Dipartimento di Scienze della vita e dell’ambiente

  • Piero Addis, nato a Cagliari il 17 giugno 1966.
  • Biologo marino con 25 anni di esperienza professionale sono ricercatore in Ecologia presso l’Università degli Studi di Cagliari – Dipartimento di Scienze della Vita e dell’Ambiente.
  • Le mie linee di ricerca riguardano lo studio dei processi ecologici che regolano la distribuzione e l’abbondanza di organismi marini di interesse commerciale e di interesse conservazionistico.
  • I mie studi si svolgono anche attraverso l’ecologia sperimentale per testare ipotesi ecologiche finalizzate ad ottenere modelli gestionali sostenibili che si ispirano al ricircolo della materia e alla blue economy. Ho buone competenze nell’analisi statistica uni-multi-variata, analisi di serie storiche, dinamica di popolazione, analisi spettrale e geo-statistica (kriging mapping) di dati ambientali e della pesca.
  • Dal 2011 mi occupo di acquacoltura sperimentale attraverso lo sviluppo e l’applicazione di protocolli di allevamento di invertebrati marini (riccio di mare, anemoni, oloturie, ostrica) finalizzati sia alla produzione sia ad azioni di restoration delle popolazioni selvatiche. Nel 2011 ho sviluppato un hatchery sperimentale per la produzione di larve di Paracentrotus lividus e sistemi di allevamento dei giovanili. 
  • Ho svolto le ricerche sia negli ambienti marini del Mediterraneo che nell’Atlantico nell’ambito di progetti locali, nazionali ed internazionali.
  • Dal 1992 faccio parte del Working Group sul tonno rosso nella Commissione Internazionale ICCAT (International Commission for the Conservation of the Atlantic Tunas – Madrid, Spain) contribuendo agli indirizzi di gestione della risorsa tonno a livello mondiale. Nel 2011 ho fatto parte del comitato organizzatore del simposio mondiale sulle tonnare svolto a Tangeri (Marocco).
  • Le mie ricerche sono di supporto ad agenzie governative locali e nazionali (Regione Sardegna, Assessorato Agricoltura e Riforma Agro pastorale, Agenzia Conservatoria delle Coste, Aree Marine Protette, Agenzia Conservatoria delle Coste), il Ministero delle Politiche Agricole, Ministero dell’Ambiente ed internazionali, Commissione ICCAT, per le politiche ambientali e di conservazione della biodiversità.
  • Nel 2014 sono stato Visiting Scientist presso lo Stato di Israele presso il National Marine Center di EILAT per conto dell’Università di Cagliari nell’ambito del programma ERASMUS-MOSGLOB e nel febbraio 2017 Visiting Scientist presso l’University of Miami – the Rosenstiel School of Marine and Atmospheric Science per conto della Commissione ICCAT.
  • Collaboro con colleghi dell’Università di Stirling (UK), lo Scottish Association for Marine Science (SAMS, UK),  l’Israel Oceanographic and Limnological Research (Israele), lo Spanish Institute of Oceanography (IEO), l’Università di Istanbul, l’Università  della South Carolina e con diverse istituzioni di ricerca italiane.
  • Ho un esperienza ventennale nella partecipazione e coordinamento scientifico di progetti di ricerca nazionali ed internazionali. Nel periodo 2014-2016 sono stato Principal Investigator del progetto europeo FP7-Capacities-RESURCH, sull’acquacoltura del riccio di mare e nel periodo 2014-2016 coordinatore del progetto internazionale ICCAT-GBYP sullo studio delle migrazioni del tonno rosso tramite tecnologie satellitari MINI-Pats.
  • Svolgo l’attività di insegnamento di Ecologia presso il Corso di Laurea in Scienze della Natura della facoltà di Biologia e Farmacia di UNICA.
  • Giornalista Pubblicista iscritto all’Ordine Nazionale dei Giornalisti 

Questionario e social

Condividi su: