Nell’Aula Magna Motzo di Sa Duchessa, l’incontro-dibattito dal titolo “Sono viva” con la proiezione dell’omonimo cortometraggio di Christian Castangia. RESOCONTO e FOTO
28 March 2018
"Sono viva", il cortometraggio di Christian Castangia

di Valeria Aresu - fotografie di Francesco Cogotti

Cagliari, 28 marzo 2018Questa mattina l’Aula Magna Motzo della Facoltà di Studi Umanistici ha ospitato il dibattito “Sono viva”, dedicato al contrasto della violenza di genere. L’evento rientra nell’ambito dell’iniziativa “25 novembre tutto l’anno”, nata su impulso del Comitato Unico di Garanzia e fortemente voluta dal Rettore Maria del Zompo, che prevede l’organizzazione di seminari, laboratori, lezioni aperte, convegni, mostre, concorsi tenuti durante l’intero arco dell’Anno Accademico, per promuovere la cultura delle pari opportunità tra donne e uomini, del rispetto, della condivisione di ruoli e compiti, del supporto reciproco.

L’incontro di questa mattina - moderato da Roberta Fadda, docente di Psicologia dello sviluppo e Psicologia dell’educazione - è stato introdotto dalle parole di Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento: “L'obiettivo di questa iniziativa è promuovere azioni che siano realmente efficaci nel contrasto alla violenza di genere. Al contrario di quanto si possa pensare, l'Italia è ben lontana dal raggiungere una vera parità. Tra i paesi europei siamo solo terzultimi”.

Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento.
Cristina Cabras, docente di Psicologia sociale e coordinatrice dell’evento.

Poco prima della proiezione del corto, la parola è passata al regista, pedagogista e insegnante Christian Castangia: “Una storia non esiste se non viene raccontata. Oggi siamo qui per parlare di violenze, così che questo messaggio possa arrivare a quante più persone possibile”.

Attraverso il suo lavoro, il regista ha raccontato la storia di Anna, una minorenne vittima di femminicidio a seguito di adescamento in rete. “Non è una storia fuori dal comune. Le relazioni che intessiamo sulla rete sono reali, anche se non abbiamo mai avuto modo di incontrare personalmente la persona con cui interagiamo. Una buona parte dei femminicidi si sviluppa in scenari simili”: lo ha sottolineato Cristina Cabras, dopo la visione del cortometraggio.

Christian Castangia, il regista
Christian Castangia, il regista

A portare la sua testimonianza è stata chiamata anche Nicole Lai, attrice protagonista: “Ho accettato di partecipare a questo progetto senza conoscerlo nel dettaglio. Più andavamo avanti, più mi rendevo conto di quanto fosse importante, non solo per me ma per tutti. Alcune situazioni che abbiamo raccontato possono sembrare inverosimili, ma non lo sono: anche a me è capitato, presa dalla paura, di salire sull'auto di uno sconosciuto. Le istituzioni dovrebbero cercare di mettersi nei panni delle vittime, per poterle supportare nel migliore dei modi”.

Nicole Lai, attrice protagonista condivide la sua esperienza con le studentesse e gli studenti presenti in aula.
Nicole Lai, attrice protagonista condivide la sua esperienza con le studentesse e gli studenti presenti in aula.

Links

Last news

29 November 2021

Un secolo di Moto Guzzi e Alfa Romeo. Evento nel polo universitario di via Marengo

Giovedì 2 dicembre 2021, in collaborazione con la facoltà di Ingegneria e Architettura, l’associazione Automoto d'epoca Sardegna organizza una conferenza per celebrare i cento anni della Moto Guzzi e i centoundici anni dell'Alfa Romeo. Nell’occasione il piazzale del campus ospiterà un’interessante esposizione di motociclette e auto storiche messe a disposizione da collezionisti e appassionati sardi

28 November 2021

Cultura, formazione, supporto e inclusione per dire basta alla violenza sulle donne

Amministratori pubblici, docenti, magistrati, legali, giornalisti e associazioni di categoria assieme in un confronto utile ad innescare pratiche concrete e virtuose su un fenomeno dai numeri agghiaccianti: 109 “muliericidi” solo nel corso di quest’anno. In aula consiglio a Sestu le riflessioni di Maria Paola Secci, Ilaria Annis, Paolo De Angelis, Cristina Ornano, Elisabetta Gola, Antioco Floris, Susi Ronchi, Daniela Pinna e Valeria Aresti

27 November 2021

Orto Botanico e Musei cittadini, verso il biglietto unico

Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura. RASSEGNA STAMPA

27 November 2021

Smart Grid Technologies, evento conclusivo del MOST project

Si svolgerà lunedì 13 dicembre alle 14 il webinar “The Smart Grid as Digital Superhero leading the Energy Transition", appuntamento conclusivo del master dedicato alla formazione di esperti ed esperte nella progettazione e gestione di tecnologie per le reti elettriche di nuova generazione. Il corso di alta formazione è coordinato dall'Università degli Studi di Cagliari e vede la partecipazione di atenei, enti di ricerca e imprese internazionali

Questionnaire and social

Share on: