L’Ufficio Disabilità ha pubblicato il bando 2006-7 per la selezione di aspiranti "Prendiappunti" tra tutti gli iscritti al nostro Ateneo. Il servizio &è; rivolto all’assistenza dei colleghi con disabilità sensoriali
20 September 2006

L’Ufficio Disabilità ha pubblicato il bando 2006-2007 per la selezione di aspiranti "Prendiappunti" tra tutti gli iscritti al nostro Ateneo. Il servizio è rivolto all’assistenza dei colleghi affetti da disabilità sensoriali
  
Il servizio “Prendiappunti” - istituito dall’A.A. 2003-2004 - consiste nell’assistenza individuale durante le lezioni, da parte di studenti dell’Ateneo, con il compito di affiancare i colleghi affetti da disabilità sensoriale, in particolare non udenti e non vedenti, prendendo gli appunti per loro conto. Quale ulteriore supporto alla piena integrazione, l’attività del Prendiappunti offre anche una mediazione tra lo studente disabile ed il docente e/o i colleghi.

Fino allo scorso anno accademico sono state utilizzate le graduatorie delle Collaborazioni Studentesche. In base alle particolari caratteristiche del servizio e nello spirito della Legge 17/99 e della Legge 390/91, per l’A.A. 2006-2007 è invece bandita una selezione, tra tutti gli studenti iscritti all’Università di Cagliari.

L’elenco degli aspiranti Prendiappunti sarà predisposto secondo il profilo curricolare, con valutazione dei seguenti requisiti:

- iscrizione al medesimo corso di studio dello studente disabile che richiede il servizio
- affinità del piano di studi, tenuto conto anche per percorso formativo già svolto
- iscrizione allo stesso anno di corso oppure agli anni successivi
- aver superato lo stesso esame per il quale è richiesto il servizio
- esperienza lavorativa e/o di volontariato nell’ambito della disabilità.

L’impegno complessivo dei Prendiappunti selezionati non supererà le 150 ore (ognuna con un compenso di euro 7,75) e sarà incompatibile con le Collaborazioni Studentesche. 



IN RETE:  

 

Last news

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: