Ciclo di lezioni e iniziative del Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio in occasione della mostra GRAMSCI, I QUADERNI E I LIBRI DEL CARCERE
23 October 2017
GRAMSCI, LE IDEE E L’EREDITÀ. Lezioni dall'11 al 26 ottobre 2017

Ciclo di lezioni GRAMSCI, LE IDEE E L’EREDITÀ organizzato dal Dipartimento di Storia, Beni culturali e Territorio in occasione della mostra GRAMSCI, I QUADERNI E I LIBRI DEL CARCERE


La mostra GRAMSCI, I QUADERNI E I LIBRI DEL CARCERE, in programma dal 22 settembre al 22 ottobre 2017 a cura della Fondazione Gramsci con il sostegno della Fondazione di Sardegna, espone in via San Salvatore da Horta 2 gli originali dei Quaderni del carcere di Antonio Gramsci, insieme a una selezione di cento libri tra quelli da lui posseduti nel periodo della detenzione. Il materiale esposto è disponibile integralmente anche in forma digitale per la consultazione dei visitatori.
 

La mostra è accompagnata da un ciclo di lezioni universitarie e iniziative aperte a tutti in calendario durante il mese di ottobre. Inaugurati dalla professoressa Maria Rosa Cardia, con grande partecipazione da parte di numerosi giovani e studenti del nostro ateneo intervenuti alla lezione sul tema "Gramsci sardo" - gli incontri in calendario sono volti ad approfondire la biografia politica e intellettuale di Gramsci, dalla formazione giovanile agli anni dell’Ordine Nuovo, dalla costruzione del Partito comunista agli anni del carcere:
 
MARIA ROSA CARDIA
Gramsci sardo
Mercoledì 11 ottobre ore 16,00 | Fondazione di Sardegna | Via San Salvatore da Horta 2

Lunedì 16 0TT0BRE ore 16,00 | Fondazione Banco di Sardegna | Via San Salvatore da Horta 2
Visita guidata alla mostra storica e documentaria "Gramsci. I Quaderni e i libri del carcere" da parte di Eleonora Lattanzi, curatrice della mostra

LEONARDO RAPONE
Dalla Grande guerra all’“Ordine Nuovo”
Mercoledì 18 ottobre ore 16,00 | Fondazione di Sardegna | Via San Salvatore da Horta 2

CLAUDIO NATOLI
Gramsci e la costruzione del Partito comunista
Lunedì 23 ottobre ore 16,00 | Facoltà di Studi Umanistici | Via Is Mirrionis 1 | Aula Magna B. Motzo

GIUSEPPE VACCA
Gramsci prigioniero di Mussolini
Giovedì 26 ottobre ore 16,00 | Facoltà di Studi Umanistici | Via Is Mirrionis 1 | Aula 17 


 

 

 

 
1a pubbl.: Cagliari, 12 ottobre 2017 (
Ivo Cabiddu)

Giovedì 26 ottobre la lezione conclusiva "Gramsci prigioniero di Mussolini"
Giovedì 26 ottobre la lezione conclusiva "Gramsci prigioniero di Mussolini"

Gramsci - condannato dal Tribunale speciale fascista a oltre 20 anni di reclusione, insieme ad altri dirigenti del Partito comunista - consegnerà ai Quaderni un patrimonio straordinario di riflessioni su questioni teoriche, filosofiche, storiche e politiche che affrontano aspetti fondamentali del ‘900: l’apogeo e la crisi dello Stato-nazione, i diversi aspetti della modernità industriale, il rapporto dirigenti-diretti, la funzione degli intellettuali, la guerra mondiale e la nascita della società di massa, il fenomeno del fascismo, la Rivoluzione russa, la crisi del ‘29 e i nuovi compiti del movimento operaio per la trasformazione della società. Si tratta di una ricerca originale e assolutamente in anticipo sui tempi, anche in riferimento ai contemporanei orientamenti del movimento comunista internazionale.

Gramsci, le idee e l'eredità
Gramsci, le idee e l'eredità

Last news

15 January 2022

Le cere anatomiche di Clemente Susini in vetrina su Italia1

Lunedì, in prima serata tv nazionale, la trasmissione Freedom-Oltre il confine è dedicata a uno dei principali e pregiati tesori dell'Università di Cagliari. Un viaggio tra le straordinarie opere scientifiche e artistiche custodite in Cittadella nel museo fondato da Alessandro Riva e curato dal suo allievo, Francesco Loy

14 January 2022

La solidarietà dell'Ateneo alla studentessa aggredita

L’Università di Cagliari supporta con forza la necessità di denunciare ogni episodio violento di cui si sia vittime o testimoni alle autorità competenti, con le quali conferma un rapporto di massima e fattiva collaborazione, e di promuovere e tenere vivo il dibattito pubblico su questi temi fondamentali per la tutela e l’esercizio dei diritti di cittadinanza sostanziale di tutte e tutti

12 January 2022

Esami e lauree possibili anche a distanza

Lo prevede un decreto firmato dal Rettore Francesco Mola che precisa che “la modalità in presenza potrà essere adottata se, in relazione al numero degli iscritti a ciascun appello, al numero di laureandi e alla disponibilità di spazi adeguati, potranno essere garantite le condizioni di sicurezza previste dai protocolli vigenti”. “Gli organi dell’Ateneo – commenta il Magnifico – stanno portando avanti una costante opera di monitoraggio per garantire la prosecuzione delle attività in sicurezza, calibrando e adottando le misure a seconda dell’evoluzione della situazione”. RASSEGNA STAMPA E SERVIZI DEI TG

Questionnaire and social

Share on: