Speciale spazio dedicato dal TG della RAI ai progetti coordinati da Massimo Barbaro, Danilo Pani, Luigi Atzori e Davide Spano e ai loro team di giovani ricercatori. L’Ateneo al servizio della società e del territorio con ricadute rapide, intelligenti ed efficaci: da ACUADORI, la piattaforma ICT per la gestione dell'acqua destinata alla viticoltura, a People Mobility Analytics per migliorare la gestione di servizi pubblici delle pubbliche amministrazioni, da DoMoMEA, per la teleassistenza domiciliare ai pazienti, a ECARules4All, che consente di creare ambienti di realtà virtuale. L’innovazione non aspetta, l’Università di Cagliari la anticipa. GUARDA IL VIDEO E IL SERVIZIO DEL TGR SARDEGNA
29 October 2021
Un gruppo di giovani ricercatori del Dipartimento di Matematica e Informatica

Ricerca scientifica, innovazione e trasferimento tecnologico: queste le keywords che guidano l'azione dei ricercatori di UniCa che individuano soluzioni e indicano risorse alle aziende del territorio

Sergio Nuvoli

Cagliari, 28 ottobre 2021 – “L’Università dell’innovazione”: così i colleghi del TG della RAI hanno titolato lo speciale spazio riservato ad alcuni progetti a trazione UniCa all’interno di “Buongiorno Regione”, la fortunata striscia quotidiana curata dalla redazione giornalistica, in onda alle 7.40 e condotta oggi da Gaia Rau.

Progetti ad ampio respiro e di rapida applicazione: da ACUADORI, la piattaforma ICT per la gestione dell'acqua destinata alla viticoltura, a People Mobility Analytics che punta a migliorare la gestione di servizi pubblici delle pubbliche amministrazioni, da DoMoMEA, per la teleassistenza domiciliare ai pazienti, a ECARules4All, che consente di creare ambienti di realtà virtuale.

Massimo Barbaro durante la diretta
Massimo Barbaro durante la diretta
VIDEOPITCH DELLA TRASMISSIONE

Per i progetti di UniCa non solo applausi su importanti palcoscenici nazionali, ma la soddisfazione di vedere attuate idee e soluzioni nell'immediato dalle aziende più importanti del territorio

Tasselli di pregio per un Ateneo che affianca, supporta e amplia la visione, al servizio della società e del territorio in cui opera. C’è la ricerca scientifica, certamente, ma accanto a pochi passi c’è il mondo dell’impresa, un territorio che non aspetta.

Non per caso Massimo Barbaro, che coordina ACUADORI, e Augusto Mura (borsista che collabora al progetto) sono stati intervistati da Elena Laudante tra i filari delle vigne della Cantina “Su ‘entu”, insieme a Roberta Pilloni, rappresentante dell’azienda, che ha spiegato come l’intesa con i ricercatori dell’Università di Cagliari consenta una produzione di vino sostenibile e più puntuale, con un significativo risparmio d’acqua.

Abbinata certamente preziosa, che – come gli altri interventi raccontati – ha trovato spazio anche in importanti recenti appuntamenti nazionali, dove hanno riscosso applausi e attestati di grandissima stima e fiducia.

Augusto Mura mostra alle telecamere del TG il funzionamento di ACUADORI
Augusto Mura mostra alle telecamere del TG il funzionamento di ACUADORI
Guarda il servizio di Elena Laudante andato in onda giovedì 28 ottobre nell'edizione delle 19.35 del TGR RAI Sardegna

Quattro tasselli di pregio ad alto valore aggiunto inseriti in un panorama che non ammette errori: dietro ogni progetto, c'è un patrimonio di intelligenze, giovani e preparate, formate nei laboratori di UniCa

Nel servizio che ha accompagnato la lunga diretta RAI c’è stato spazio anche per Danilo Pani, Luigi Atzori (del Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica) e Davide Spano (del Dipartimento di Matematica e informatica), che hanno rispettivamente parlato di “DoMoMEA”, di “People Mobility Analytics” e di “ECARules4All” (illustrato anche da Vittoria Frau, dottoranda del Dipartimento di Matematica e Informatica) mostrando come nei laboratori dell’Ateneo si lavori a tutta velocità per anticipare il futuro.

Non è assolutamente un caso che, nelle immagini mostrate dal TG, siano stati ripresi più volte i giovani e giovanissimi ricercatori che affiancano i docenti nello studio e nello sviluppo di tecnologie e software all’avanguardia in un mondo che muta con una rapidità elevatissima. L’innovazione non aspetta, l’Università di Cagliari la anticipa.

Danilo Pani intervistato da Elena Laudante per il TG della RAI
Danilo Pani intervistato da Elena Laudante per il TG della RAI

Links

Last news

30 June 2022

STOREM. Giornate di studio internazionale sul tema della sostenibilità legata alle attività turistiche

Giovedì 30 giugno e venerdì 1 luglio il nostro ateneo ospita docenti e ricercatori delle università UNA e UCI del Costa Rica, Eafit della Colombia e, in collegamento, esperti dell'università UWI (Barbados) e Paul Valery (Francia) per due giornate di confronto sul progetto Erasmus+ Cbhe “Storem”. L’incontro del primo luglio è aperto al pubblico, dalle 9,30, nell’Aula 11 del polo universitario di via San Giorgio 12 (Campus Aresu) per gli interventi del professor Mario Socatelli, dell’Universidad para la Coperaticion Internacional (Costa Rica) e, a seguire, del professor Corrado Zoppi, dell’Università di Cagliari, e di Francesca Uleri (Associazione Culturale Terras)

30 June 2022

Malattie genetiche, l'Università di Cagliari nel nuovo Centro nazionale di ricerca

L'ateneo è tra i fondatori della struttura sorta per lo “Sviluppo di terapia genica e farmaci con tecnologia a Rna” finanziata dal Pnrr con 320 milioni di euro. Le specialiste Raffaella Origa, referente scientifica, e Patrizia Zavattari, sono le coordinatrici del progetto. Il rettore Francesco Mola: "Abbiamo conferma delle valide e riconosciute competenze del settore acquisite negli anni"  

28 June 2022

Raccontare la ricerca: adesioni entro il 4 luglio per la SHARPER Night 2022

Data e sede sono già confermate: si terrà venerdì 30 settembre 2022 nell’Orto botanico di Cagliari la nuova edizione di SHARPER Night, iniziativa inserita nel contesto europeo delle European Researchers’ night. Fino al prossimo lunedì 4 luglio ricercatrici e ricercatori dell'Ateneo potranno inviare le proprie proposte per organizzare eventi, conversazioni, podcast e laboratori collegati all’iniziativa.

Questionnaire and social

Share on: