Collaborazioni studentesche - FAQ

Per iniziare

  1. Leggi attentamente il bando. Non è opportuno chiedere informazioni senza prima averlo letto.
  2. E' molto importante caricare l’autocertificazione Isee sulla tua pagina personale di Unica, sezione “Segreteria – autocertificazione”, per il corretto riconoscimento del punteggio per reddito, anche se sei esonerato/a dal pagamento delle tasse universitarie e anche se hai già presentato l'Isee all'Ersu. In mancanza dell'Isee saranno attribuiti 0 punti per il reddito.
  3. Verifica che nel tuo libretto on line risultino registrati tutti gli esami sostenuti entro il 30 settembre 2020. Qualora  riscontrassi delle discrepanze, ti invitiamo a segnalarle utilizzando questo form: https://people.unica.it/orientamento/collaborazioni-studentesche/contattaci/ .Le eventuali segnalazioni verranno prese in considerazione solo ed esclusivamente se perverranno entro il 16 NOVEMBRE 2020, data di scadenza per la presentazione delle domande
     

Occorre presentare la domanda di partecipazione al concorso entro il 16 NOVEMBRE 2020.

 

La domanda va presentata esclusivamente on line:
Collegati al sito www.unica.it cliccando su accedi e successivamente su Esse 3-Studenti e docenti oppure digitando direttamente il nome del sito: https://unica.esse3.cineca.it/

> Istruzioni

Sì. Anche gli studenti esonerati dal pagamento delle tasse sono tenuti alla presentazione dell’autocertificazione Isee, in mancanza di tale documentazione verrà attribuito in automatico il punteggio minimo per reddito.

SI, l’Ersu e l’Università degli Studi di Cagliari sono due Enti diversi.

Per partecipare occorre essere studenti iscritti regolarmente all’Università di Cagliari, ad anni successivi al primo e fino al primo anno fuori corso; occorre inoltre avere conseguito almeno i 2/5 dei crediti previsti per l’anno in cui si è iscritti.

Si ricorda che non hanno titolo a partecipare al concorso:

  • gli studenti iscritti in altri Atenei,
  • gli studenti che hanno optato per un impegno didattico a tempo parziale nell’anno accademico in cui viene indetto il concorso,
  • gli studenti che si iscrivono ad un corso di studio che rilascia un titolo di valore identico o inferiore a quello già posseduto (per esempio: iscritti a una laurea triennale che hanno già un'altra laurea)
  • gli studenti iscritti a Master universitari, Dottorati di ricerca e alle scuole di specializzazione,
  • gli studenti incorsi in una sanzione disciplinare superiore all’ammonizione.

Vengono predisposte quattro graduatorie:

  1. una per gli studenti idonei non beneficiari di borse di studio concesse dall’ERSU nello scorso anno accademico, se ci sono stati idonei non beneficiari;
  2. una per gli studenti iscritti a corsi di laurea triennale;
  3. una per gli studenti iscritti a corsi di laurea magistrale a ciclo unico;
  4. una per gli studenti iscritti ai corsi di laurea biennale magistrale

Si procede con l’assegnazione delle collaborazioni agli studenti appartenenti alle tre graduatorie di merito:

  • iscritti a corsi di laurea triennale;
  • iscritti a corsi di laurea magistrale a ciclo unico;
  • iscritti ai corsi di laurea biennale magistrale

che abbiano riportato complessivamente il punteggio più alto.

Nel caso che nello scorso anno accademico ci siano stati studenti idonei non beneficiari delle borse di studio concesse dall’ERSU, le collaborazioni sono assegnate, in via prioritaria, a questi studenti. A conclusione della graduatoria relativa agli idonei non beneficiari della Borsa Ersu, si procede con l’assegnazione delle collaborazioni agli studenti appartenenti alle altre tre graduatorie.

La percentuale di assegnazioni alle tre graduatorie (graduatoria L, graduatoria MCU e graduatoria LM) viene determinata annualmente e in percentuale in base al numero degli iscritti.

Le graduatorie definitive vengono pubblicate nella pagina del sito Unica dedicata alle Collaborazioni Studentesche, alla voce “graduatorie”

Occorre verificare quale è la posizione occupata nell’”Elenco in ordine di assegnazione” presente nella pagina web delle collaborazioni.

Le Collaborazioni consistono in attività presso:

  • Biblioteche,
  • Aule di lezione,
  • Segreterie studenti,
  • Altri uffici dell’Ateneo,
  • Ersu

Le Collaborazioni possono consistere anche in attività di sostegno agli studenti con disabilità e/o disturbi specifici di apprendimento (prendiappunti e aiuto allo studio).

Gli studenti collaboratori possono essere destinati a supportare le attività di orientamento. Gli studenti dovranno manifestare un interesse diretto, possedere una conoscenza del funzionamento dei corsi di studio a cui l’azione di orientamento è diretta e dimostrare capacità relazionali/di comunicazione.

Il numero delle collaborazioni che saranno attivate varia in funzione dei fondi disponibili nel bilancio dell’Ateneo e delle esigenze delle Strutture.

Anche l’ERSU può richiedere studenti presenti nelle graduatorie di Ateneo delle collaborazioni studentesche.

All’atto dell’iscrizione devi spuntare l’apposita casella nel modulo predisposto (solo on line).
L’Ufficio del S.I.A.  individuerà all’interno della graduatoria, a prescindere dalla posizione acquisita e viste le esigenze emerse dall’esame della richiesta degli studenti con disabilità, le persone adatte.
Qualora il numero degli studenti che intendono svolgere attività di prendiappunti o aiuto allo studio non è sufficiente a soddisfare le richieste degli studenti con disabilità, verranno valutati a cura del SIA gli altri studenti presenti nella graduatoria generale.

All’atto dell’iscrizione devi spuntare l’apposita casella per esprimere specifica opzione nel modulo predisposto (solo on line).

Successivamente se risulterai idoneo nella graduatoria definitiva dovrai inviare il curriculum vitae secondo le indicazioni che verranno pubblicate sul sito internet https://www.unica.it/unica/it/studenti_s10.page.

Quando devo inviare il curriculum vitae?

Solo ed esclusivamente dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive ed entro 10 giorni.

Cosa succede se invio il curriculum prima del suddetto termine e/o con modalità diverse?

Non verranno presi in considerazione i curricula inviati in tempi e modalità diverse

All’atto dell’iscrizione devi spuntare l’apposita casella per esprimere specifica opzione nel modulo predisposto (solo on line). In questo caso la collaborazione si svolgerà all'Ersu.

Non si può determinare un periodo certo. Dipende dalle esigenze mostrate dalle Strutture, oltre che dalla posizione occupata in graduatoria.

No, in quanto chi ha conseguito il titolo non è più Studente iscritto, ad eccezione degli studenti iscritti ad un corso di laurea triennale che conseguono il titolo durante lo svolgimento dell’attività di collaborazione e risultino iscritti sub condizione a un corso di laurea magistrale biennale.

Si, ma solo se iscritto ad anni successivi al primo.

Le Collaborazioni Studentesche non possono superare le 200 ore e comunque un numero non superiore alle quattro ore giornaliere, salvo alcune eccezioni debitamente motivate dal responsabile della struttura ospitante. L’attività deve essere articolata, in ordine ai giorni e all’orario di lavoro, secondo quanto concordato con il Responsabile della Struttura di assegnazione sulla base delle esigenze di servizio.

Il compenso orario è di 10 euro, esente da imposte. Il compenso non potrà mai superare il costo complessivo di 2.000 euro, pari a 200 ore di lavoro.

Per le attività di sostegno agli studenti con disabilità e D.S.A., finanziate sui fondi della Legge 17/99 – interventi per studenti disabili – ed in particolare le attività di prendiappunti – aiuto allo studio il compenso orario è determinato in € 12,00, esente da imposte.

Allo Studente compete un compenso proporzionale al periodo di prestazione resa.

Lo Studente decade dal diritto allo svolgimento della collaborazione o alla permanenza in graduatoria nei seguenti casi:

  • rinuncia agli studi o trasferimento ad altra sede;
  • conseguimento titolo di studio del corso di laurea al quale si è iscritti ad eccezione di quegli studenti iscritti ad un corso di laurea triennale che conseguono il titolo durante lo svolgimento dell’attività di collaborazione e risultino iscritti sub condizione a un corso di laurea magistrale biennale;
  • passaggio dall’impegno didattico a tempo pieno all’impegno didattico a tempo parziale ad eccezione degli studenti iscritti d’ufficio a tempo parziale;
  • sanzioni disciplinari superiori all'ammonizione;
  • responsabilità in fatti o comportamenti che abbiano provocato turbativa o pregiudizio alla funzionalità della struttura;
  • inadempienze nell’esecuzione della prestazione Nel caso in cui la decadenza intervenga durante lo svolgimento dell’attività lavorativa, allo Studente compete un compenso proporzionale al periodo di prestazione resa.

La graduatoria a.a. 2018/2019 sarà ancora valida sino all'espletamento delle procedure selettive per l’a.a. 2020/2021, la pubblicazione della nuova graduatoria comporterà l'automatica decadenza della graduatoria precedente.

Sì, è possibile fare domanda, sempre se in possesso dei requisiti richiesti.

Ai sensi del regolamento la pubblicazione delle graduatorie definitive avverrà entro 20 giorni dalla data di scadenza per la presentazione di richieste di riesame.

Non potendo ancora sapere la data certa, vi invitiamo a controllare periodicamente la pagina web delle collaborazioni: alla voce ‘graduatorie’.

La convocazione avviene attraverso l’invio di email. La mail viene inviata all'indirizzo di posta elettronica presente nei nostri archivi elettronici al momento di presentazione della domanda. Ogni variazione di indirizzo email deve perciò essere comunicata tempestivamente al fine di permettere il buon esito della convocazione, in caso contrario l’Università non sarà responsabile.

Si invitano quindi tutti gli studenti a tenere aggiornati il proprio recapito telefonico e il proprio indirizzo di posta elettronica nel proprio profilo dei servizi on line (https://unica.esse3.cineca.it/Start.do)

Lo Studente interessato deve compilare apposita nota per la richiesta del pagamento.
La Struttura ospitante assisterà il Collaboratore in questa procedura.

Questionnaire and social

Share on: