Dipartimento di Scienze politiche e Sociali

Caterina Satta (PhD Università di Padova) è ricercatrice a tempo determinato (Tipologia B) in Sociologia Generale presso il Dipartimento di scienze politiche e sociali dell'ateneo di Cagliari, dove insegna Sociologia generale corso avanzato. Svolge attività di ricerca e formazione nell'ambito della sociologia dell'infanzia, della famiglia e della vita quotidiana. I suoi principali interessi di studio riguardano la costruzione sociale dell'infanzia in una chiave spazio-temporale, le culture degli adulti e dei bambini, le generazioni e i rapporti di genere e intergenerazionali, con un particolare focus su: genitorialità, domesticità, consumi, gioco e sport dei bambini nello spazio urbano. Privilegia approcci metodologici qualitativi di tipo etnografico, interviste in profondità, focus group e tecniche di ricerca partecipativa. Nella sua ultima ricerca ha indagato etnograficamente il mondo della moda bambino.

Abilitata nell'ambito della Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) alle funzioni di professore di seconda fascia nei settori concorsuali 14/C1 (Sociologia generale) e 14/C2 (Sociologia dei processi culturali e comunicativi).

È stata segretaria del direttivo scientifico della Sezione Vita Quotidiana dell’Associazione Italiana di Sociologia (2018-2021) ed è co-fondatrice del gruppo di ricerca interdisciplinare di studi urbani Tracce Urbane. È inoltre membro della redazione di Sociologica. Italian Journal of Sociology online e di AG. Rivista Internazionale di Studi di Genere.

Oltre a diversi articoli e saggi ha pubblicato Bambini e adulti: la nuova sociologia dell'infanzia (Carocci 2012; 8^ 2021), Per sport e per amore. Bambini, genitori e agonismo (Il Mulino 2016) ed è coautrice del volume Sociologia della vita famigliare. Soggetti, contesti e nuove prospettive (Carocci 2020; 1^ 2021).

Questionario e social

Condividi su:
Impostazioni cookie