Seleziona l'Anno Accademico:     2016/2017 2017/2018 2018/2019 2019/2020 2020/2021 2021/2022
Docente
DAVID DURISOTTO (Tit.)
Periodo
Primo Semestre 
Modalità d'Erogazione
Convenzionale 
Lingua Insegnamento
ITALIANO 



Informazioni aggiuntive

Corso Percorso CFU Durata(h)
[1/32]  SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI [32/30 - Ord. 2017]  Operatore giuridico delle amministrazioni pubbliche 6 48

Obiettivi

Il corso si prefigge di far acquisire allo studente:

A) Conoscenza e comprensione: lo studente acquisirà la conoscenza e la capacità di comprendere la disciplina giuridica del fenomeno religioso negli Stati europei.

B) Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente sarà in grado di orientarsi nell'interazione tra le fonti nazionali ed internazionali in Europa relative al fenomeno religioso.

C) Autonomia di giudizio: lo studente sarà in grado di valutare ed argomentare in modo autonomo le possibili soluzioni di carattere giuridico delle principali problematiche riguardanti il fenomeno religioso presenti negli ordinamenti statali europei.

D) Abilità comunicative: lo studente sarà in grado di comunicare le competenze giuridiche acquisite e le proprie opinioni in merito alle questioni affrontate nel corso.

E) Capacità di apprendimento: lo studente sarà autonomamente in grado di integrare le proprie conoscenze attraverso gli aggiornamenti di carattere normativo e giurisprudenziale per l'attività professionale o di ricerca.

Prerequisiti

Le conoscenze acquisite con lo studio di Istituzioni di diritto privato e di Diritto costituzionale sono indispensabili ai fini della prova d'esame.

Contenuti

Il Corso analizza le soluzioni normative e giurisprudenziali adottate dai Paesi europei in relazione al fenomeno religioso. Verranno approfondite le questioni più problematiche nelle seguenti materie:

1. Sistema di relazioni tra Stato e Confessioni religiose e organizzazioni filosofiche non confessionali.
2. Libertà religiosa e libertà di coscienza.
3. Multiculturalismo e simboli religiosi negli ordinamenti statali
4. Libertà religiosa e rapporti di lavoro.
5. Insegnamento religioso nei paesi europei.
6. Matrimonio religioso e vicende familiari.
7. Finanziamento delle Confessioni religiose.
8. Cenni alla tutela della libertà religiosa nel Consiglio d’Europa e nell'Unione europea.

Metodi Didattici

Il corso è articolato in 48 ore, così ripartite:
- 40 ore dedicate a lezioni frontali
- 8 ore di seminari/esercitazioni dedicati ad approfondimenti tematici.

Si segue un metodo didattico volto ad incentivare l’interazione degli studenti, anche attraverso l’approfondimento di tematiche specifiche e l’analisi delle sentenze.

Le lezioni si terranno sia in presenza, sia in streaming. All'inizio del semestre ogni studente può optare, con scelta vincolante, per una delle due modalità. I seminari e le esercitazioni potranno essere svolti mediante forme di interazione a distanza con i supporti informatici disponibili.

Verifica dell'apprendimento

Per gli studenti frequentanti, la valutazione prevede una prova intermedia su parti del programma svolto durante il corso. La valutazione dello studente è completata dalla prova orale sulle restanti parti del programma.

Per gli studenti non frequentanti la valutazione consiste in una prova orale su tutti i “Contenuti” del corso (v. voce).

Il punteggio della prova d'esame è espresso in trentesimi.
Per superare l'esame, riportando un voto non inferiore a 18/30, lo studente deve dimostrare
1) conoscenza adeguata (da sufficiente a molto buona) dei contenuti del corso
2) autonomia di giudizio nel valutare gli istituti e le fattispecie oggetto d’esame
3) capacità di esprimersi con un linguaggio anche giuridicamente appropriato

Per gli studenti frequentanti si terrà conto anche della partecipazione attiva alle lezioni e ai seminari

Il punteggio di 30/30 con lode corrisponde a una valutazione complessivamente eccellente della prova d’esame.

Testi

A. LICASTRO, Il Diritto statale delle religioni nei paesi dell'Unione europea. Lineamenti di comparazione, II edizione, Giappichelli, Torino, 2017

D. DURISOTTO, Libertà religiosa individuale. Contenuti e problematiche, in R. BENIGNI (a cura di), Diritto e religione in Italia. Principi e temi, RomaTrE-Press, Roma, 2021, (pagg. 57-96). Il testo è liberamente scaricabile al seguente link:
https://romatrepress.uniroma3.it/wp-content/uploads/2021/02/David-Durisotto-Capitolo-II.pdf

Altre Informazioni

Durante il corso sono segnalati agli studenti aggiornamenti sul materiale (documentale, giurisprudenziale, scientifico) di supporto alla didattica.

Questionario e social

Condividi su: