Davide Marrone, studente universitario della Statale di Milano, sfida i colossi telefonici italiani
22 August 2007

Davide Marrone  ( foto: www.corriere.it )

Davide Marrone, studente universitario della Statale di Milano, sfida i colossi telefonici italiani
  
Mercoledì 22 agosto (unicaweb) - Skebby sta ai messaggini come Skype sta alle telefonate vocali. Il sistema escogitato dal giovane comasco Davide Marrone, studente di informatica all’università Statale di Milano, sfrutta infatti la Rete per l’invio di sms a costi davvero esigui rispetto a quelli richiesti dalle compagnie di telefonia mobile. Questo perché su Internet le tariffe sono legate al movimento di Kb e la messaggistica richiede un traffico dati effettivamente modesto. Nell’intervista al Corriere della Sera il geniale ventiquattrenne in proposito ha dichiarato: ”Gli operatori italiani hanno sempre tenuto il prezzo degli sms assurdamente alto. Un vero e proprio cartello che non ha mai fatto scendere il costo per l’invio di un messaggio di testo sotto i 12/15 centesimi. E pensare che a loro costa un millesimo di centesimo, e solo se l’sms è indirizzato sul numero di un altro operatore”.
 
L’idea è dunque semplice, grazie al software Java messo a punto da Marrone i costi del servizio sono solo quelli per connettere il proprio telefonino al server di Skebby (che si occupa di smistare ed inviare gli sms ai destinatari). Al momento la tecnologia permette di risparmiare fino ad un terzo dei normali costi e la società Mobile Solution Srl - fondata da Davide e dal padre con il sostegno di UniMi, Politecnico e Camera di commercio - si ripromette di abbassare ulteriormente i prezzi unitari, fino a poco più di un centesimo e senza limite di messaggi. Nello stesso mercato, 60 milioni di sms al giorno solo in Italia, operano del resto anche Skype e Noverca e le compagnie telefoniche non rimarranno a quardare. La battaglia commerciale è appena iniziata ma è il clamore e la popolarità suscitata in questi giorni dal grande interesse mediatico a dare i primi problemi a Skebby: dopo i servizi di vari tv nazionali e gli articoli pubblicati dai maggiori quotidiani e siti informativi, il server non è più riuscito a reggere l’enorme ondata di tentativi di connessione a www.skebby.it, un vero e proprio assalto alla ricerca di sms low cost. Un inconveniente tecnico temporaneo, superabile senza difficoltà, quanto alla sfida per un business da diversi milioni di euro al giorno vedremo presto i prossimi sviluppi. Per ora i meritatissimi complimenti e auguri al bravissimo studente-imprenditore.
   
 

 
IN RETE
  

skebby


Last news

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

Questionnaire and social

Share on: