Lo afferma il ministro della Funzione pubblica a margine di un convegno dell’Aspen Institute.
17 November 2006

Con la Finanziaria 2007 "è stato fatto quel che si poteva fare, ma si sa che ricerca e Università hanno bisogno di maggiori fondi". Lo afferma il ministro della Funzione pubblica, Luigi Nicolais, a margine di un convegno dell'Aspen Institute.
Il Governo, spiega il ministro, doveva recuperare 15 miliardi per il risanamento e mantenere l'impegno preso sul cuneo fiscale.
Nei prossimi anni, pero, "i finanziamenti per Università e ricerca devono arrivare al 2-2,5 per cento del Pil, e dovrà ripartire il meccanismo di assunzione per i ricercatori universitari".
Al termine del convegno il ministro parla anche della necessità di ridisegnare il sistema di governance delle Università, un sistema che deve avere al centro "la valutazione e la qualità". L'Università, spiega "sta assumendo un ruolo sempre più importante rispetto al passato: non deve fare più solo la formazione della classe dirigente, ma anche essere d'aiuto a imprese ed enti locali per lo sviluppo economico. Va cambiata, quindi, la governance, perché il contesto è molto diverso da quando le Università sono state create. Si puo fare una sperimentazione in alcune aree - conclude - ma vanno valutate le opportunità più adatte al nostro sistema, che non è né un sistema anglosassone, né tedesco".

Fonte: http://www.denaro.it

 

Last news

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”

20 January 2022

Ricerca, tra sostenibilità, pratiche e materiali innovativi in edilizia

Domani pomeriggio, la quarta conferenza curata dai ricercatori del Dicaar inquadra le dinamiche inerenti il settore delle costruzioni. Dalla riduzione dei consumi ad approcci sistemici e multidisciplinari passando per modelli circolari ed emissioni climateranti. All’evento prendono parte specialisti ed esperti di atenei d’oltre Tirreno. I lavori si possono seguire in diretta streaming

20 January 2022

Un accordo con l’Istituto Giua

Siglata dal Rettore Francesco Mola e dalla Dirigente Romina Lai una convenzione che punta a creare un rapporto di stabile collaborazione per costituire un polo strategico in grado di potenziare l’attività didattica, di formazione, orientamento e ricerca. Si rafforza il rapporto con il mondo dell’istruzione

Questionnaire and social

Share on: