Andrea Pretta, medico-chirurgo specializzato in oncologia medica alla Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Cagliari, si è aggiudicato uno dei più importanti Merit Award al 2022 ASCO Congress, il più prestigioso congresso internazionale del settore, organizzato dalla Società americana di oncologia. Attualmente il dottor Pretta è dottorando in Medicina Molecolare e Traslazionale nel nostro Ateneo. RASSEGNA STAMPA
26 May 2022
Andrea Pretta, lo specialista in Oncologia medica di UniCa che si è aggiudicato un Merit Award al più prestigioso Congresso internazionale

L’abstract firmato dal dottor Pretta ha previsto la valutazione del rapporto tra linfociti e monociti circolanti, dosati prima di iniziare il percorso di cura nei pazienti affetti da adenocarcinoma del pancreas in stadio IV

Sergio Nuvoli

Cagliari, 26 maggio 2022 - Andrea Pretta, medico-chirurgo specializzato in oncologia medica alla Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica dell’Università degli Studi di Cagliari, si è aggiudicato uno dei più importanti Merit Award per il lavoro presentato al 2022 ASCO Congress, il più prestigioso congresso internazionale per gli oncologi, organizzato dalla Società americana di oncologia. I lavori si svolgeranno a Chicago a partire dal 3 giugno.

L’abstract firmato dal dottor Pretta, dal titolo “Lymphocyte to monocyte ratio in metastatic pancreatic ductal adenocarcinoma as a prognostic factor and its potential role in identifying a subset of patients with a favorable response to therapy”, ha previsto la valutazione del rapporto tra linfociti e monociti circolanti, dosati prima di iniziare il percorso di cura nei pazienti affetti da adenocarcinoma del pancreas in stadio IV, come fattore correlato alla risposta al trattamento e alla sopravvivenza globale.

I pazienti con un valore ≥ 4 presenterebbero una migliore risposta al trattamento e una maggiore sopravvivenza globale rispetto ai pazienti con un valore < 4. Pertanto, nel primo gruppo di pazienti può essere ipotizzata una maggiore attività dei linfociti e del sistema immunitario, elemento che potrebbe permettere una selezione migliore dei pazienti candidabili a immunoterapia.

Mario Scartozzi, ordinario di Oncologia medica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia
Mario Scartozzi, ordinario di Oncologia medica alla Facoltà di Medicina e Chirurgia

Chi è Andrea Pretta

Andrea Pretta, medico-chirurgo specializzato in oncologia medica alla Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica dell’Università degli studi di Cagliari. E’ attualmente dottorando in Medicina Molecolare e Traslazionale all’Università degli Studi di Cagliari (tutor: Prof. Mario Scartozzi) e da gennaio 2022 attivo nel Gruppo Sperimentazioni Cliniche, Oncologia Medica, Università di Cagliari. Fin dall’inizio del percorso di formazione specialistica ha sviluppato particolare interesse clinico-scientifico per i tumori del tratto gastro-enterico.

Links

Last news

04 July 2022

UniCa4Ukraine, conclusi i corsi di italiano

Venti cittadine ucraine hanno seguito le lezioni tenute da studentesse e studenti dei corsi di laurea magistrale in Lingue e letterature europee ed americane, Traduzione specialistica dei testi e in Filologie e letterature classiche e moderne. Nei giorni scorsi la consegna degli attestati di partecipazione

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

Questionnaire and social

Share on: