Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni culturali

POSIZIONE ATTUALE e FORMAZIONE

È ricercatore TD-B del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali dell’Università di Cagliari. Nel luglio 2018 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale per professore di II fascia in Storia Moderna.

È laureato in Scienze Politiche all'Università di Cagliari e diplomato in archivistica, paleografia e diplomatica all'Archivio di Stato di Cagliari. Ha ottenuto un dottorato di ricerca in Storia all’Universià di Roma “La Sapienza” e si è specializzato e ha fatto ricerca come research collaborator al Department of History della Università di Bristol (2010); come visiting fellow all’Institute of Germanic and Romance Studies (IGRS-SAS) della Università di Londra (2011-12); come profesor invitado del Departamento de Historia Moderna della Università di Barcellona (gennaio-marzo 2016); come Visiting Research Fellow al Centre for Hellenic Studies del King’s College London (gennaio-marzo 2019).

RICERCA

Si svolge nell’ambito della Storia moderna (XVI-XIX secolo), con riferimento al contesto euro-mediterraneo (diaspora e mobilità territoriali, ascese sociali, politiche di riassetto insediativo e colonizzazione interna), alla storia sociale e delle istituzioni del Regno di Sardegna, all'Umanistica Digitale e alla storia digitale e pubblica.

È responsabile scientifico del programma di ricerca dal titolo Migrazioni straniere e colonizzazione interna nel Mediterraneo d’età moderna. Su incarico del Consiglio Regionale della Sardegna è curatore del Parlamento del viceré Michele de Moncada (1583), nell’ambito del progetto Acta Curiarum Regni Sardiniae.

STORIA E UMANISTICA DIGITALE

  • È coordinatore del Dh.UniCa.it (Centro di ricerca ed ecosistema digitale per la promozione dell'Umanistica Digitale nell’Università di Cagliari) nell'ambito del quale coordina gruppi di sviluppo di  applicativi software d'ambito storico-documentario digitale, anche in convenzione con enti di ricerca internazionali e locali.
  • È direttore scientifico del progetto di storia digitale Colonizzazioni Interne e Migrazioni.
  • Nel 2018 ha fondato il L.U.Di.Ca., il laboratorio di Umanistica Digitale dell'Università di Cagliari.
  • È responsabile scientifico di 400.unica.it la galleria multimediale sviluppata per celebrare i quattro secoli di storia dell'Università di Cagliari.

DIDATTICA

Dal 2016 è componente del collegio dei docenti del dottorato Storia, Beni Culturali e Studi Internazionali. Insegna Storia dell'Europa moderna e Storia digitale e pubblica della Sardegna Moderna nel corso di laurea magistrale in Storia e Società della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari.

Nella stessa facoltà insegna inoltre Storia della Sardegna nei corsi di laurea triennale in Lettere e di Beni Culturali. È titolare dei corsi di Storia Moderna e Analitica Storica dei Luoghi nella facoltà di Architettura nello stesso Ateneo.

È docente di Storia delle Istituzioni sabaude della Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Cagliari.

PARTECIPAZIONE A CONVEGNI

Ha preso parte su invito a conferenze, seminari e tavole rotonde organizzate da Università e centri di ricerca nazionali e internazionali tra le quali Londra, Barcellona, Madrid, Città del Messico, Bristol, Roma, Napoli, Palermo, Venezia.

AFFILIAZIONI

È Socio SISEM (Società Italiana per lo Studio dell’Età Moderna), SISSD (Società Italiana di Studi sul Secolo XVIII), AIUCD (Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale) e AIPH (Associazione Italiana di Public History)

Questionario e social

Condividi su: