Venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18, nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, si svolgerà l'iniziativa dedicata alla conoscenza nell'era digitale con il coordinamento scientifico di Silvano Tagliagambe, l'organizzazione di Kitzanos e EjaTv, il sostegno della Fondazione e il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari. Previsti gli interventi del Magnifico Rettore, Francesco Mola, e della viceministra allo Sviluppo economico, Alessandra Todde. RASSEGNA STAMPA
03 December 2021
La locandina dell'evento

Due giorni di dibattito e confronto a più voci e a più menti: imprenditori, accademici, giornalisti, politici. Appuntamento venerdì 3 e sabato 4 dicembre dalle 18 alle 23 nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna in via San Salvatore da Horta

Cagliari, 27 novembre 2021 - "Tecnologia è Biologia e viceversa. (Ri)pensare la conoscenza nell'era digitale" è il tema della due giorni di dibattito e confronto che si svolgerà sotto la direzione scientifica di Silvano Tagliagambe, docente emerito di Filosofia della scienza, il 3 e il 4 dicembre nella sala conferenze della Fondazione di Sardegna a Cagliari, sotto il patrocinio dell'Università degli Studi di Cagliari.

L'evento si aprirà venerdì 3 dicembre alle 18 con l'introduzione del professor Tagliagambe e gli interventi di Luca De Biase, Andrea Bonaccorsi, Francesco Molinari, Mauro Barberio, Philip Martin Larrey e Nicola Pirina. Il 4 dicembre spazio all'intervento del Magnifico Rettore dell'ateneo cagliaritano, Francesco Mola, che parlerà del "Centro studi sul cervello: impatti desiderabili e necessari su formazione e insegnamento". Nella stessa serata interverranno Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, Alessandra Todde, viceministra allo Sviluppo Economico, Alberto Felice De Toni, Antonio Grieco, Gianmarco Carnovale, Roberto Masiero e Alfio Quarteroni. Conclusioni affidate a Silvano Tagliagambe e Nicola Pirina.

Le giornaliste Paola Pintus e Simonetta Selloni, assieme al docente di Etica del Digitale e blogger, Michele Kettmaier, saranno i discussant permanenti nel corso della due giorni.

"Un pensiero, un modo di produzione, una visione del mondo, un vero e proprio modo d’essere che va elaborato in un contesto che tutto coinvolge che chiamiamo intelligenza artificiale e che di fatto opera nella simbiosi tra tecnologia e biologia", spiega Silvano Tagliagambe, direttore scientifico dell'iniziativa che vedrà confrontarsi imprenditori, giornalisti, accademici, politici.

EjaTV si occuperà della diretta e del social media management, Kitzanos di coordinamento e organizzazione. A conclusione della manifestazione sarà prodotto un Instant Book.

L'iniziativa si svolgerà in presenza limitatamente ai relatori e al personale tecnico e nel rispetto della normativa anti-Covid vigente, il pubblico potrà seguirla in streaming sul sito dedicato e sui canali social di EjaTV e di Kitzanos.

Il Rettore Francesco Mola
Il Rettore Francesco Mola

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 5 dicembre 2021

Cagliari - pagina 33

Sviluppo, prospettive grazie alla tecnologia

Che contributo possono dare la cultura, la tecnologia e l'innovazione per superare la crisi dettata dalla pandemia? Attorno a questa domanda sono ruotati gli interventi di "Tecnologia è biologia", evento in streaming terminato ieri, trasmesso dalla sala conferenze della Fondazione di Sardegna. Due giornate all'insegna del confronto, che ha coinvolto personalità di spicco quali Silvano Tagliagambe, professore emerito di Filosofia della Scienza, il rettore dell'Università Francesco Mola, Antonello Cabras, presidente della Fondazione di Sardegna, Alessandra Todde viceministro dello Sviluppo economico. Molteplici gli argomenti trattati, come l'organizzazione delle imprese grazie a nuovi linguaggi per l'innovazione industriale possibile nella nuova cultura di impresa e del management, l'Europa post Pnrr, l'intelligenza artificiale, lo spopolamento dell'Isola e la difficoltà degli spostamenti interni con riferimenti anche all'idrogeno "green" e alla transizione energetica. «La scienza non può più solo essere descrittiva ma deve costruire nuovi scenari», ha concluso Silvano Tagliagambe. «Bisogna analizzare i vincoli e le opportunità che si hanno davanti per ottenere una progettualità realmente efficace».

L'articolo su L'Unione Sarda del 5 dicembre 2021 a pagina 33
L'articolo su L'Unione Sarda del 5 dicembre 2021 a pagina 33

Attachments

Links

Last news

28 January 2022

Fotovoltaico ad alto rendimento, gli studi all’Università di Cagliari

CELLE SOLARI A PEROVSKITE. Gli esperti del Dipartimento di Fisica, guidati dal professor Giovanni Bongiovanni, in prima linea nel gruppo internazionale al lavoro per creare le applicazioni pratiche di nuova generazione. Pubblicato dalla rivista internazionale ‘’Energy&Environmental Science’’ uno studio del gruppo di ricerca in fotonica e optoelettronica - prima firma della giovane ricercatrice Angelica Simbula - con i risultati ottenuti grazie a sofisticate misure effettuate nei laboratori universitari del Centro Servizi di Ateneo (CeSAR)

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: