Questa e’ la laurea congiunta, un titolo di studio che per la prima volta l’ateneo di Palermo ha conferito lunedi’ 10 luglio alle 11 nella Sala Magna dello Steri ai primi tre giovani che hanno seguito il percorso di studi universitario tra Palermo e l’Universite’ de Marne-la-Valle’e, in Francia.
10 July 2006

di Carmen Morrone

La laurea congiunta italo-francese in Informatica tra i due atenei e’ stata attivata a partire dall’anno accademico 2004-2005 e finanziata dall’Universita’ italo-francese (Uif) nell’ambito del programma ’’Vinci’’. I tre studenti, Stefano Alletti, Alessandro Siragusa e Filippo Utro, otterranno congiuntamente la licence d’Informatique presso l’Universite’ de Marne-la-Valle’e e la laurea triennale in Informatica dell’ateneo di Palermo. Alla cerimonia sara’ presente una delegazione dell’ateneo francese (il vicepresidente Michel Roussignol, il direttore delle relazioni internazional Pierre-Andre’ Picon, il coordinatore del progetto ’’laurea congiunta’’ Jacques Desarmenien) e una rappresentanza dell’Universita’ di Palermo, con il rettore Giuseppe Silvestri, il preside della facolta’ di Scienze Francesco Raimondo, il responsabile dell’ufficio Relazioni internazionali Pasquale Assennato, il presidente del corso di laurea in Informatica Vito di Gesu’, il coordinatore del progetto per Palermo, Antonio Restivo.

Il progetto prevede che ogni studente frequenti i primi due anni presso l’Universita’ di provenienza e il terzo anno presso la sede partner, in questo caso quella di Marne-la-Vallee’. Ognuno dei due atenei riconosce l’equivalenza dei primi due anni della licence/laurea triennale svolti presso l’altra sede, un riconoscimento che avviene a seguito di una analisi dettagliata dei contenuti dei corsi per stabilire l’equipollenza tra gli insegnamenti impartiti nei due Paesi. Per ottenere il doppio diploma lo studente deve sostenere con successo, presso la sede ospitante, esami corrispondenti a un numero minimo di 30 crediti. Sono anche previsti scambi di docenti. Ogni anno accademico vengono selezionati, da ciascuna delle due universita’, un certo numero di studenti interessati al conseguimento del doppio diploma, in funzione delle risorse disponibili. Per l’anno accademico 2004-2005 hanno partecipato al progetto sette studenti dell’Universita’ di Palermo, e per l’anno 2005-2006 cinque studenti.

Tratto da: www.vita.it

Last news

30 January 2023

La forza del ricordo come antidoto al male

Una foltissima partecipazione questa mattina al convegno organizzato dall'ateneo per il Giorno della Memoria. Autorità civili, militari e religiose, tantissimi studenti a simboleggiare il passaggio del testimone per continuare a non dimenticare l'orrore dell'Olocausto. Gli interventi del rettore Francesco Mola, del direttore del quotidiano La Repubblica Maurizio Molinari, del professor Michele Camerota, del presidente della Regione Christian Solinas, dell'assessora alla pubblica istruzione del comune di Cagliari Marina Adamo. Al termine della manifestazione è stata scoperta la targa commemorativa in onore di Davide Teodoro Levi, Alberto Pincherle, Camillo Viterbo, i tre docenti di UniCa colpiti dalle leggi razziali del '38. VEDI LA PHOTOGALLERY

27 January 2023

Rita Levi-Montalcini e la sua lezione sulle donne di scienza

Venerdì 27 gennaio alle 17:30 il dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Università di Cagliari ospita Piera Levi-Montalcini, nipote del Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, nell’ambito dell’incontro “In direzione ostinata e contraria. L’insegnamento di Rita Levi-Montalcini per la promozione dei percorsi femminili nelle aree STEAM.” L'evento sarà trasmesso anche in diretta sulla piattaforma Microsoft Teams.

26 January 2023

Torna la Coppa Rettore di calcio a 11

SCADENZA ISCRIZIONI IL 10 FEBBRAIO. Il torneo universitario 2023 è organizzato dal Cus Cagliari in collaborazione con l’ateneo. Ogni squadra (necessario per tutti il certificato medico) può essere composta da un numero illimitato di studenti, anche appartenenti a facoltà diverse, che per tutta la durata del campionato non potranno giocare con nessun altro team partecipante

23 January 2023

Primo incontro del ciclo “Nuove sfide per la medicina” in Cittadella

PTDA SEPSI IN REAL LIFE. Un'importante iniziativa di collaborazione e scambio di migliori pratiche tra reparti e strutture ospedaliere cagliaritane prende il via con un corso dedicato alla stesura e condivisione di un Ptda in base all’esperienza dell'Arnas Brotzu. L’evento è organizzato il 26 gennaio a Monserrato da Dipartimento Medico (associazione no profit impegnata nella formazione continua per le professioni medico-sanitarie) con il patrocinio dell'Università di Cagliari e il supporto del Brotzu e dell'Aou

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie