UniCa UniCa News News Blockchain: funzionamento e prospettive di utilizzo

Blockchain: funzionamento e prospettive di utilizzo

Il 2 febbraio (alle 15 in Aula Magna "Baffi) il dott. Davide Carboni del CRS4 parlerà della nuova frontiera digitale
17 January 2018
Blockchain

di Rossana Orrù

Cagliari 17 gennaio 2018 – Il 2 febbraio alle 15 in Aula Magna "Baffi", viale S. Ignazio 74, si terrà il seminario “Blockchain: funzionamento e prospettive di utilizzo” organizzato dal Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali.

Durante l’incontro il dott. Davide Carboni, senior technologist e responsabile delle relazioni strategiche del CRS4, esperto di Blockchain, fornirà un approfondimento sulle modalità di funzionamento e sui suoi possibili utilizzi, non limitati alle criptovalute.

La Blockchain è una tecnologia che permette la creazione e gestione di un grande database distribuito per la gestione di transazioni condivisibili tra più nodi di una rete. Si tratta di un database strutturato in Blocchi (contenenti più transazioni) che sono tra loro collegati  in rete in modo che ogni transazione avviata sulla rete debba essere validata dalla rete stessa nell' “analisi”di ciascun singolo blocco.

La partecipazione è libera ed è richiesta l’iscrizione al seguente link http://www.uniresearch.eu/iscrizione/blockchain

Last news

10 August 2018

Iscriviti entro il 27 agosto

Tutte le informazioni sui corsi di laurea triennale, magistrale e a ciclo unico dell’ateneo, le istruzioni per l’immatricolazione, l’orientamento, e il bando per le borse di studio ERSU

09 August 2018

THE LANCET PSYCHIATRY pubblica i risultati di un importante studio sul Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD) per l’aggiornamento delle linee guida terapeutiche

Nello staff internazionale tre neuropsichiatri infantili del Dipartimento di scienze Biomediche dell’Università di Cagliari: il professor Alessandro Zuddas (coordinatore e autore del ‘’Textbook of ADHD’’ pubblicato dalla Oxford University Press) e le ricercatrici Nicoletta Adamo e Sara Carucci

Questionnaire and social

Share on: