Definito nei giorni scorsi un accordo che fa muovere i primi passi all'intesa firmata qualche settimana fa tra il Rettore Francesco Mola e il Sindaco Paolo Truzzu: Comune e Università favoriscono le visite ai beni culturali introducendo una speciale scontistica a favore di chi visita prima il polmone verde dell'Ateneo e poi i siti di proprietà del Comune, e viceversa. Cresce la sinergia a favore della cultura e della ricerca scientifica: la soddisfazione del Rettore, del Sindaco e dell'Assessora alla Cultura. RASSEGNA STAMPA
27 November 2021
La meravigliosa vasca centrale dell'Orto Botanico di UniCa

Nell'accordo rientrano la Passeggiata Coperta, la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della vipera (oggi esteso alla Torre dell'Elefante)

Sergio Nuvoli

Cagliari, 27 novembre 2021 - E’ stato approvato nei giorni scorsi, nell'ambito del più ampio accordo di collaborazione tra l’Università degli Studi di Cagliari e il Comune di Cagliari, un accordo di reciproca scontistica e promozione, in particolare con il Centro Servizi di Ateneo - Hortus Botanicus Karalitanus – HBK dell'Ateneo con il quale i due enti si impegnano a incentivare le visite attraverso una riduzione reciproca del biglietto d'ingresso.

L’intesa tra i due enti consente di applicare uno speciale sconto a tutti coloro che si recano in una biglietteria con un biglietto già acquistato nell'altro ente: l'accordo siglato con l'Orto Botanico riguarda i Musei Civici e i beni culturali di competenza del Servizio Cultura del Comune di Cagliari, come la Passeggiata Coperta, la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della vipera (oggi esteso alla Torre dell'Elefante).

Nel dettaglio quindi, partendo dall’Orto Botanico, sarà possibile usufruire della tariffa ridotta per visitare la Galleria Comunale d'Arte, il Museo di arte Siamese Stefano Cardu, la Passeggiata Coperta e la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della Vipera e godere dello sconto del 20% per la visita alle mostre temporanee allestite al Palazzo di Città.

Gianluigi Bacchetta: il direttore di HBK ha favorito la collaborazione tra Università e Comune arrivando alla firma dell'intesa
Gianluigi Bacchetta: il direttore di HBK ha favorito la collaborazione tra Università e Comune arrivando alla firma dell'intesa

Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata

Partendo invece da uno dei beni culturali del Comune, saranno queste le tariffe applicabili dal lato dell’Orto Botanico: due euro per l’ingresso al polmone verde dell’Università, tre euro per l’ingresso e la visita guidata, quattro euro per un ingresso che comprendere anche la visita guidata al Museo Botanico Karalitano, cinque per l’ingresso e la visita guidata – oltre che all’Orto - anche al Museo Botanico Karalitano e alla Banca del Germoplasma della Sardegna.

Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata.

Soddisfazione è stata espressa dal Rettore Francesco Mola, dal Sindaco Paolo Truzzu e dall'Assessora alla Cultura Maria Dolores Picciau.

L'accordo riguarda anche la Torre dell'Elefante
L'accordo riguarda anche la Torre dell'Elefante

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 28 novembre 2021

Cagliari - pagina 25

Cultura . Prezzo ribassato del 20% in numerosi siti cittadini

Sconti ai musei, accordo Comune-Università

Chi visita un museo cittadino avrà uno sconto all'Orto botanico. E viceversa. Lo prevede l'accordo di collaborazione tra l'Università e il Comune siglato nei giorni scorsi. Nel dettaglio, partendo dall'Orto Botanico, sarà possibile usufruire della tariffa ridotta per visitare la Galleria Comunale d'Arte, il Museo di arte Siamese Stefano Cardu, la Passeggiata Coperta e la Galleria dello Sperone, l'Anfiteatro Romano e la Grotta della Vipera e godere dello sconto del 20% per la visita alle mostre temporanee allestite al Palazzo di Città. Partendo invece da uno dei beni culturali del Comune, saranno queste le tariffe applicabili dal lato dell'Orto Botanico: due euro per l'ingresso al polmone verde dell'Università, tre euro per l'ingresso e la visita guidata, quattro euro per un ingresso che comprendere anche la visita guidata al Museo Botanico Karalitano, cinque per l'ingresso e la visita guidata – oltre che all'Orto - anche al Museo Botanico Karalitano e alla Banca del Germoplasma della Sardegna. Si tratta di una prima attività di collaborazione, in attesa di definire, con separata convenzione da far approvare agli organi competenti, la procedura per una bigliettazione unica e integrata. Soddisfazione è stata espressa dal rettore Francesco Mola, dal sindaco Paolo Truzzu e dall'assessora alla Cultura Maria Dolores Picciau. 

La notizia su L'Unione Sarda del 28 novembre 2021 a pagina 25
La notizia su L'Unione Sarda del 28 novembre 2021 a pagina 25

Links

Last news

28 January 2022

Fotovoltaico ad alto rendimento, gli studi all’Università di Cagliari

CELLE SOLARI A PEROVSKITE. Gli esperti del Dipartimento di Fisica, guidati dal professor Giovanni Bongiovanni, in prima linea nel gruppo internazionale al lavoro per creare le applicazioni pratiche di nuova generazione. Pubblicato dalla rivista internazionale ‘’Energy&Environmental Science’’ uno studio del gruppo di ricerca in fotonica e optoelettronica - prima firma della giovane ricercatrice Angelica Simbula - con i risultati ottenuti grazie a sofisticate misure effettuate nei laboratori universitari del Centro Servizi di Ateneo (CeSAR)

26 January 2022

UniCa per la Giornata della Memoria

Visitabile nell’atrio di Palazzo Belgrano fino a fine mese la mostra "A 80 anni dalle leggi razziali": l’esposizione ricostruisce il clima che determinò l’emanazione delle norme per effetto delle quali vennero espulsi Doro Levi, Camillo Viterbo e Alberto Pincherle. Rimandata di qualche mese a causa della pandemia la posa delle tre pietre di inciampo con i loro nomi

24 January 2022

Un pensiero per cancellare la violenza di genere

La Facoltà di Ingegneria e Architettura lancia un concorso di idee per individuare una citazione che rappresenti in modo significativo la campagna di sensibilizzazione nei confronti del contrasto alla violenza di genere. La frase prescelta sarà incisa su una targa collocata in prossimità della panchina rossa nel giardino della Facoltà, dipinta il 25 novembre scorso in occasione della manifestazione “Una pennellata per cancellare la violenza di genere”. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: