Seleziona l'Anno Accademico:     2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021
Docente
CRISTINA VANINI (Tit.)
Periodo
Secondo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Teledidattica 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[30/35]  SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE [35/00 - Ord. 2014]  PERCORSO COMUNE 6 30

Obiettivi

Questo insegnamento si propone di far acquisire conoscenze, abilità e competenze di base nell'ambito della Rappresentazione Grafica, come linguaggio di comunicazione, e di seguito elencate.
- Conoscenza e capacità di comprensione: dimostrare di conoscere e saper comprendere i fondamenti teorici della Rappresentazione Grafica, nel concepire e rappresentare il linguaggio della comunicazione visiva attraverso l’utilizzo dei differenti metodi, dei significati del segno grafico e delle diverse tecniche del disegno applicate ai diversi livelli di astrazione e alle differenti fasi del processo comunicativo.
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: capacità di comprendere e decodificare un messaggio visivo e saperlo veicolare applicando i principi teorici del linguaggio grafico; capacità di utilizzare i metodi e tecniche della rappresentazione grafica come strumento di descrizione e comunicazione.
- Autonomia di giudizio: capacità di porsi in una posizione critica davanti all'oggetto della rappresentazione grafica, riconoscendone e sapendo tradurne il messaggio in relazione ai vari contesti comunicativi.
- Abilità comunicative: utilizzare il linguaggio grafico e le leggi della comunicazione visiva in differenti contesti comunicativi e in diversi livelli di astrazione; usare il segno grafico come strumento di analisi e sintesi.
- Capacità di apprendimento: sviluppare le competenze necessarie per intraprendere studi successivi ed affrontare situazioni pratiche in autonomia.

Prerequisiti

Il corso propone l’uso del disegno manuale, l'uso di software per il disegno vettoriale, l’uso di software per l'elaborazione di immagini e l'impaginazione. Se lo studente non possiede già, o non acquisisce durante il corso, nozioni sufficienti di tecniche grafiche digitali, potrà esprimersi attraverso tecniche grafiche manuali.

Contenuti

- Rappresentazione grafica e comunicazione
- Rappresentazione grafica e percezione visiva
- Metodi e tecniche della rappresentazione grafica
- Elementi del linguaggio grafico
- Principi di composizione grafica in progetti di comunicazione visuale
- Regole e strategie nelle campagne di comunicazione visuale

Metodi Didattici

Modalità di erogazione: l’insegnamento viene erogato in modalità e-learning e prevede una parte di didattica erogata e una parte di didattica interattiva. La didattica erogata consiste in 10 ore di lezioni frontali in aula, e 5 di discussione delle esercitazioni che vengono videoriprese e poi messe a disposizione degli studenti. Il resto è didattica interattiva.
La didattica interattiva avviene attraverso la piattaforma, e consiste nella proposta e realizzazione guidata di esercizi e/o di analisi di casi di studio, che gli studenti sperimentano e confrontano con la guida del docente e del tutor, e su cui ricevono feedback generali e/o individuali.
Le attività vengono proposte in raccordo con le lezioni teoriche, e saranno utili all’acquisizione delle conoscenze ed allo sviluppo delle abilità prefissate.

Gli studenti potranno scegliere di frequentare il corso in due modalità differenti:

1) in modalità “attiva”, producendo, a conclusione del percorso didattico, un progetto grafico su un tema definito durante il corso ( lavoro di gruppo – 4 o 5 componenti);
2) o in modalità “classica”, studiando individualmente i materiali caricati nella piattaforma didattica online, e i testi indicati;

per entrambe le modalità è prevista l’esecuzione di esercizi individuali di base proposti durante il corso.

Verifica dell'apprendimento

Le modalità d’esame differiscono se lo studente frequenta in modalità “attiva” o in modalità “classica”.

1) Modalità “attiva”:
- consegna e presentazione del lavoro di gruppo (4-5 componenti), riguardante la comunicazione grafica di un tema definito durante il corso;
- consegna degli esercizi individuali svolti dallo studente.
La consegna di tutto il lavoro prodotto dovrà avvenire prima dell’esame, attraverso la piattaforma didattica, entro data stabilita e comunicata dal docente. La presentazione del lavoro di gruppo avverrà il giorno dell’esame.

Criteri di attribuzione del voto finale:
il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi e sarà il risultato della media aritmetica tra la valutazione conseguita nel lavoro progettuale di gruppo, consegnato, la valutazione della presentazione del progetto e la valutazione conseguita negli esercizi individuali.
- Nella valutazione del lavoro di gruppo verranno considerate: la capacità di espressione del linguaggio grafico in termini di efficacia comunicativa, l’originalità, l’organizzazione, la coerenza nell’applicazione dei principi teorici forniti, l’adeguatezza della resa grafica.
- Nella valutazione della presentazione del progetto verrà considerata la proprietà di linguaggio specifico e la capacità di esprimere la logica e la valenza comunicativa del progetto;
- La valutazione degli elaborati grafici individuali terrà conto di: capacità di comunicare graficamente un contenuto, capacità di applicazione dei principi teorici forniti, adeguatezza della resa grafica, originalità.

2) Modalità “classica”:
- una prova individuale di conoscenza dei contenuti teorici (test scritto se effettuabile in presenza, o discussione orale se da svolgere a distanza) finalizzata ad accertare l’apprendimento da parte dello studente delle nozioni fondamentali della materia;
- consegna degli esercizi individuali svolti dallo studente.
La consegna di tutto il lavoro prodotto dovrà avvenire prima dell’esame, attraverso la piattaforma didattica, entro data stabilita e comunicata dal docente.

Criteri di attribuzione del voto finale:
il punteggio della prova d'esame è attribuito mediante un voto espresso in trentesimi e sarà il risultato della media aritmetica tra la valutazione conseguita nella prova teorica, e quella conseguita negli esercizi individuali.
- Nella valutazione della prova teorica si terrà conto di: conoscenza dei concetti richiesti e capacità di elaborarli criticamente; capacità di analisi e comprensione dei principi che regolano il linguaggio grafico; utilizzo di una terminologia appropriata.
- La valutazione degli elaborati grafici individuali terrà conto di: capacità di comunicare graficamente un contenuto, capacità di applicazione dei principi teorici forniti, adeguatezza della resa grafica, originalità.

Testi

Dabner David, Stewart Sandra, Zempol Eric, Graphic Design. Principi di progettazione e applicazioni per la stampa, l’animazione e il Web. Hoepli, Milano, 2015.

Testi di approfondimento facoltativo

- Airey David, Logo Design Love. A guide to creating iconic brand identities. Pearson, 2014;
- Ambrose Gavin, Harris Paul, Il manuale del graphic design: progettazione e produzione. Zanichelli, 2009;
- Arnheim Rudolf, Arte e percezione visiva. Feltrinelli, 1954;
- Barbieri Daniele, Guardare e leggere. La comunicazione visiva dalla pittura alla tipografia. Carocci, 2011;
- Baroni Daniele, Vitta Maurizio, Storia del design grafico, Milano, Longanesi, 2003;
- Docci Mario, Gaiani Marco, Maestri Diego, Scienza del disegno. Città Studi, 2017;
- Evamy Michael, Logo: The Reference Guide to Symbols and Logotypes. Laurence King Publishing, 2015;
- Falcinelli Riccardo, Guardare, pensare, progettare. Neuroscienze per il design. Stampa Alternativa & Graffiti, Viterbo, 2011;
- Falcinelli Riccardo, Critica portatile al visual design. Einaudi, 2014;
- Falcinelli Riccardo, Cromorama. Einaudi, 2017;
- Fioravanti Giorgio, Il nuovo Manuale del grafico: guida alla progettazione grafica del prodotto editoriale : libro, rivista, giornale, CD-ROM e sito web. Zanichelli, 2002;
- Hachen Massimo, Scienza della visione. Apogeo, 2007;
- Kandinskij, Vasilij, Punto, linea, superficie: contributo all'analisi degli elementi pittorici. Adelphi, 1968;
- Kanizsa Gaetano, Grammatica del vedere. Saggi su percezione e Gestalt. Il Mulino, 1980;
- Klee Paul, Teoria della forma e della figurazione. Feltrinelli, 1959;
- Munari Bruno, Design e comunicazione visiva : contributo a una metodologia didattica. Laterza, 1968;
- Polano Sergio, Vetta Pierpaolo, Abecedario: la grafica del Novecento. Electa, 2002;
- Spera Michele, Abecedario del grafico. La progettazione tra creatività e scienza. Gangemi, 2002;
- Vignelli Massimo, The Vignelli Canon, Postmedia books, 2012.

Altre Informazioni

Oltre alle registrazioni sottoforma di video, verranno resi disponibili, attraverso la piattaforma didattica, materiali integrativi (approfondimenti, ulteriori spunti bibliografici, tutorial).
Si ricorda, che presso l'Ateneo di Cagliari è attivo l'Ufficio Disabilità (http://people.unica.it/disabilita/) che, su richiesta, può consentire di realizzare interventi il più possibile personalizzati e rispondenti alle esigenze del singolo studente. Per accogliere, quindi, le esigenze specifiche e poter individualizzare le modalità di studio e verifica, la docente invita a presentarsi presso tale servizio, che rilascerà apposita certificazione.

Questionario e social

Condividi su: