Progetti di ricerca di interesse nazionale (Prin) - Bando 2009

La Regione Sardegna - Assessorato alla Programmazione - Crp, ha pubblicato il bando sulla ricerca di base e orientata, ai sensi della legge regionale 7/2007, relativo all’annualità 2010, per la presentazione di:
a. progetti di ricerca fondamentale o di base su tematiche di carattere generale;
b. progetti di ricerca fondamentale o di base orientata a temi di carattere generale;
c. progetti di ricerca fondamentale o di base orientata a temi di carattere specifico di stretto interesse regionale.

La data formale di decorrenza del progetto è il 13 giugno 2012.
Restano, in ogni caso, salve ai fini della rendicontazione tutte le spese già sostenute per i progetti a partire dalla data di attivazione dei codici Cup.
In seguito alla proroga di sei mesi concessa dalla Regione, la scadenza finale del progetto è fissata per il 12 dicembre 2015.

Accreditamento
Le proposte progettuali dovranno essere presentate con il Sistema informatico regionale previo accreditamento nel Sistema unico di autenticazione regionale (Idm) che dovrà avvenire entro le 12 del 21 marzo 2011.

Limiti di partecipazione
I soggetti a qualsiasi titolo coinvolti in progetti di ricerca finanziati dal bando della legge regionale 7/2007, annualità 2009, pubblicato sul Buras n. 26 del 31 agosto 2010 (I bando sulla ricerca orientata), non potranno partecipare a ulteriori progetti finanziati attraverso bandi emanati a valere sulla medesima legge sino a conclusione del progetto stesso. Tale limite decade qualora per il bando sopra citato non siano stati pubblicati i risultati entro il 24 febbraio 2011.

Riapertura termini
La Regione Sardegna - Assessorato alla Programmazione - Crp, ha riaperto i termini per la presentazione dei progetti di ricerca di base e per i progetti di ricerca di base orientata del bando 2010, scaduti il 25 marzo 2011, relativamente alle seguenti tematiche di ricerca andate deserte:
1) Regioni a statuto speciale e residuo fiscale - Analisi almeno decennale del residuo fiscale (differenza tra spesa pubblica complessiva in territorio e potenziale di gettito fiscale dello stesso territorio) delle regioni a statuto speciale, delle sue principali componenti (spesa corrente e spesa in conto capitale, spesa nei principali settori di attività), con sistematico confronto con le tendenze riscontrate nelle regioni a statuto ordinario;
2) Sardegna - Analisi degli scambi regionali, dei flussi interregionali e con l’estero. Analisi dei settori che determinano gli squilibri e i vantaggi nell’interscambio commerciale. Caratteristiche di prodotto-impresa dei settori che dipendono o beneficiano dall’esterno.

Soggetti ammissibili
a) docenti o ricercatori del ruolo universitario o assimilati, assistenti ordinari del ruolo a esaurimento direttamente coinvolti nelle attività di ricerca che ricoprano il ruolo di coordinatore scientifico;
b) enti pubblici di ricerca;
c) aziende sanitarie e ospedaliere della Sardegna;
d) fondazioni di ricerca.

Modalità di presentazione
Occorre registrarsi nel sistema informatico Identity Management (Idm) qualora non si fosse già in possesso delle credenziali di accesso della Regione Sardegna;
trasmettere il progetto attraverso la procedura informatica e presentare una copia cartacea dello stesso, per posta raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite consegna a mano con allegata lettera di accompagnamento (in duplice copia), a Regione Autonoma della Sardegna - Centro regionale di programmazione - via Cesare Battisti, snc - 09123 Cagliari.

Per informazioni relative alla procedura informatica è possibile scrivere oppure contattare il call center al numero 070.6062279 dal lunedi al venerdì dalle 9 alle 13.30 e dalle 15 alle 18.

Scaduto il 24 novembre 2011.

Questionnaire and social

Share on: