Mercoledì 31 gennaio, dalle 16 al Search (Palazzo Civico, Largo Carlo Felice 1), la presentazione del volume di Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini, con un dibattito tra esperti di arte, storia e letteratura che cercherà di ricostruire la rete di relazioni tra le due città
29 January 2018
Cagliari and Valencia during the Baroque Age

di Rossana Orrù

Cagliari, 29 gennaio 2018 - Il 31 gennaio, alle 16, al Search, spazio espositivo dell’Archivio Storico Comunale sito nel Palazzo Civico, Largo Carlo Felice 1, Rafaella Pilo - ricercatore in Storia moderna nel Dipartimento di Storia, beni culturali e territorio della Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari -  e Alessandra Pasolini, ricercatore confermato in Storia dell’arte moderna nel medesimo Dipartimento, presenteranno il volume "Cagliari and Valencia during the Baroque  Age" da loro curato.

È stato a lungo radicato il pregiudizio che la Sardegna fosse per molti secoli (tra il 1400 e il 1500) culturalmente isolata. In realtà, la presenza di un ceto mercantile, desideroso di investire i propri guadagni, e degli ordini religiosi attenti alla committenza di opere importanti furono alla base di una fioritura che diede frutti di grandi interesse. Joan Mates, Rafel Thomàs, Joan Figuera, il Maestro di Castelsardo e altri artisti,  con la loro presenza o con l’invio delle proprie opere hanno veicolato una cultura che univa i vari territori della Corona d’Aragona, comprendendovi anche Napoli e la Sicilia.
La diffusione di modalità esecutive o di elementi stilistici provenienti da luoghi diversi fece sì che la Sardegna presentasse – talvolta anche in tempi reali – opere di architettura, scultura o pittura aggiornate.

Il testo approfondisce il secolo XVII mettendo in relazione Cagliari e Valencia, due città di cultura iberica, e cercando di identificare e ricostruire la fittissima rete di relazioni che le lega, con un’interessante apertura verso gli hombres del Rey impegnati nelle alte cariche dei viceregni e dell’amministrazione pubblica che si fecero anche promotori di imprese artistiche di grande significato.

Durante l’incontro interverranno Tonina Paba, docente di Letteratura spagnola dell’Università di Cagliari,  Franco Masala, storico dell’architettura e dell’arte e la scrittrice Anna Saiu Deidda.

Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini
Rafaella Pilo e Alessandra Pasolini

Attachments

Last news

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionnaire and social

Share on: