Enrico Mastinu, docente di Diritto del lavoro, firma la nuova pubblicazione della collana del Dipartimento di Giurisprudenza: al centro dell’accurato lavoro di ricerca, il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e un bilancio critico dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione in questo campo. RASSEGNA STAMPA
27 July 2021
La copertina del volume firmato da Enrico Mastinu

Sergio Nuvoli

Cagliari, 28 luglio 2021 - La collana del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari si arricchisce di una nuova pubblicazione: per i tipi delle Edizioni Scientifiche Italiane è infatti uscito il volume “Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali”, scritto dal docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu.

Lo studio tratta il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e propone un bilancio critico dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione in questo campo, dando conto dell'evoluzione della disciplina di legge e di contratto collettivo alla luce degli orientamenti espressi in merito dalla giurisprudenza della Corte costituzionale. “Il bilancio del decentramento legislativo in materia di pubblico impiego è quello di un esperimento mal riuscito – si legge sulla quarta di copertina – Legislazione regionale di cattiva qualità, contenzioso costituzionale ingovernabile, tendenze accentratrici della legge statale, tentativi abortiti di restaurazione dell’antico regime sono le poste, tutte passive, di quel bilancio”.

L'angolo visuale del volume del prof. Mastinu è quello delle fonti, nella specie del concorso della legge statale, della legge regionale e della contrattazione sindacale nella disciplina dell'organizzazione amministrativa degli enti regionali e dello stato giuridico ed economico del relativo personale.

E’ in questa luce che l’autore indaga la causa di fondo del saldo negativo nel bilancio dei vent’anni della riforma del titolo V, giungendo a individuarne le ragioni e a indicarne i possibili rimedi.

Il libro affianca la trattazione dei problemi teorici di ricostruzione del quadro delle fonti all'analisi puntuale delle questioni applicative della disciplina positiva: anche per questo si propone come valido strumento di comprensione dello stato attuale della disciplina e di riflessione sui suoi assetti futuri.

Enrico Mastinu intervistato durante una puntata di Monitor su Videolina
Enrico Mastinu intervistato durante una puntata di Monitor su Videolina

RASSEGNA STAMPA

L'UNIONE SARDA del 31 luglio 2021

Cagliari - pagina 24

Università. Pubblicazione del docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu

Leggi regionali e lavoro, il bilancio è negativo

Un bilancio critico sulle potestà legislative delle Regioni, in materia di lavoro, dei primi vent'anni di applicazione della riforma del titolo V della Costituzione. Questo il tema della nuova pubblicazione che va ad arricchire la collana del dipartimento di Giurisprudenza dell'Università. Per i tipi delle Edizioni Scientifiche Italiane è infatti uscito il volume "Stato, regioni e sindacato nella disciplina del lavoro alle dipendenze delle autonomie regionali", scritto dal docente di Diritto del lavoro Enrico Maria Mastinu. Contratto collettivo Lo studio tratta il tema delle potestà legislative regionali in materia di pubblico impiego e propone un bilancio critico in questo campo, dando conto dell'evoluzione della disciplina di legge e di contratto collettivo alla luce degli orientamenti espressi in merito dalla giurisprudenza della Corte costituzionale. «Il bilancio del decentramento legislativo in materia di pubblico impiego è quello di un esperimento mal riuscito», si legge sulla quarta di copertina. «Legislazione regionale di cattiva qualità, contenzioso costituzionale ingovernabile, tendenze accentratrici della legge statale, tentativi abortiti di restaurazione dell'antico regime sono le poste, tutte passive, di quel bilancio». Contrattazione sindacale L'angolo visuale del volume del professor Mastinu è quello delle fonti, nella specie del concorso della legge statale, della legge regionale e della contrattazione sindacale nella disciplina dell'organizzazione amministrativa degli enti regionali e dello stato giuridico ed economico del relativo personale. L'autore indaga la causa di fondo del saldo negativo nel bilancio dei vent'anni della riforma del titolo V, giungendo a individuarne le ragioni e a indicarne i possibili rimedi. Il libro affianca la trattazione dei problemi teorici di ricostruzione del quadro delle fonti all'analisi puntuale delle questioni applicative della disciplina positiva: anche per questo si propone come valido strumento di comprensione dello stato attuale della disciplina e di riflessione sui suoi assetti futuri.

L'articolo su L'Unione Sarda del 31 luglio 2021 a pagina 24
L'articolo su L'Unione Sarda del 31 luglio 2021 a pagina 24

Links

Last news

11 August 2022

Dottorati di ricerca, boom delle borse di UniCa

Dalle 77 dell’anno precedente passano a 133 per il XXXVIII ciclo. Il rettore Francesco Mola: “Grande sforzo dell’Ateneo che punta decisamente sui propri giovani, dando loro una straordinaria opportunità di formazione avanzata e di crescita professionale, e sullo sviluppo del territorio, mirando a tematiche di grande urgenza e di alto impatto”

10 August 2022

Comunicazione, festoso approfondimento tv dei cinque corsi di laurea presentati al Poetto

La puntata sul successo della festosa, affascinante e inedita presentazione nel Lungomare è andata in onda all'interno di "Panorama sardo - speciale estate". "La cultura va alla città e viceversa" dice Antioco Floris. "Siamo qui per catturare un pubblico sempre più vasto" aggiunge Ester Cois. "Lavoriamo per essere sempre più vicini e inclusivi" rimarca Elisabetta Gola. All'interno il link per la visione

08 August 2022

Nuraghe project, nuove scoperte grazie ai rilievi LiDAR da drone del CNR ISPC

Grazie all’accesso ai laboratori dell’Istituto di scienze del patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR ISPC) parte dell’infrastruttura di ricerca per l’Heritage Science (E-RIHS), gli archeologi dell’Università di Cagliari guidati da Riccardo Cicilloni hanno ottenuto importanti risultati nel sito nuragico di Bruncu 'e s'Omu nel territorio di Villa Verde in provincia di Oristano

05 August 2022

Nasce «The Hadron Academy»

Aperte le iscrizioni al primo dottorato in Italia dedicato allo sviluppo tecnologico e biomedico dell’adroterapia, forma avanzata di radioterapia che utilizza particelle pesanti come protoni e ioni carbonio per trattare i tumori più complessi. Coordinato da Annalisa Bonfiglio, e promosso dal CNAO, Centro Nazionale di Adroterapia Oncologica e dalla Scuola Universitaria Superiore IUSS di Pavia, insieme all’Università degli Studi di Cagliari, è aperto a 5 studenti meritevoli a cui saranno assegnate altrettante borse di studio, una delle quali messa a disposizione dal nostro Ateneo. Iscrizioni aperte a medici, fisici medici, biologi, bioingegneri, ingegneri di processo, fisici, giuristi, economisti, filosofi

Questionnaire and social

Share on:
Impostazioni cookie