Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali

Pier Francesco Orrù è laureato in Ingegneria Meccanica e dottore di ricerca in Progettazione Meccanica.

È ricercatore confermato del SSD ING-IND/17 Impianti Industriali Meccanici ed attualmente afferisce al Dipartimento di Ingegneria Meccanica e dei Materiali (DIMCM) ed al Centro Interdipartimentale di Ingegneria e Scienze Ambientali (CINSA) dell’Università degli Studi di Cagliari. Afferisce anche al Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Ingegneria delle Georisorse (CINIGeo).

I principali ambiti di ricerca riguardano:

  • Applicazione di tecniche di Machine Learning per l'ottimizzazione dei processi industriali;
  • ­Sviluppo di strategie innovative per la progettazione sostenibile di sistemi industriali;
  • Ergonomia industriale.

È stato relatore di numerose tesi di laurea teorico-sperimentali, e di circa settanta memorie scientifiche pubblicate su riviste e congressi in ambito nazionale ed internazionale, oltreché di libri ad uso didattico. È stato revisore per diverse riviste e congressi scientifici internazionali. Nel 2019 ha conseguito il Best paper award “John Burbidge” Congresso APMS 2019 (Advances in Production Management Systems) di Austin per il paper Roda I., Arena S., Macchi M., Orrù P.F., “Total Cost of Ownership Driven Methodology for Predictive Maintenance Implementation in Industrial Plants”.

E’ responsabile e coordinatore scientifico di diversi progetti di ricerca di attività di conto terzi finanziati da soggetti pubblici e/o privati.

In ambito didattico, è stato titolare della cattedra del corso di “Gestione dei Sistemi Logistici” (6 CFU) per il Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Meccanica, “Impianti Meccanici” (8 CFU) per il Corso di Laurea di Primo Livello in Ingegneria Meccanica ed infine del corso di “Progettazione di Sistemi Industriali” per il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica. È stato inoltre titolare dei moduli di “Fisica Tecnica Ambientale” e “Fisica Tecnica Industriale” del corso integrato di “Fisica Tecnica e Chimica Industriale” del Corso di laurea in Tecniche della Prevenzione nell’ambiente e nei Luoghi di Lavoro della Facoltà di Medicina e Chirurgia. Fa parte della Commissione tirocini formativi per il Corso di Studi in Ingegneria Meccanica.

Ha altresì svolto diversi seminari accademici per la Scuola di Dottorato, insegnato presso numerosi corsi di specializzazione, tra i quali SSIS (Scuola di Specializzazione per gli Insegnanti della scuola Secondaria), TFA (Tirocini Formativi Attivi), IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore), e corsi di formazione presso aziende.

È attualmente membro di:

  • ­Gruppo di lavoro Industria 4.0, innovation Manager, Digital Transformation del Consiglio Operativo del C3i - Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI);
  • ­Comitato scientifico del master II livello in Ingegneria dei Sistemi aerospaziali | Università degli Studi di Cagliari;
  • Componente del Comitato di direzione dell'Osservatorio TeSeM (Tecnologie e Servizi per la Manutenzione) della School of Management del Politecnico di Milano.

È stato coordinatore scientifico e Presidente del comitato organizzatore della Scientific School “Industry 4.0”, e della International Summer School “Engineering and Management of Industrial Plants”. Attualmente è coordinatore tecnico/scientifico del Corso di perfezionamento per Digital Innovation Manager nell’Industria 4.0”, ente organizzatore Sardegna Ricerche.

È abilitato dal 1999 alla professione di Ingegnere ed è iscritto all’Albo dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Cagliari dal 2000 con specializzazione Civile, Industriale, dell’Informazione. È attualmente Presidente della Sezione Sardegna dell’ATI (Associazione Termotecnica Italiana). Fa inoltre parte delle associazioni AIDI (Associazione Italiana Docenti di Impianti) e A.I.MAN. (Associazione Italiana Manutenzione).

(Ultimo aggiornamento: maggio 2021)

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie