Intervistato da Vito Biolchini ai microfoni della trasmissione RAI Mediterradio, il Rettore Francesco Mola evidenzia l’impegno dell’Ateneo per il ritorno alla normalità e sottolinea l’attenzione riservata all’uguaglianza di genere nella composizione della squadra di governo: “Su alcune iniziative siamo stati pionieri: siamo tra i primi Atenei ad avere approvato un Gender Equality Plan”
21 May 2021
Mediterradio, la trasmissione in onda sulle frequenze di Rai Sardegna

La sfida più urgente, la composizione della nuova governance, i rapporti euromediterranei al centro del dialogo andato in onda nei giorni scorsi sulle frequenze della RAI

Sergio Nuvoli

Cagliari, 22 maggio 2021 - “La sfida più grande è capire che l’esperienza universitaria è in presenza: questa pandemia ha creato una serie di scenari che possono anche essere visti come opportunità, ma – a mio avviso – anche vissuti come delle minacce: i giovani devono incontrarsi, devono incontrare i docenti, fare l’esperienza universitaria come l’abbiamo fatta tutti, perché quello è davvero un momento di crescita”.

Ha detto così, il Rettore dell’Università di Cagliari, Francesco Mola, intervistato da Vito Biolchini ai microfoni di “Mediterradio”, la fortunata trasmissione radiofonica in onda su Rai Sardegna che getta un ideale ponte di collegamento con la vicina Corsica. Concetti ripetuti dal Magnifico appena ieri durante il seminario nell’Aula magna della Facoltà di Ingegneria e Architettura, a sottolineare come quella del ritorno nelle aule sia un’urgenza davvero sentita.

“Non è stato difficilissimo”, è stata la pronta risposta del prof. Mola al giornalista che gli domandava cosa significasse per lui aver rappresentato in modo così ampio ed equilibrato entrambi i generi nella squadra di governo: “Avendo a disposizione tante colleghe e colleghi capaci e preparati, pronti alla sfida, i meccanismi si sono equilibrati tra loro. Ho voluto fare molta attenzione all’uguaglianza di genere, perché il nostro Ateneo è stato pioniere di alcune iniziative: per esempio, siamo tra le prime università ad avere approvato un Gender Equality Plan. E’ stata un’esperienza illuminante per me: quando le questioni sono importanti, per affrontarle serve un approccio profondamente scientifico”.

Provocato sull’importanza dei rapporti euromediterranei, da sempre al centro della trasmissione Rai, il Rettore non ha avuto dubbi: “Credo molto in questo tipo di impostazione – ha spiegato - Abbiamo numerosi progetti di ricerca in ambito mediterraneo. La posizione della Sardegna è davvero importante per rilanciare anche una politica universitaria di alta formazione che può attrarre un bacino molto specifico, non solo di continuità geografica, ma anche di approccio culturale. Credo ci siano tante occasioni per permettere un’alleanza e una mobilità naturale di studentesse e studenti, ma anche di ricercatrici e ricercatori tra le sponde del Mediterraneo”.

Il Rettore Francesco Mola
Il Rettore Francesco Mola

Links

Last news

27 May 2022

Venerdì 27 maggio la presentazione del Rapporto CRENoS

A partire dalle 10 nell’Aula A della Facoltà di Scienze Economiche, Giuridiche e Politiche (in viale Sant'Ignazio n.76, Cagliari) la presentazione del 29mo Rapporto sull’economia della Sardegna che il CRENoS redige ogni anno per analizzare le tendenze economiche recenti e fornire alcune analisi della congiuntura. Dopo i saluti dei rettori dei due atenei sardi, a illustrare i dati sarà Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica all'Università di Sassari. Per accedere nell'aula sarà necessario indossare una mascherina FFP2. L'evento sarà trasmesso in streaming sul canale Youtube dell'Università di Cagliari e sulla pagina Facebook del CRENoS. RASSEGNA STAMPA

27 May 2022

Economia, ecco cosa ci ha insegnato la crisi

Dalla presentazione del Rapporto CRENoS gli spunti per la ripresa. Emergono alcuni insegnamenti: la dimensione piccola delle imprese espone a maggiori rischi, ma anche una elevata specializzazione produttiva aumenta il rischio. Va poi tenuta in considerazione l’importanza dei servizi pubblici, non solo sanitari. C’è, infine, un disallineamento delle competenze. “Tutto ciò è risaputo, ma non sempre chi disegna le politiche economiche sembra esserne consapevole”, ha avvertito Gianfranco Atzeni, docente di Economia politica dell’Università di Sassari e coordinatore del Rapporto 2022. RASSEGNA STAMPA

26 May 2022

UniCa aderisce alla “Settimana mondiale della tiroide 2022”

Dal 25 al 31 maggio si celebra l’appuntamento con la campagna annuale che ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione generale sui problemi legati alle malattie della tiroide, con particolare riguardo alla prevenzione attraverso l'uso di sale iodato. Il tema conduttore dell’edizione 2022, che non prevede eventi in presenza, è “Tiroide e salute: io mi informo bene”. Interviste e le risposte degli esperti ai quesiti più frequenti sulla pagina Facebook dedicata

26 May 2022

Oncologia, verso una migliore selezione dei pazienti candidabili a immunoterapia

Andrea Pretta, medico-chirurgo specializzato in oncologia medica alla Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Cagliari, si è aggiudicato uno dei più importanti Merit Award al 2022 ASCO Congress, il più prestigioso congresso internazionale del settore, organizzato dalla Società americana di oncologia. Attualmente il dottor Pretta è dottorando in Medicina Molecolare e Traslazionale nel nostro Ateneo. RASSEGNA STAMPA

Questionnaire and social

Share on: