Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica

Alessandro Fanti si è laureato in Ingegneria Elettronica presso l’Università degli Studi di Cagliari nel 2006 e ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettronica ed Informatica nel 2012 presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari. Dal 2013 al 2016 è stato Assegnista di Ricerca, nel settore disciplinare ING-INF/02 - Campi Elettromagnetici presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari. Da gennaio 2017 è Ricercatore di tipo A, nel settore disciplinare ING-INF/02 - Campi Elettromagnetici presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica ed Elettronica, Università di Cagliari. Dall’anno accademico 2014/2015 è docente del corso di Compatibilità Elettromagnetica per il corso di Laurea in Ingegneria Biomedica. Per l’anno accademico 2019/2020 è stato co-docente del corso di Campi Elettromagnetici presso l’università di Trieste. Per il primo semestre dell’anno accademico 2019/2020 ha avuto la formale attribuzione dell’insegnamento di Compatibilità elettromagnetica presso l'Università Tecnica di Cluj-Napoca, lezioni svolte nel periodo 1 Ottobre - 20 Dicembre 2019 .
Da Luglio 2018 è membro della commissione di autovalutazione (CAV) del corso di laurea in Ingegneria Biomedica.
I principali argomenti di ricerca di cui si è occupato sono: tecniche numeriche per il calcolo dei modi di strutture guidanti, tecniche di ottimizzazione, analisi e progettazione di array di slot di guida d'onda, analisi e progettazione di antenne, propagazione radio negli ambienti urbani, modellizzazione di fenomeni bio-elettromagnetici, sistemi di esposizione a microonde per biotecnologia e bio-agricoltura.

All’interno del gruppo di Elettromagnetismo coordina le attività di ricerca inerenti le tematiche di Bioelettromagnetismo e legate alle applicazioni agro-alimentari dei campi elettromagnetici. In particolare, è responsabile scientifico dell’unità di Cagliari all’interno dell'ICEMB, centro nazionale di ricerca Interuniversitario sulle Interazioni fra Campi Elettromagnetici e Biosistemi (www.icemb.org). E’ membro dell'Unità di ricerca dell'Università degli studi di Cagliari del CNIT e della SIEM – Società Italiana di Elettromagnetismo. E’ membro dell’IEEE e dell’Applied Computational Electromagnetics Society. 

Dal 2016 ha ottenuto l’associatura INFN all'interno del Gruppo 5 dove si occupa della progettazione di bobine per MRI a campo ultra alto e dell’analisi di immagini mediche da risonanza magnetica e risonanza magnetica funzionale. E’ membro del CA17115 – “European network for advancing Electromagnetic hyperthermic medical technologies”.
E’ autore o coautore di 99 pubblicazioni tra riviste e conferenze internazionali (Scopus Author ID: 36664325500, h-index: 10, Citazioni 348, aggiornati al 15 ottobre 2020).

Nel 2020 ha conseguito l’Abilitazione nazionale italiana per l’accesso a una posizione di professore di II fascia (professore associato), Settore concorsuale 09/F1, SSD ING-INF/02, Campi Elettromagnetici, (art. 16, comma 1, Legge 240/10). Attualmente continua a superare  tutte le tre soglie per la abilitazione scientifica nazionale per la seconda fascia nel settore ING- INF/02. 
E’ Associate Editor della rivista IEEE Journal of Electromagnetics, RF and Microwaves in Medicine and Biology, e serve come revisore le principali riviste internazionali di Elettromagnetismo e le principali conferenze internazionali. Ha servito a delle sessioni in qualità di chairman alle seguenti conferenze, ACES2017, ICECOM 2019, EUCAP2020. Ha organizzato alcune special session su conferenza ed ha tenuto su invito alcuni seminari sulle proprie tematiche di ricerca. E’ stato membro del technical program committee delle conferenze ICECOM 2019, NEMO2019, NEMO 2020.
E’ stato vincitore dello Young scientist best paper alla conferenza internazionale MMET*10. 
Dal 2016 E’ stato relatore di oltre 30 tesi di laurea in Ingegneria Biomedica, diverse delle quali hanno portato alla presentazione di memorie estese a conferenze internazionali e per alcune alla pubblicazione di lavori su riviste internazionali; è co-tutore di 4 dottorandi (e lo è stato di tre Dottori di Ricerca) è responsabile scientifico di 7 borsisti di ricerca.

A Partire dal 2017 è stato Principal Investigator o responsabile dell'unità di ricerca ING-INF02 dei seguenti progetti di ricerca:

1. Progetti Nazionali:

     a. Responsabile scientifico del progetto “Ingegnerizzazione e Automazione del Processo di produzione tradizionale del pane Carasau (IAPC)” (2020-2023) . Il progetto è stato          finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico sul Fondo per la Crescita Sostenibile “AGRIFOOD” PON I&C 2014- 2020. In Associazione temp. d’Impresa con StudioA           Automazione, MFM DI URRAI SALVATORA &C SNC, Università di Cagliari. Importo complessivo Euro 4.989.821,57 euro. CUP: B21B19000640008.
Il Progetto IAPC benchè sia partito il 3 di febbraio 2020 ha avuto una notevole risonanza mediatica anche grazie all’azione dell'ufficio Stampa di UNICA in particolare dell’addetto Sergio Nuvoli. Dopo aver occupato a febbraio e per diverse settimane la scena dell’informazione regionale, dai quotidiani ai TG e alle radio, dai siti web ai quotidiani cartacei regionali IAPC è così arrivato anche sulla stampa nazionale prima sul Corriere della Sera - La Lettura : “La Sardegna fa il pane carasau con l'intelligenza artificiale.” e poi su IlSole24ore nella sezione Economia del quotidiano: ”Il pane Carasau diventa 4.0”.

      b. E’ responsabile dell'unità di ricerca ING-INF02 - Campi Elettromagnetici all'interno del progetto “MONItoraggio distribuito sicuro, affidabile ed intelligente su tecnologie 5G: applicazione alla mobilità ed al servizio idrico (Monifive)” (2020-2022). Il progetto è stato finanziato dal Ministero dello Sviluppo economico sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 - Asse II del programma di supporto tecnologie emergenti. Importo complessivo Euro 1.000.000,00 euro. CUP: F94I20000130006.

2. Progetti Regionali:

    a. Responsabile scientifico del progetto “CRUNCH-SUNALLE” (2018 – 2021). Il progetto è stato finanziato dal Programma R&S Agroindustria - POR FESR Sardegna 2014-2020 Azione 1.2.2 in Associazione temp. d’Impresa con MFM DI URRAI SALVATORA &C SNC, Oligamma, Infora, Portoconte Ricerche, Università di Cagliari. Importo complessivo Euro 838.000,00 euro.

    b. E’ responsabile dell'unità di ricerca ING-INF02 - Campi Elettromagnetici all'interno del progetto: 2017-2020 - UNICARASAU: Ottimizzazione del processo produttivo del pane carasau per l’incremento del livello di automazione e produttività aziendale. “Aiuti per progetti di Ricerca e Sviluppo” - POR FESR 2014-2020 - Asse 1, Azione 1.1.3, in Associazione temp. d’Impresa con MFM DI URRAI S. &C SNC. Importo complessivo Euro 600.000,00 euro.

3. Progetti in collaborazione con Enti di Ricerca:

    a. Dal 2017 al 31 marzo 2020 è stato responsabile scientifico per il DIEE del progetto: "Dispositivi elettromagnetici basati su cristalli bidimensionali", progetto di ricerca in collaborazione con il Graphene Labs dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT).

    b. Dal 2017 è responsabile scientifico per il settore ING-INF/02 - Campi Elettromagnetici all'interno di progetti finanziati da INFN (NextMR e IAM).

4. Conti terzi con aziende del territorio sardo

     a. “Studio di fattibilità e sperimentazione sul campo per il trasferimento di file multimediali, destinati alla visualizzazione sui monitor dei bus di linea." contratto di ricerca con l'azienda di trasporto pubblico locale CTM.

     b. “Studio di fattibilità e Progettazione di un sensore di campo da interfacciare con la micro-usb di uno smartphone con sistema operativo android." contratto di ricerca con l'azienda informatica Oligamma.

     c. “Analisi delle tecnologie RFID/NFC per il loro utilizzo nella filiera agro-alimentare della produzione del pane artigianale in Sardegna.” contratto di ricerca con l'azienda Studio A Automazione.

Questionario e social

Condividi su: