Il telegiornale delle scienze in onda sulla terza rete nazionale della RAI ha trasmesso un servizio sul gioiello conservato negli spazi dell'Orto Botanico di UniCa. VIDEO
20 January 2018
GUARDA IL SERVIZIO DEL TG "LEONARDO" IN ONDA IERI SU RAITRE

Sergio Nuvoli

Cagliari, 20 gennaio 2018 - Ieri, nel TGR Leonardo, il telegiornale delle scienze in onda tutti i giorni su Rai3 alle 14.50, è andato in onda il servizio di Francesco Riccardi sulla Banca del Germoplasma della Sardegna: introdotto in studio da Daniele Cerrato, ha illustrato le funzioni della Banca e le meraviglie conservate nei locali dell'Orto Botanico di Cagliari - Hortus Botanicus Karalitanus - HBK dell'Università di Cagliari.

Nel servizio anche una dichiarazione del ricercatore Marco Ako Porceddu. Appena 10 giorni fa, un servizio analogo, con le dichiarazioni di altri ricercatori e del responsabile della Banca, Gianluigi Bacchetta, è stato trasmesso dal TgR regionale della Sardegna della RAI (vedi più sotto).

Ancora una volta, la ricerca scientifica dell'Ateneo cagliaritano richiama l'attenzione anche delle reti nazionali della RAI.

 

------------------------

Sergio Nuvoli

Cagliari, 10 gennaio 2019 - Questa mattina "Buongiorno Regione Sardegna", la trasmissione quotidiana curata dalla testata giornalistica della RAI, ha dedicato ampio spazio alla Banca del Germoplasma della Sardegna, custodita nei locali e negli spazi dell'Orto Botanico dell'Università di Cagliari.

Nel servizio di Francesco Riccardi sono stati intervistati il tecnico di laboratorio Paolo Atzeri e i ricercatori Marco Porceddu e Alba Cuena Lombrana, mentre in studio Gabriele Russo ha dialogato con il responsabile della struttura, Gianluigi Bacchetta. Uno spazio esteso che ha consentito di conoscere bene il funzionamento della Banca, nata vent'anni fa a tutela della flora e della agrobiodiversità e che può vantare oggi numerose collaborazioni di prestigio e di livello internazionale, che ne fanno oggi un punto di riferimento mondiale (recentissimi i riconoscimenti ottenuti anche in Kuwait, di cui abbiamo parlato su questo sito e sui giornali).

La Banca non lavora soltanto per la conservazione dei semi, ma è parte attiva anche in progetti di respiro europeo che puntano al ripristino e al recupero ambientale. Tutto questo, e molto di più, è possibile grazie al team interdisciplinare che lavora a Cagliari e che ogni giorno ricostruisce "pezzi di un puzzle che aiuta a riscoprire il passato, non solo dei sardi", per dirla come ha ben sintetizzato Gabriele Russo durante la trasmissione.

Alba Cuena Lombrana, ricercatrice della Banca del Germoplasma
Alba Cuena Lombrana, ricercatrice della Banca del Germoplasma
Guarda la trasmissione andata in onda il 10 gennaio 2018 su Rai3

Links

Last news

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionnaire and social

Share on: