Il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge che delega il Governo a procedere al riordino dell’accesso alle professioni intellettuali
12 December 2006

Il Consiglio dei ministri, nella riunione del 1° dicembre scorso, ha approvato, su  proposta del Ministro della Giustizia, un disegno di legge che delega il Governo  a procedere al riordino dell’accesso alle professioni intellettuali, alla  riorganizzazione degli ordini, albi e collegi professionali, al riconoscimento delle  associazioni professionali, alla disciplina delle società professionali e al raccordo  di tali disposizioni con la normativa dell’istruzione secondaria superiore e universitaria.
Si tratta di un intervento normativo caratterizzato da un’impronta di  liberalizzazione che si esplica su alcuni significativi capisaldi: libero accesso alle  professioni, senza vincoli di numero; eliminazione dei vincoli territoriali nell’esercizio  dell’attività; libera concorrenza e possibilità di effettuare pubblicità dell’attività professionale; abolizione dell’obbligo di tariffe minime, con garanzia che il cliente ne
debba essere preventivamente informato; tendenziale riduzione del numero degli  ordini, albi e collegi professionali con la significativa novità costituita dalla previsione  che gli stessi possano trasformarsi in associazioni professionali riconosciute di  natura privatistica ma assoggettate al controllo pubblico.
Tra le altre novità vi sono  l’obbligo per il professionista di sottoscrivere un’assicurazione per i danni che  potrebbe causare all’utente, la previsione di un limite massimo di dodici mesi per  i tirocini professionali, la riforma dell’esame di Stato per l’accesso alle  professioni regolamentate, il coordinamento delle nuove disposizioni con la normativa dell’istruzione superiore e universitaria e con quella comunitaria.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/professioni_riforma/index.html

Last news

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

28 June 2022

College Sant'Efisio e Università, si rafforza l'intesa

Il Rettore alla conferenza stampa di presentazione dell'obiettivo raggiunto dalla struttura della diocesi alle pendici del Colle di San Michele, inserita dal MUR nel ristretto novero dei collegi universitari di merito (appena 54 in tutta Italia). Le parole del Magnifico: "Per noi non esiste solo un problema di quantità di posti letto intorno al nostro Ateneo: con voi abbiamo più qualità per poter accogliere le persone. Complimenti, so bene quanto costa raggiungere una certificazione di questo tipo"

28 June 2022

Premio “Donna di scienza in Sardegna”, le candidature entro il 10 luglio

La quarta edizione raddoppia con l’aggiunta dell’award “Donna di scienza giovani”. I riconoscimenti saranno consegnati nel corso del FestivalScienza 2022. L’Università di Cagliari nel pool di enti che collaborano all’organizzazione e promozione della quindicesima edizione, in programma all’ExMa di Cagliari dal 10 al 13 novembre con una serie di attività ed eventi mirati alla diffusione della cultura scientifica sul tema “Scienza & Tecnologia”

Questionnaire and social

Share on: