Bandi




Bando ricerca finalizzata 2010

Il ministero della Salute ha emanato un bando per agevolazioni a favore di progetti di ricerca clinico assistenziale e biomedica, prevalentemente traslazionale, che si articola in due procedure distinte: Ricerca finalizzata e Giovani ricercatori (meno di 40 anni alla data di scadenza del presente bando).

Ogni ricercatore può presentare un solo progetto all'interno del bando.

Destinatari: ricercatori la cui afferenza a una struttura del Ssn venga garantita da un Destinatario istituzionale (D.I.) che diverrà il presentatore ufficiale. Per D.I. s’intendono regioni e province autonome, Istituto superiore di sanità, Istituto nazionale per l'assicurazione sul lavoro, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico pubblici e privati, istituti zooprofilattici sperimentali.

A titolo sperimentale, per il bando 2010, sono introdotte oltre ai classici progetti di ricerca, biomedici e clinico-assistenziali, due nuove tipologie di progetto:

  • progetti presentati da ricercatori, appartenenti al Ssn, con ricercatori di nazionalità italiana residenti e operanti all’estero (Progetto estero);
  • progetti presentati da ricercatori, appartenenti al Ssn, aventi un cofinanziamento privato garantito da aziende con attività in Italia (Progetto cofinanziato) per garantire sviluppi di idee o prodotti.

Progetto:
costo del singolo progetto: non inferiore a 150mila euro e non superiore a 600mila euro complessivi;
durata del progetto: tre anni.
Budget totale: 83.127.000 euro.

Scadenza:
La procedura avverrà in quattro periodi distinti:
1. dalle 8 del 23 settembre 2011 alle 12 del 13 ottobre 2011 (20 giorni) il proponente deve presentare il progetto di ricerca in lingua inglese (Lettera d’ intenti - All 2).
2. dal 14 ottobre 2011 alle 17 del 28 ottobre 2011 (14 giorni) i Destinatari istituzionali (D.I.) potranno prendere visione dei proponenti e della lettera d’intenti e certificare l’effettiva appartenenza del presentatore del progetto all’istituzione indicata.
3. Scrittura del progetto completo da parte del proponente (30 giorni - progetto per esteso - All 1).
4. Pubblicazione definitiva del D.I. sul sito web del ministero alla scadenza del trentunesimo giorno.

Modalità di presentazione:
l’accreditamento dei candidati ricercatori è preliminare alla presentazione del progetto, ed è consentito solo via web al seguente indirizzo: http://ricerca.cbim.it/pub/home.

Informazioni:
Bando ricerca finalizzata 2010

Contatti: dir.ricter@amm.unica.it
Nicola Ruju
Nives Bertarione

Published date: 15 January 2010

Bando scienze biomolecolari e scienze biomediche. Fondazione cassa di risparmio di Trento e Rovereto

Si segnala che la Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto ha emanato un bando per agevolazioni a favore di progetti di ricerca scientifica nei settori delle scienze biomolecolari e delle scienze biomediche.
Soggetti beneficiari: enti, istituti, dipartimenti universitari e centri di ricerca capofila che operano con sede in provincia di Trento o a livello nazionale. In quest’ultimo caso, almeno una realtà partner del progetto deve avere sede sul territorio trentino.
Risorse disponibili: il budget complessivo è di 700.000 euro da ripartire tra i vincitori.
Progetto:
- finanziamento richiedibile: non potrà superare il 60 per cento del costo complessivo previsto per la realizzazione dell’intera iniziativa;
- durata del progetto: biennale.
Il bando integrale e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito internet della Fondazione.

Contatti:
dir.ricter@amm.unica.it


Nicola Ruju
Nives Bertarione

Published date: 15 January 2010 - Expiration date: 28 February 2011

Bando giovani ricercatori e ricerca finalizzata 2009 - Graduatorie

La Commissione nazionale della ricerca sanitaria (Cnrs), presieduta dal ministro della Salute Ferruccio Fazio, ha approvato il 9 giugno 2011 la graduatoria dei progetti vincitori del bando Giovani ricercatori e Ricerca finalizzata relativo ai fondi 2009 del ministero della Salute, pari complessivamente a circa 100 milioni di euro.

Tra i 2.755 progetti presentati a maggio 2010 ne sono stati selezionali 295 progetti (174 clinico assistenziali e 121 biomedici) che coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, dell’oncologia, della genetica e della cardiologia.

L’analisi dei progetti ha coinvolto circa 800 scienziati valutatori dell’Nih-Csr statunitense, e due study session costituite da ricercatori italiani residenti da più di dieci anni all’estero. Ogni progetto è stato valutato in modo anonimo da tre revisori che successivamente si sono conosciuti e hanno concordato la valutazione finale. Le due study session hanno analizzato i progetti su cui i tre revisori non avevano raggiunto l’accordo.

Per la prima volta i finanziamenti sono stati assegnati ai ricercatori e non alle istituzioni sanitarie o di ricerca.

Ecco il numero dei progetti selezionati per categoria di finanziamento:
128 per la componente Giovani ricercatori;
174 per la componente Area clinico assistenziale;
121 per la componente Area biomedica;
21 per la componente Malattie rare;
16 per la componente Cellule staminali;
15 per la componente Izs;
12 per la componente Sicurezza alimentare;
10 per la componente Sicurezza sui luoghi di lavoro.

I progetti vincitori possono essere riportati in più di un elenco qualora soddisfino le specifiche previste per diverse aree di finanziamento, ma verranno finanziati solo una volta.

Sul portale ricerca del ministero della Salute (workflow) i ricercatori che hanno presentato un progetto potranno avere accesso con la propria password ai giudizi emessi dai valutatori e dalle study session. I documenti e i verbali delle valutazioni saranno disponibili online entro un settimana.

Published date: 15 February 2009

Notices




No result found

Questionnaire and social

Share on: