Oltre 3500 concorrenti nella Cittadella di Monserrato per le selezioni locali coordinate dalla professoressa Maria Polo. Numeri in crescita e grande impegno organizzativo dell’Ateneo, sempre in prima fila per divulgare e promuovere la cultura scientifica. VIDEO E PHOTOGALLERY DELL'EVENTO
17 March 2018
Semifinali dei Giochi matematici coordinate dalla professoressa Maria Polo, docente di Scienze matematiche e informatica dell'Università di Cagliari

ISCRIZIONI RECORD. I migliori classificati di ogni categoria delle semifinali del 17 marzo parteciperanno alla finale nazionale del 12 maggio all’Università Bocconi di Milano

Cagliari, 17 marzo 2018
Ivo Cabiddu

  
CONTEST IN TUTTA ITALIA. Sono quasi 60mila i concorrenti iscritti alle Semifinali dei Campionati Internazionali di Giochi Matematici 2018 che si svolgono oggi in contemporanea in oltre cento sedi sul territorio nazionale e non solo. I sardi che hanno raccolto la sfida a colpi di giochi matematici iscrivendosi alla selezione della sede di Cagliari sono stati oltre 3500, con un dato effettivo di 3184 partecipanti, in maggior parte giovanissimi alunni e studenti. Per loro le gare sono cominciate con gli allenamenti delle scorse settimane in preparazione all’appuntamento odierno nella Cittadella universitaria di Monserrato.

Una delle cinquanta aule della Cittadella impegnate durante le semifinali locali dei campionati internazionali di giochi matematici
Una delle cinquanta aule della Cittadella impegnate durante le semifinali locali dei campionati internazionali di giochi matematici
Maria Polo: "Soddisfazione per la crescita e per gli ottimi risultati delle 21 edizioni svolte a Cagliari"

FINALI NAZIONALI E INTERNAZIONALI A MILANO E PARIGI. Per la Sardegna si tratta della 21ma edizione locale (25ma volta in Italia, 32ma nel mondo), programmata dalla sede di Cagliari del Centro di Ricerca e Sperimentazione dell’Educazione Matematica (Crsem) - di cui è responsabile la professoressa Maria Polo, docente del Dipartimento di Matematica ed Informatica - in accordo con l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Università di Cagliari, sempre in prima fila per divulgare e promuovere la cultura scientifica in tutte le sue forme. I migliori classificati di queste semifinali (cerimonia di premiazione prevista il 10 aprile) saranno qualificati per la finale nazionale in calendario il prossimo 12 maggio all’Università Bocconi di Milano. Ai campionati internazionali di fine agosto a Parigi accederà quindi una squadra di “azzurri” costituita dai primi cinque classificati delle categorie C1 e C2 e dai primi tre classificati delle categorie L1, L2 e GP a livello nazionale.

La professoressa Maria Polo, docente del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari e Responsabile locale dei campionati nazionali di giochi matematici
La professoressa Maria Polo, docente del Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari e Responsabile locale dei campionati nazionali di giochi matematici

Patrocini: Regione Sardegna, UniCa, Comune di Cagliari e Comune di Monserrato

 
ISCRITTI IN CRESCITA
. Anche quest’anno, con un totale di 3561 adesioni, c’è un aumento rispetto alla scorsa edizione, che aveva registrato la presenza di 3493 candidati (di cui 255 concorrenti hanno poi rappresentato la Sardegna nella finale nazionale del 13 maggio scorso a Milano). In questa edizione la maggior parte degli iscritti frequenta le scuole medie, inferiori e superiori, ragazzi della fascia di età compresa tra i dodici e i quindici anni, accompagnati in Cittadella dai loro docenti e anche da moltissimi genitori. Nella stima indicativa sono attese oltre 5mila presenze nel complesso universitario di Monserrato e l’organizzazione logistica è supportata principalmente da studenti universitari e da personale docente, tecnico e amministrativo dell’Ateneo, insieme a studenti degli istituti superiori “De Sanctis/Deledda” di Cagliari e dell’Alberghiero “Gramsci” di Monserrato. Garantito inoltre sul posto anche il servizio di pronto intervento sanitario e la presenza delle forze dell’ordine.

18/3/2018 - Folla di giovanissimi concorrenti e accompagnatori alla Cittadella universitaria di Monserrato
18/3/2018 - Folla di giovanissimi concorrenti e accompagnatori alla Cittadella universitaria di Monserrato

CINQUE CATEGORIE. “Logica, intuizione e fantasia sono gli unici requisiti necessari per partecipare ai Campionati internazionali di giochi matematici”. Possono infatti partecipare tutti, giovani e meno giovani, indipendentemente dal titolo di studio, a partire dalla categoria “C1” (alunni-e di prima e seconda media) e fino alla categoria “GP” (grande pubblico) per studenti universitari degli ultimi anni e adulti in generale. Ecco i totali degli iscritti e degli effettivi partecipanti per ciascuna fascia:

  iscritti    partecipanti
C1 - studenti di prima e seconda media 2148       1891
C2 - studenti di terza media e prima superiore 1087       1010
L1 - studenti di seconda, terza e quarta superiore   277         242
L2 - di quinta superiore e primo biennio universitario      43           35
GP - ultimi anni dell’Università e concorrenti adulti       6             6
TOTALE 3561       3184

 

I campionati internazionali dei giochi matematici sono organizzati in Italia dal Centro PRISTEM dell'Università Bocconi di Milano
I campionati internazionali dei giochi matematici sono organizzati in Italia dal Centro PRISTEM dell'Università Bocconi di Milano
Silvia Messori, insegnante di matematica dell'Istituto Comprensivo "Angius" di Portoscuso e Gonnesa, scuola già premiata a livello nazionale

ISTITUTI PARTECIPANTI. Alle selezioni locali dei campionati di matematica a Monserrato hanno partecipato iscritti di ben 98 istituti scolastici, provenienti da 56 diversi comuni. Le più numerose sono ovviamente le scuole di Cagliari, capoluogo presente con 17 istituti, seguono poi Carbonia e Iglesias, rispettivamente con 7 e 5 scuole. All’appello hanno risposto anche quattro istituti di Quartu Sant'Elena, tre di Nuoro e tre di Oristano, ma il lungo elenco comprende gli iscritti di molti centri delle province del sud e del centro Sardegna: Ales, Arzana, Assemini, Bari Sardo, Barumini, Budoni (2 istituti), Cabras, Capoterra (2), Carloforte, Decimomannu, Decimoputzu, Dolianova, Domusnovas, Dorgali, Elmas, Fonni, Furtei (2), Gesturi, Guasila, Guspini, Isili, Lanusei, Lunamatrona (2), Mandas, Mogoro, Monastir, Monserrato, Muravera (3), Narcao, Portoscuso, San Gavino Monreale, San Sperate, Sanluri, Sant'Antioco (2), Santu Lussurgiu, Sardara, Selargius (2), Senorbì, Serramanna, Sestu, Seui, Siliqua, Sinnai, Sorgono, Tortoli, Villacidro, Villamar, Villanovaforru, Villanovafranca, Villaputzu (2).

Studenti universitari impegnati nello svolgimento dei test per i Campionati di giochi matematici
Studenti universitari impegnati nello svolgimento dei test per i Campionati di giochi matematici

PROGRAMMA. Dalle ore 13 alle 14 gli appelli nell’area antistante gli Assi Didattici 1-2-3-4 e all’esterno dell’Anfiteatro della Cittadella, quindi le operazioni di smistamento dei concorrenti con le chiamate e il trasferimento dei gruppi nelle aule. Alle 14 l’ingresso nelle aule previo appello nominale, a seguire la lettura delle istruzioni di gara da parte del Responsabile d’aula e, alle 14,30, l’inizio delle gare. Per la categoria C1 tempo limite fino alle 16, per tutte le altre categorie alle 16,30. Alle 17 infine la pubblicazione dei risultati dei test e la conclusione della giornata, con appuntamento al 10 aprile per la cerimonia di premiazione dei vincitori, ancora a Monserrato, nell’aula magna “Boscolo” della Cittadella universitaria.

Nei prossimi giorni la correzione dei test, il 10 aprile la cerimonia di premiazione dei vincitori e la proclamazione della squadra di partecipanti sardi alla finale nazionale di Milano
Nei prossimi giorni la correzione dei test, il 10 aprile la cerimonia di premiazione dei vincitori e la proclamazione della squadra di partecipanti sardi alla finale nazionale di Milano

INFO: Responsabile locale dei campionati nazionali di giochi matematici: professoressa Maria Polo, Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Cagliari - email: mpolo@unica.it, crsem.giochimatematici@gmail.com - tel. 070 675.8528

Links

Last news

02 December 2021

Webinar sul progetto ‘‘Acuadori’’

Domani, venerdì 3 dicembre, inizia alle 10,30 il seminario online riguardante la Piattaforma ICT per la gestione sostenibile dell'acqua destinata alla vitivinicoltura di qualità. Il professor Massimo Barbaro, del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica, quale responsabile scientifico del progetto per l’Università di Cagliari, è nel team di cui fanno parte anche Costantino Sirca (Università Sassari), Katiuscia Zedda (Abika), Roberta Pilloni (Cantine Su’Entu) e Federico Razzu (Viticoltori Romangia). DIRETTA WEB sul CANALE YOUTUBE di UNICA

02 December 2021

Idee, arte e cultura a cavallo del Covid

Domani, secondo appuntamento del ciclo di seminari dai temi trasversali e inclusivi. Coordinati da Marco Zurru e Clementina Casula, gli eventi nascono dai dipartimenti di Scienze politiche e sociali e Lettere, lingue e beni culturali, in partnership con l'assessorato alla Cultura del comune di Cagliari e con l'Associazione enti locali, attività culturali e di spettacolo. Le news su iscrizioni e crediti formativi per studentesse e studenti

01 December 2021

«Tecnologia è Biologia», una conferenza alla Fondazione di Sardegna

Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA

01 December 2021

Sanità e territorio, la sfida della collaborazione

L’intervento del Rettore Francesco Mola ha acceso il dibattito al “Welcome Doctors 2021”, l’iniziativa organizzata dall’associazione “Dipartimento medico” per dare il benvenuto alle specializzande e agli specializzandi. Alla Cittadella universitaria di Monserrato confronto serrato tra buona parte delle istituzioni sarde, medici in formazione, docenti e i vertici dell’Ateneo: il dialogo è aperto per lo sviluppo della nostra società

Questionnaire and social

Share on: