Seleziona l'Anno Accademico:     2015/2016 2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021
Docente
ADRIANA DI LIBERTO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[2/68]  SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI [68/00 - Ord. 2019]  PERCORSO COMUNE 6 36

Obiettivi

Negli ultimi anni è sentita in modo crescente l’esigenza di una valutazione corretta dell’efficacia delle politiche pubbliche. Il corso ha l’obiettivo di introdurre gli studenti agli approcci quantitativi alla valutazione delle politiche e dei programmi di intervento pubblico, e di fornire loro gli strumenti indispensabili a questo scopo.
Gli studenti acquisiranno:
• una conoscenza critica dei diversi approcci alla valutazione dei progetti e delle politiche pubbliche, e saranno in grado di riconoscere i punti di forza e di debolezza delle varie metodologie in diversi contesti;
• la conoscenza di numerosi casi di studio di valutazione delle politiche (valutazione d’impatto) che forniranno un quadro ampio della corrente prassi internazionale;
• la capacità di padroneggiare gli strumenti di analisi utili per la valutazione nei diversi contesti;
• la capacità di ottenere stime numeriche degli effetti applicando gli strumenti analitici a rappresentazioni stilizzate di singole politiche;
Gli studenti saranno inoltre in grado di far leva su specifiche competenze trasversali– in particolare autonomia di giudizio, comunicazione scritta e orale, comprensione dell’inglese scritto, problem solving – sviluppate attraverso le attività svolte in aula. Ciò consentirà loro di attivare tali conoscenze in contesti professionali e per scopi diversi.

Prerequisiti

Il programma proposto richiede la conoscenza dei principi di Economia Politica e delle metodologie statistico-econometriche di base.

Contenuti

Il programma di lavoro approfondisce le tematiche relative alla valutazione d’impatto delle politiche pubbliche. Nel dettaglio, verranno esaminati i seguenti argomenti:

Introduzione all’analisi d’impatto delle politiche e logica controfattuale (cap. 1 e cap. 6 e 7)
Il metodo sperimentale (cap. 8)
La logica dei metodi non-sperimentali e il metodo differenza-nelle-differenze (cap. 9)
Gli utilizzi dell’analisi di regressione (cap. 10)
L’abbinamento statistico (cap. 11)
La discontinuità attorno a una soglia (cap. 12)
L’analisi delle serie storiche interrotte (cap. 14)
La rilevazione degli effetti percepiti (cap. 15)
Alcuni esempi di analisi di impatto delle politiche

Metodi Didattici

Il corso si svolgerà con modalità differenti volte a stimolare il coinvolgimento degli studenti in varie forme e a sviluppare specifiche competenze trasversali. Le lezioni frontali copriranno circa l’80% delle ore di insegnamento previste mentre il tempo restante verrà dedicato ad esercitazioni in cui gli studenti utilizzeranno i software Excel e STATA. Benché non obbligatoria, la frequenza è fortemente consigliata, così come un atteggiamento proattivo all'apprendimento degli argomenti.
Per soddisfare esigenze didattiche specifiche connesse alla situazione epidemiologica, è prevista la possibilità di lezioni in diretta streaming o registrazioni delle stesse disponibili on-line. Inoltre, le esercitazioni potranno essere svolte mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell' apprendimento prevede una prova finale che consiste in un esame scritto in cui si chiederà di rispondere a 2 domande su 3 riguardanti gli argomenti svolti durante il programma. La durata dell'esame è di un ora e 5 minuti.
Sia per i frequentanti che per i non frequentanti la valutazione finale è espressa in trentesimi.
Nella valutazione dell' esame, oltre alla preparazione complessiva, la determinazione del voto finale terrà conto dell'attiva partecipazione degli studenti alle lezioni ed esercitazioni previste durante il corso. Per riportare un voto tra 18/30 e 21/30, lo studente deve dimostrare di essere in grado di riportare le nozioni di base delle metodologie studiate. Per una votazione compresa tra 22/30 e 26/30 lo studente deve dimostrare di aver acquisito almeno una conoscenza sufficiente degli argomenti, e di saper interpretare correttamente risultati di valutazioni di politiche viste durante il corso. Per una votazione compresa tra 27/30 e 29/30 lo studente deve dimostrare di aver acquisito competenze elevate sulle metodologie analizzate, e di saper interpretare correttamente risultati di valutazioni di politiche viste durante il corso. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 (o 30/30 e lode), lo studente deve invece dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso e di saper riportare con spirito critico i temi di approfondimento specifici visti durante il corso.

Le modalità di verifica potranno subire variazioni dovuti all'emergenza sanitaria COVID-19.

International and Erasmus students may take the exam in English

Testi

Martini A. and M. Sisti, 2009 (o nuova edizione se in commercio), Valutare il successo delle politiche pubbliche, Il Mulino.

Maggiori dettagli su letture specifiche aggiuntive (casi-studio) verranno dati durante il corso.

Questionario e social

Condividi su: