Università di Verona, 25 gennaio 2007: presentazione del servizio di lettura automatica del giornale con interazione vocale. Dialogare con il computer per farsi leggere il giornale, richiedendo le notizie al proprio pc semplicemente a voce, con linguaggio naturale
25 January 2007
R A S S E G N A   W E B
 
Università di Verona, 25 gennaio 2007: presentazione del servizio di lettura automatica del giornale con interazione vocale. Dialogare con il computer per farsi leggere il giornale, richiedendo le notizie al proprio pc semplicemente a voce, con linguaggio naturale
 

  
UNIVERSITY .IT
 
 
Dialogare con il computer come con un amico per farsi leggere il giornale, richiedendo le notizie al proprio pc semplicemente a voce, con linguaggio naturale. E’ quanto permette «Senti che notizia!», il servizio di lettura automatica di un giornale con interazione vocale, promosso dal Consorzio per gli Studi Universitari in Verona e sviluppato dall’azienda Dreams & Co, che sarà presentato alla cittadinanza giovedì 25 gennaio alle 11 nella sede della sezione provinciale dell’Unione italiana ciechi, in via Trainotti, 1 a Verona.
 
All’incontro interverranno Alberto Fenzi, presidente del Consorzio per gli Studi Universitari in Verona, Mirco Moschini, amministratore delegato di Dreams & Co, che ha sviluppato al suo interno la tecnologia per la gestione dei dialoghi interattivi, e Franco Zamboni, direttore Information Technology del Gruppo Athesis, che ha concesso per la fase di progettazione l’utilizzo dei contenuti del giornale digitale «L’Arena Click», con l’obiettivo di presentarli ai propri clienti ciechi e ipovedenti.
 
Nel corso dell’evento si svolgerà una dimostrazione pratica dell’utilizzo del software, sviluppato in sinergia con un gruppo di non vedenti, principalmente rivolto a persone disabili e anziani per consentirne l’accesso ai contenuti giornalistici. Attualmente, oltre a L’Arena, il servizio è stato arricchito dei contenuti di quotidiani nazionali come «Il corriere della sera», «La Repubblica» e «La gazzetta dello sport».
«La novità principale del progetto – spiega Mirco Moschini – è che l’utente, utilizzando l’interfaccia SCN, potrà essere informato sulle notizie appena uscite o presenti in archivio, grazie al motore di ricerca integrato, semplicemente parlando in modalità estesa, ovvero senza l’uso di parole chiave, regole o restrizioni, e quindi senza la necessità di addestramento. Anche la lettura dell’articolo individuato da parte del sistema avverrà in maniera naturale ed empatica. Naturalmente rimane la possibilità di utilizzare la tastiera, o di passare in ogni momento da una modalità all’altra. Inoltre l’utilizzo del software è possibile anche per utenti dotati di connessioni lente».
 
«Si tratta di un progetto assolutamente originale nel panorama italiano – commenta il presidente del Consorzio Alberto Fenzi – che permette di abbattere le barriere tra utente e computer, rendendo partecipi anche categorie, come ciechi, disabili e anziani, che altrimenti rischierebbero di rimanere escluse dalle nuove tecnologie e dal mondo dell’informazione».

Last news

02 December 2022

Disturbi del neurosviluppo e dipendenze patologiche, un problema trascurato

Dalla Cittadella di Monserrato una linea diretta con le tre giornate di lavori del 4° Forum nazionale sulle dipendenze patologiche, in corso a Riva del Garda. L’iniziativa - coordinata dalla prorettrice per il presidio della Cittadella universitaria, Paola Fadda - si svolge grazie alla collaborazione tra il Dottorato di ricerca in neuroscienze dell’Università di Cagliari e l’Istituto di neuroscienze del Cnr insieme ai colleghi medici e farmacologi di Verona

30 November 2022

Municipalità, social e pandemia: lo stato dell'arte con Le parole giuste

La comunicazione pubblica delle amministrazioni comunali in Sardegna durante il lockdown. Epic Pops, progetto diretto dal sociologo Alessandro Lovari, ha analizzato circa 70 mila post pubblicati nel periodo pandemico sulle pagine istituzionali facebook e instagram dei municipi della Sardegna. Sono stati presentati i risultati nel corso del seminario che si è tenuto nell’aula magna Maria Lai. Contattati i 377 comuni isolani

29 November 2022

Con la Rete delle università sostenibili, l’ateneo di Cagliari in luce per la Settimana europea dei rifiuti

Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione dell'European Week for Waste Reduction, le attività di UniCa in particolare evidenza con gli interessanti progetti di economia circolare curati dai professori Mauro Coni e Aldo Muntoni (Dipartimento di ingegneria civile, ambientale e architettura), presentati recentemente anche nel programma Linea Verde Life su Rai1

29 November 2022

Quando c'era Enrico Berlinguer

Si è tenuta ieri la seconda delle tre giornate del convegno “La cultura italiana negli anni di Berlinguer”, organizzato dalla Fondazione Enrico Berlinguer con il patrocinio dell’Università di Cagliari e il sostegno di Fondazione di Sardegna, Legacoop, Unipol e Cgil. Si parlerà di cinema, letteratura, teatro, musica, arti visive. Ai lavori hanno preso parte numerosi docenti del nostro ateneo

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie