Il docente di Igiene generale e applicata Marco Schintu responsabile del piano INTERREG ATLANTICO per il nostro Ateneo
25 September 2017
MONITOOL

di Sara Piras


Grazie all’apporto del professor Marco Schintu del Dipartimento di Scienze mediche e Sanità pubblica, l’Università di Cagliari è partner del progetto INTERREG ATLANTICO “New tools for the monitoring of water quality in marine waters” (MONITOOL). Il docente di Igiene generale e applicata è infatti responsabile del progetto per il nostro Ateneo.


MONITOOL ha come principale obiettivo quello di monitorare la qualità delle acque marine e proteggerle, consentendo l’utilizzo di dispositivi di campionamento passivo in contesto normativo europeo. Tali dispositivi sono più efficienti di quelli tradizionali, e consentono un controllo più precoce del livello di contaminanti nelle acque marine e nelle vie navigabili interne.


L’Università di Cagliari vede dunque riconosciute le competenze acquisite negli ultimi anni nel settore, implementando le tecnologie sviluppate nel Mediterraneo. Al progetto, che ha come capofila la Dublin City University, prendono parte nove istituti di ricerca della fascia atlantica, dalle Canarie alla Scozia.


MONITOOL, partito a luglio, durerà tre anni ed è stato finanziato con circa 2 milioni di euro. Il progetto è stato presentato a Dublino il 14 e 15 settembre, durante un incontro che ha riunito le istituzioni e i partner coinvolti. I primi risultati saranno illustrati al prossimo incontro generale, nel maggio 2018 a Dublino.

I partner di MONITOOL riuniti a Dublino
I partner di MONITOOL riuniti a Dublino

Last news

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

20 October 2021

Giornate Deleddiane, al via la tre giorni di iniziative

Aperte con l'intervento del Rettore Francesco Mola le manifestazioni organizzate dall'Università degli Studi di Cagliari, l'Istituto Superiore Regionale Etnografico e l'Università di Sassari per celebrare la scrittrice premio Nobel a 150 anni dalla nascita. "È un’iniziativa importante, che coinvolge i due Atenei e le scuole. Portare l’università fuori dall’università vuol dire accogliere la più grande parte del sapere: è uno sforzo che dobbiamo e vogliamo fare anche con Università di Sassari, tanto più dopo l’esperienza drammatica che abbiamo vissuto" queste le parole del Magnifico

Questionnaire and social

Share on: