Il punto sulle neo imprese in Italia curato da Istat e ministero per lo Sviluppo economico. Il pro rettore per Innovazione e territorio dell'Università di Cagliari in prima fila sul tema inerente start up ed ecosistema del Paese.
27 February 2018
Istat e ministero per lo Sviluppo economico: sguardo d'insieme sulla fertilità imprenditoriale del sistema Italia

La "buona pratica" del CLab e del Crea

Cagliari, 27 febbraio 2018

Mario Frongia

Oggi, martedì 27 febbraio, dalle 9.30 Maria Chiara di Guardo - pro rettore delegato per l’Innovazione e il territorio, direttore del Crea, Centro servizi innovazione e imprenditorialità di UniCa - interviene a Roma - aula magna dell'Istituto nazionale di statistica, via Cesare Balbo, Roma - nell’ambito dei lavori “Startup Survey 2016 La prima indagine sulle neoimprese in Italia”.

 

Una delegazione accademico-imprenditoriale giapponese in visita al Crea. la seconda da sinistra è la professoressa Di Guardo
Una delegazione accademico-imprenditoriale giapponese in visita al Crea. la seconda da sinistra è la professoressa Di Guardo

Ricerca, terza missione e contaminazione di qualità. Come ideare, promuovere e fare impresa: una strada supportata dall'Università del capoluogo regionale

Un lavoro meticoloso, integrato e contaminante. L’ateneo di Cagliari sostiene affianca e promuove le buone pratiche nel mondo dell’innovazione più avanzata e sofisticata. Stimola e supporta i giovani con esperienze multidisciplinari. Trasforma i sogni e le idee in percorsi imprenditoriali. Un contesto in cui la professoressa Di Guardo - ordinario di Organizzazione aziendale, direttore scientifico e responsabile formazione del CLab UniCa, a capo del network nazionale dei Contamination Lab degli atenei italiani - coordina e rilancia. L’intervento di domani - su un tema chiave inserito nel panel "L'ecosistema italiano delle startup innovative: punti di forza e di debolezza" – verte sulla formazione universitaria e racconta le esperienze della sperimentazione didattica del Contamination Lab dell’Università di Cagliari.

Lo streaming è disponibile su http://www.istat.it/it/archivio/209215

 

 

Il Teatro anatomico di Cagliari, nella sede del Crea, ha ospitato ricercatori, eventi e incontri di alto profilo scientifico internazionale
Il Teatro anatomico di Cagliari, nella sede del Crea, ha ospitato ricercatori, eventi e incontri di alto profilo scientifico internazionale

Duemila imprese ai raggi. Il Contamination Lab dell'ateneo di Cagliari, modello vincente e propulsivo, guida il network nazionale

“Startup Survey 2016”, evento di presentazione della prima rilevazione nazionale sulle startup innovative, è stata realizzata nel 2016 dal ministero dello Sviluppo economico (Mise) e dall'Istat e ha coinvolto oltre duemila imprese. L'obiettivo della rilevazione è stato quello di accrescere il bagaglio informativo a disposizione del legislatore, della comunità scientifica e degli stakeholder su questo rilevante fenomeno economico, di cui si conoscevano le caratteristiche quantitative, ma non ancora gli aspetti qualitativi. Ai lavori di “Startup Survey 2016” introducono Giorgio Alleva (presidente Istat), Stefano Firpo (direttore generale per la politica industriale, Mise), Mattia Corbetta (esperto innovazione e startup -direzione generale politica industriale, Mise). Al panel, coordinato da Maria Chiara Furlò (Ansa), con Chiara di Guardo intervengono Lucia Cartini (department of Trade, technology and innovation - Organizzazione delle Nazioni Unite per lo sviluppo industriale, Unido), Raffaele Trapasso (analysts, directorate for Education and Skills - Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, Oecd), Massimiliano Dragoni (senior Policy officer - direzione generale Reti comunicazione, contenuti e tecnologie,| Commissione Europea), Mary Franzese (direttore generale NeuronGuard, startup health-tech), Stefano Menghinello (direttore centrale per le statistiche economiche, Istat)

Maria Chiara di Guardo. Ordinario di Organizzazione aziendale al polo economico e giuridico dell'ateneo, è subentrata, con delega del rettore Maria Del Zompo, ad Annalisa Bonfiglio, chiamata a  presiedere il Crs4
Maria Chiara di Guardo. Ordinario di Organizzazione aziendale al polo economico e giuridico dell'ateneo, è subentrata, con delega del rettore Maria Del Zompo, ad Annalisa Bonfiglio, chiamata a presiedere il Crs4

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie