MASTER PRIMO LIVELLO. Lunedì 11 settembre a Monserrato la presentazione del corso per laureati in Scienze motorie e sportive
22 August 2017
Sport

Il Master affronterà le tematiche dell’esercizio fisico di alto livello e fornirà gli strumenti necessari all’approfondimento delle conoscenze nel campo della prescrizione dell’esercizio preventivo e adattato alle patologie croniche stabilizzate.
 

 
Lunedì 11 settembre a Monserrato la presentazione del corso di primo livello per laureati in Scienze motorie e sportive "Teoria e metodi dell’attività fisica nella prevenzione primaria e secondaria delle patologie croniche"
 
Cagliari, 22 agosto 2017
Ivo Cabiddu

 
Per l’anno accademico 2017-2018 il Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica organizza il Master di primo livello “Teoria e metodi dell’attività fisica nella prevenzione primaria e secondaria delle patologie croniche” (Theory and practice of physical activity in the primary and secondary prevention of chronic diseases). 
 
PRESENTAZIONE. Il bando per l’iscrizione al Master (attivo dal 28 agosto) sarà presentato ufficialmente nella mattinata di lunedì 11 settembre 2017, con inizio alle ore 9.00, nella sala congressi della Cittadella universitaria di Monserrato (Asse didattico E, Spina didattica di Medicina). Clicca qui per scaricare la brochure (.pdf) 
 
PREVENZIONE E CURA. Il corso si propone di formare specialisti della programmazione motoria preventiva, compensativa e adattata, finalizzata a programmare e gestire protocolli motori utili per la conservare lo stato di salute in età evolutiva e anziana, prevenire patologie croniche, definire allenamenti individualizzati in relazione ad una specifica patologia o al recupero post-riabilitativo, istruire il professionista ad interagire con un team di esperti in diversi settori (medici, fisioterapisti, psicologi, ecc.). In questi ambiti particolari il Master copre l’esigenza, in Sardegna, di un percorso formativo successivo alla laurea di primo livello nelle Scienze Motorie, con la consapevolezza, del ruolo determinante ricoperto dall’attività motoria quale strumento terapeutico di molteplici patologie.

SBOCCHI PROFESSIONALI. Programmatori, conduttori o consulenti di attività motorie in ospedali e aziende sanitarie, enti e strutture pubbliche o private (comuni, scuole, associazioni sportive, palestre, residenze per anziani e disabili, etc.), in qualità di:

  • specialista della programmazione motoria preventiva: predisposizione e gestione di programmi, nonché conduzione, supervisione e valutazione degli stessi in soggetti in età evolutiva, così come nella popolazione anziana;
  • specialista della programmazione motoria compensativa: programmazione, conduzione e valutazione di programmi di attività per il recupero post-riabilitativo;
  • specialista della programmazione motoria adattata: programmazione, direzione tecnica e supervisione di attività motorie e sportive rivolte a soggetti con patologie croniche e condizioni di disabilità fisica e psichica, o a soggetti anziani.
Le competenze fornite dal Master comprendono le attività motorie finalizzate alla prevenzione di: patologie correlate con la sedentarietà e gli scorretti stili di vita (prevenzione primaria); specifiche patologie cronico-degenerative, affiancando al la terapia convenzionale (farmacologica, interventistica) una attività motoria continuativa, personalizzata e vigilata; deficit motori e psicomotori correlati con la senilità e la disabilità.

AMMISSIONE E POSTI DISPONIBILI. Titoli richiesti: Laurea in Scienze delle attività motorie e sportive o equipollenti, L22, (diploma ISEF, Laurea in Scienze Motorie). Il corso è previsto da un minimo di 15 iscritti fino ad un massimo di 20.
 
LEZIONI, DURATA E SEDI. Didattica frontale e applicazioni pratiche: 15 ore/settimana nei primi sei mesi. Percorso di stage: 12 ore/settimana a partire dal terzo mese. La durata complessiva del Master è di otto mesi. Le attività formative (didattica frontale, interattiva e applicazioni pratiche) si svolgeranno nella Cittadella Universitaria di Monserrato, i percorsi di stage si effettueranno presso le sedi delle associazioni, degli enti e delle aziende convenzionate.
   
CREDITI COMPLESSIVI: 60 CFU articolati in: 43 CFU di didattica frontale, interattiva e con applicazioni pratiche (1 CFU = 8 ore di didattica frontale); 7 CFU di percorso di stage (1 CFU = 25 ore); 1 CFU a scelta formativa autonoma (1 CFU = 8 ore); 9 CFU per l’elaborato finale (1 CFU = 8 ore).
 
partner tirociniDOCENTI E PROGRAMMA DIDATTICO (sintesi): Cardiologia e Pneumologia (Giuseppe Mercuro, UNICA); Angiologia (Ettore Manconi, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie cardiache (Lucia Cugusi, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie vascolari (Lucia Cugusi, UNICA); Endocrinologia (Fernanda Velluzzi, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie metaboliche (Giuseppe Attene, UNICA); Nutrizione umana e composizione corporea (Sebastiano Banni, UNICA); Laboratorio di nutrizione umana e composizione corporea applicata alla clinica patologica (Roberto Serpe, UNICA); Cardiologia dello sport (Rosina Di Cesare, UNICA); Valutazione funzionale (Filippo Tocco, UNICA); Valutazione funzionale applicata alla clinica patologica (Andrea Manca, UNISS); Basi molecolari dell’attività fisica e significato evolutivo (Carla Calò, UNICA); Applicazione della genetica all’esercizio fisico (Myosotis Massidda, UNICA); Patologie neurologiche, infiammatorie e degenerative (Monica Puligheddu, UNICA); Patologie psichiatriche (Bernardo Carpiniello, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie neurologiche cronico-degenerative (Lucia Cugusi, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie neurologiche infiammatorie (Andrea Manca, UNISS); Esercizio fisico applicato alle patologie psichiatriche (Lucia Cugusi, UNICA); Principi di Oncologia Medica (Clelia Madeddu, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie oncologiche (Andrea Di Blasio, UNICH); Principi di Reumatologia (Matteo Piga, UNICA); Esercizio fisico applicato alle patologie reumatiche (Myosotis Massidda, UNICA); Riabilitazione nell’anziano (Marco Monticone, UNICA); Esercizio fisico applicato all’età anziana (Marco Bergamin, UNIPD); Nordik Walking - Attività motoria adattata in ambiente termale - Attività motoria adattata in ambiente acquatico (Strutture esterne); Elementi di Primo Soccorso (Martino Deidda, UNICA – Maurizio Santomauro, UNINA).
 
INFO: Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica - Segreteria Amministrativa
Cittadella Universitaria, Asse Didattico E, S.S. 554 bivio per Sestu, 09042 Monserrato (CA)
tel. 070.675.3120, 070.675.4129 - email: dsmsp@unica.it, cmcalo@unica.it (prof.ssa Carla M. Calò)



 

Last news

20 October 2021

L’Università di Cagliari accoglie altri due studenti di origine eritrea

UNICORE 3.0. Tiegisti e Nahom sono arrivati dall’Etiopia per seguire i corsi di UniCA grazie al progetto «University Corridors for Refugees» promosso dall’Agenzia Onu UNHCR e sostenuto in città dalla Caritas diocesana e dal College universitario Sant’Efisio di Cagliari, che collaborano con il nostro ateneo. Ieri la conferenza stampa presieduta dall’arcivescovo, monsignor Giuseppe Baturi, e dalla prorettrice all’internazionalizzazione, Alessandra Carucci

20 October 2021

Giornate Deleddiane, al via la tre giorni di iniziative

Aperte con l'intervento del Rettore Francesco Mola le manifestazioni organizzate dall'Università degli Studi di Cagliari, l'Istituto Superiore Regionale Etnografico e l'Università di Sassari per celebrare la scrittrice premio Nobel a 150 anni dalla nascita. "È un’iniziativa importante, che coinvolge i due Atenei e le scuole. Portare l’università fuori dall’università vuol dire accogliere la più grande parte del sapere: è uno sforzo che dobbiamo e vogliamo fare anche con Università di Sassari, tanto più dopo l’esperienza drammatica che abbiamo vissuto" queste le parole del Magnifico

Questionnaire and social

Share on: