L’università di Cagliari istituisce quattro nuovi master di 2° livello: Internazionalizzazione nautica da diporto e turismo diportistico", "Approcci interdisciplinari nella didattica del sardo", "Medicina delle tossicodipendenze e dell’alcolismo", "Psicologia giuridica e criminologia"
29 January 2007
 
  

  

Su proposta delle facoltà di Scienze della Formazione, Giurisprudenza e Medicina e Chirurgia, per l’anno accademico 2006/2007 l’ateneo cagliaritano istituisce il master di secondo livello “Psicologia giuridica e criminologia”, della durata di due anni accademici, per complessivi 120 crediti formativi universitari.

Il corso, che avrà sede presso le facoltà di Scienze della Formazione e di Giurisprudenza, si propone di di formare professionisti con elevate competenze nei seguenti ambiti:
• perizie e consulenze psico-giuridiche in ambito penale
• perizie e consulenze criminologiche in ambito penale
• consulenze in ambito civile
• consulenze in ambito civile per separazioni, divorzio, affidamenti, adozioni
• consulenza legale per la testimonianza e cross examination
• tecniche investigative e metodi di interrogatorio
• rilevazione valutazione e interpretazione dei dati nella scena del crimine
• vittimologia e valutazione del danno
• abuso sessuale e pedofilia
• devianza minorile
• psicologia criminale
• analisi del terrorismo nazionale e internazionale
• criminalità informatica e criminalità economica
• sicurezza sociale
• prevenzione e intervento del disagio psicosociale e dei comportamenti devianti
• sostegno e trattamento in ambito penitenziario
• prevenzione e trattamento della tossicodipendenza
• mediazione familiare e penale
• mediazione culturale, processi sociali legati all’immigrazione e all’integrazione culturale
• progettazione e realizzazione di percorsi formativi per operatori del diritto e di comunità.
 
Numero posti: minimo 25, massimo 40 
Se le domande di ammissione saranno superiori a 40, sarà effettuata una selezione destinata a rilevare le conoscenze di base, le capacità e le motivazioni richieste dalla figura professionale - traguardo. La selezione consisterà nella valutazione titoli, prove obiettive, colloqui individuali e accertamento della conoscenza di una lingua straniera.

Scadenza domande: 27 febbraio 2007
  
    

   
  

Su proposta della Facoltà di giurisprudenza, per l’anno accademico 2006/2007 l’ateneo cagliaritano istituisce il master di secondo livello “Internazionalizzazione della nautica da diporto e turismo diportistico”, della durata di un anno accademico e 1500 ore di lezione, per complessivi 60 crediti formativi universitari.
Il corso, che avrà sede presso il Dipartimento di scienze giuridiche, è rivolto a giovani laureati italiani e stranieri, ad operatori professionali e dipendenti della pubblica amministrazione che intendano acquisire un’alta formazione nel settore della nautica da diporto. Il corso si propone di fornire le competenze giuridiche ed organizzative finalizzate al governo del processo di crescita e internazionalizzazione dell’ impresa cantieristica nautica, di creare esperti giuridici del commercio e dell’utilizzazione delle unità da diporto, e di formare professionalità elevate nella gestione della portualità turistica e nella promozione del turismo diportistico.

Numero posti: minimo 15, massimo 30 
Se le domande di ammissione saranno superiori a 30, verrà effettuata una selezione consistente in un colloquio riguardante le attitudini e le motivazioni alla fruizione del corso. Saranno inoltre valutati il curriculum studiorum, le attività scientifiche e professionali del candidato e la conoscenza della lingua inglese.

Scadenza domande: 28 febbraio 2007
  
  
 
Su proposta della Facoltà di Scienze della Formazione, per l’anno accademico 2006/2007 l’ateneo cagliaritano istituisce il master di secondo livello “Approcci interdisciplinari nella didattica del sardo”, della durata di un anno accademico, per complessivi 60 crediti formativi universitari.
 
Gli obiettivi formativi del corso, che avrà sede presso il Dipartimento di scienze pedagogiche e filosofiche, consistono nell’’acquisizione di competenze relative alla cultura storica e socio-antropologica e alla lingua della Sardegna. Il Master vuole appunto essere un momento di specializzazione del sapere in più aree della cultura e della lingua sarda collegate per contenuti e obiettivi. Il fulcro del corso di specializzazione poggia sull’affinamento metodologico e su una rigorosa riflessione degli approcci alla complessità di tematiche che s’intersecano nella competenza multipla dell’educatore scolastico o extrascolastico, o del cultore o dell’analista della realtà storica e presente della Sardegna.
 
Numero posti: minimo 10, massimo 25 
Se le domande di ammissione saranno superiori a 25 verrà effettuata una selezione destinata a rilevare le conoscenze di base, le capacità e le motivazioni richieste dalla figura professionale. L’eventuale prova di ingresso sarà articolata in 25 quesiti con risposta aperta.

Scadenza domande: 23 febbraio 2007
 
   
 
 
Su proposta della Facoltà di Medicina e Chirurgia, per l’anno accademico 2006/2007 l’ateneo cagliaritano istituisce il master di secondo livello “Medicina delle tossicodipendenze e dell’alcolismo”, della durata di un anno accademico, per complessivi 60 crediti formativi universitari.
 
Il corso avrà sede presso il Centro di eccellenza per la neurobiologia delle dipendenze. Le lezioni si svolgeranno nelle aule della Cittadella universitaria di Monserrato.
Gli obiettivi formativi  consistono nella formazione di esperti e ricercatori che possono trovare una loro collocazione lavorativa all’interno di strutture di ricerca e di cura pubbliche e private, quali i Ser.T  e le comunità terapeutiche, attraverso l’insegnamento delle basi neurobiologiche delle tossicodipendenze e dell’alcolismo, delle comorbidità psichiatriche, delle principali conseguenze mediche e dei vari trattamenti disponibili, allo scopo di integrare l’approccio medico con quello psicologico.
 
Numero posti: minimo 10, massimo 20 
Se le domande di ammissione saranno superiori a 20 verrà effettuata una selezione consistente in una prova scritta sulle conoscenze acquisite nel corso di laurea, nell’esame e valutazione dei titoli presentati.

Scadenza domande: 14 febbraio 2007

 

 
I N F O :

- pagine web POST LAUREAM

Last news

06 October 2022

Presentazione dei risultati del progetto di ricerca BIRDIE-S

Oggi, nell’aula magna del rettorato di Cagliari, si svolge il convegno sugli importanti studi condotti dalle ricercatrici e dai ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino sulle opportunità e prospettive per la Sardegna, che può ambire a diventare un polo di eccellenza per lo studio e l’attuazione delle politiche di transizione energetica. Anche alla luce dell’attuale scenario internazionale, si parla di elettrificazione dei consumi, dello sviluppo di comunità energetiche rinnovabili, di stabilità dei prezzi e della sicurezza energetica. Fabrizio Pilo, prorettore all'innovazione e ai rapporti con il territorio: "L'obiettivo è creare le condizioni affinché la Sardegna diventi il riferimento internazionale per la transizione energetica, dalla quale può ottenere grandi benefici ambientali, sociali ed economici". L'EVENTO ANCHE IN STREAMING, SU TEAMS

06 October 2022

Urban Nature 2022

L’8 ottobre torna in tutta Italia "Urban Nature", sesta edizione dell’iniziativa promossa dal WWF per diffondere il valore e la cura della natura in città per il benessere delle persone. Al convegno organizzato nel Parco di Molentargius partecipano esperti e ricercatori universitari. Appuntamento alle 10, nell’edificio Sali Scelti del Parco naturale regionale Molentargius-Saline

05 October 2022

Igag days, si parla di Capitale Naturale

Dal 6 ottobre due giornate in cui il personale dell’Istituto di geologia ambientale e geoingegneria del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Igag) proveniente dalle sedi di Roma, Milano e Cagliari si riunisce in Sardegna per discutere dei temi di ricerca nel campo delle scienze delle Terra solida. Apertura dei lavori nell'Aula magna di via Marengo con la partecipazione del direttore del DICAAR Giorgio Massacci

05 October 2022

Innovation Campus, Samsung e Università di Cagliari annunciano la prossima edizione

Mentre è in conclusione il corso 2022 - a fine ottobre le premiazioni dei migliori finalisti - l'ateneo e la company coreana confermano l'iniziativa anche per il 2023. Intelligenza artificiale e Internet of things al centro dei training a cui potrà partecipare gratuitamente una selezione di studenti e studentesse provenienti dalle facoltà STEM di UniCa. Il prorettore vicario con delega all'ICT, Gianni Fenu: "Un’ulteriore esperienza di crescita per i partecipanti, in termini di arricchimento professionale e funzionale al miglior inserimento nei contesti lavorativi pubblici e privati”

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie