31/00 - Ord. 2017]  PERCORSO COMUNE 6 48

Obiettivi

Il corso di diritto del lavoro dell'Unione Europea si propone di fornire agli studenti i fondamenti metodologici e concettuali utili ai fini della comprensione e dell' interpretazione del diritto del lavoro nazionale alla luce del diritto dell'Unione Europea. Gli studenti acquisiranno una metodologia di base attraverso la ricostruzione degli istituti giuridici fondamentali del diritto del lavoro alla luce delle acquisizioni del diritto sociale europeo, in continua e rapida evoluzione, anche grazie alla attività della Corte di Giustizia Europea.

Prerequisiti

Gli studenti devono conoscere i fondamenti del diritto dell'Unione Europea

Contenuti

Il corso si articolerà in diverse parti:
Prima parte:
Breve introduzione al sistema istituzionale dell'Unione Europea
Il sistema delle fonti
Le fonti del diritto del lavoro dell'Unione Europea
Seconda parte:
Le competenze dell'Unione Europe in materia sociale
Evoluzione delle competenze sociali nel diritto del lavoro dell'UE
dai trattati istitutivi all'Atto Unico Europeo
L'ampliamento delle competenze sociali dal Protocollo sulla politica sociale al Trattato di Lisbona
I diritti sociali fondamentali
Terza parte:
le politiche sociali
La libertà di circolazione
Le politiche dell'occupazione e il metodo aperto di coordinamento
Le politiche di eguaglianza
La disciplina del lavoro atipico
Le ristrutturazioni dell'impresa
Parte quarta:
il diritto sindacale europeo
Il Contratto collettivo europeo
i diritti di informazione e consultazione
Il diritto di sciopero e le libertà del mercato

Metodi Didattici

Le modalità didattiche consistono in lezioni frontali finalizzate alla conoscenza delle nozioni basilari e delle categorie-fondamentali del diritto del lavoro dell'Unione Europea.
Si aggiungono alle lezioni frontali le attività seminariali, con approfondimenti su alcuni temi, anche con l'ausilio di esperti esterni e le esercitazioni sulle pronunce della Corte di Giustizia dell'UE, utili ai fini della verifica delle conoscenze teoriche.
Le lezioni si terranno in presenza, ma saranno fruibili anche in remoto.
All'inizio del semestre ogni studente dovrà optare, con scelta
vincolante per l'intero semestre, per la didattica in presenza o per
la didattica a distanza. A seconda del numero degli studenti che
sceglieranno di essere presenti in aula, potrà essere necessario
prevedere una turnazione delle presenze.



Verifica dell'apprendimento

Le modalità di verifica dell'esame saranno costituite da un esame finale orale che sarà diretto a verificare le conoscenze e la capacità di comprensione della materia e la capacità di applicare le conoscenze acquisite ai casi concreti. Sarà possibile concordare con la docente una verifica intermedia scritta.

Testi

Roccella M. e Treu T., Diritto del lavoro dell'Unione Europea, Cedam, ult. edizione

Saranno inoltre messi a disposizione materiali nel sito docente

Altre Informazioni

Materiali per la preparazione dell'esame saranno forniti dalla docente e saranno caricati nel suo sito docente. Si tratterà di sentenze della Corte di Giustizia dell'UE, di slides utilizzate durante le lezioni e di ogni altro materiale ritenuto utile ai fini della preparazione dell'esame

Questionario e social

Condividi su: